Autore Topic: Consiglio per comunicare a 30 chilometri!  (Letto 13611 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« il: Dom 17 Lug, 21:44 2016 »

Saluti a tutti i presenti nel forum, da profano volevo chiedere un po’ di cose in materia di ricetrasmittenti, vorrei comunicare via radio con un amico che dista 30 chilometri da casa mia ma non saprei cosa prendere, qualcuno di voi mi può dare qualche consiglio su cosa comprare! Ho visto che ci sono molti tipi di portatili ma non so se questi sono sufficienti per coprire tale distanza, se un portatile non basta va bene anche qualcosa di più grosso, l’importante per me è raggiungere lo scopo perché sarebbe una grande soddisfazione non usare il telefono o internet.

Grazie per le vostre risposte.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #1 il: Lun 18 Lug, 00:01 2016 »
Ciao Sandor1, interpretando la tua domanda deduco che ti cimenti a sperimentare le prime radiocomunicazioni insieme al tuo amico.
30 km non sono una distanza impegnativa da coprire via radio, ma è necessario fare valutazioni opportune per non incorrere inconsciamente in infrazioni e sanzioni. Partendo dal presupposto che siete alle prime armi (in senso buono, tutti sono partiti esattamente come voi), la prima deduzione è che non avete la patente radioamatoriale che vi abilita all'utilizzo di frequenze VHF/UHF con cui facilmente potreste coprire la distanza che vi separa. In questo caso avreste potuto usare due portatili da 35€ cadauno di fabbricazione cinese con potenza 8W, seppure con risultato qualitativamente basso.
Il primo gradino da cui 99 radioamatori su 100 si sono affacciati al mondo della radio è la BANDA CITTADINA (27 MHz) e da qui vi consiglio di partire per semplicità di regolarizzare tutta la procedura:
- bollettino di 12€ al Ministero Delle Telecomunicazioni
- radio cb (ne trovate tantissime su internet a diversi prezzi)
- alimentatore da base fissa, se volete installare la stazione in casa (anche qui si trovano per tutte le tasche)
- cavo coassiale 50 Ω per collegare la radio all'antenna
- antenna da base fissa o veicolare se volete creare una stazione mobile

Se siete entrambi automuniti diventa tutto più semplice perché non avete bisogno di alimentatore (collegando direttamente la radio alla batteria della macchina), inoltre anche l'installazione dell'antenna sul veicolo è sicuramente meno impegnativa rispetto a quella che fareste salendo sul tetto.
È vero che esistono le antenne da balcone, ma non conoscendo nello specifico la vostra situazione ambientale sto cercando di suggerirvi le soluzioni più scontate. A questo proposito ti chiedo se puoi dare altre informazioni:
- siete disposti a mettere in piedi una piccola stazione CB in base fissa (a casa)
- come sono le vostre case (condominio, campagna, pianura, collina, ecc)
- avete patente/macchina
Per il momento direi che sarebbe abbastanza conoscere questi dettagli.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Banda_cittadina
Ecco un breve cenno sulla CB.
Buona serata.
73

IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #2 il: Lun 18 Lug, 08:46 2016 »
Ti ringrazio molto per la tua esauriente risposta JulioMN. Rispondendo ai tuoi quesiti ti dirò innanzitutto che vorrei fare le cose rispettando le leggi, inoltre la radio mi serve solo a casa e non in macchina e inoltre sia io che il mio amico abitiamo in campagna e di conseguenza non ci sono problemi di sorta soprattutto per le antenne anche se per prima cosa voglio pensare alla radio.

Ho visto che si parla di CB omologati e non, quindi ho fatto una ricerca e avrei trovato quello che (credo) dovrebbe essere il tipo di radio che mi serve e che posso usare (previa autorizzazione), la radio in questiona che ho trovato è la Midland Alan 48 Plus Multi (metto anche una foto) ho visto che ce ne sono anche di quelle con tanti canali e più potenza ma immagino che non siano omologate!! questa invece viene riportato che lo è oltre che a piacermi particolarmente.

Intanto comincio con la radio e poi ti chiederò per il resto, per questo ti chiedo se questa radio può fare al caso mio!!

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #3 il: Lun 18 Lug, 09:34 2016 »
Sicuramente l'ALAN 48 PLUS MULTI è una splendida radio omologata 5W e canalizzata (40 canali ad ognuno dei quali corrisponde una frequenza di trasmissione e conseguentemente di ricezione) utilizzabile in tutta Europa; significa che nel menu puoi selezionare IT per utilizzare le 40 frequenze italiane, DE per le frequenze tedesche, ES per le frequenze spagnole, FR per le francesi......ecc. Questo per spiegare la dicitura MULTI, cioè utilizzabile in più nazioni perchè MULTIFREQUENZA in AM (ampiezza modulata) ed FM (frequenza modulata).
Dovendo installare la stazione in casa parti dal primo presupposto che gli altri non ti devono disturbare quando tu sei in radio e viceversa, pertanto esplora a fondo tutti gli spazi disponibili e scegli la locazione anche in base al rispetto verso gli altri (ad esempio nel caso in cui una fredda sera invernale la tua conversazione si protragga fino a notte, oppure nel caso in cui alla sera d'estate con le finestre aperte e le zanzariere abbassate tu parli mentre gli altri guardano la TV).
Scelto lo spazio ideale considera che prossimamente vorrai portarci un computer portatile, utilissimo per commentare notizie in radio o per cercare informazioni mentre parli con il tuo corrispondente (d'ora in poi chiameremo così il tuo amico).
Allego a questo punto un piccolo manuale di stazione in casa (formato PDF) scritto dall'operatore IW1AXR che mi ha aiutato tantissimo all'inizio della mia attività radiantistica.
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #4 il: Lun 18 Lug, 09:42 2016 »
Proseguendo il discorso, ti servirà un alimentatore e come entry-level io ti consiglio questi SWITCHING economici e prestanti al tempo stesso.
Sono prodotti in Cina (come tutto ciò che ci circonda) e vengono brandizzati dalle varie aziende una volta giunti in Europa. Uno dei tanti modi per chiamare questo modello è TD-14SS30 marca HOXIN, ma lo puoi trovare anche con nomi e brand diversi a seconda del paese in cui viene venduto. Eroga molta più potenza rispetto a quella che serve a te con l'ALAN 48 PLUS MULTI (o qualsiasi altra radio CB), ma ti tornerà molto utile se deciderai di cambiare radio o alimentare amplificatori HF non troppo pretenziosi in futuro. Della serie "meglio spendere 70€ e non cambiare alimentatore tra un anno piuttosto che spendere 45€ e ritrovarsi a comprarne un altro appena scoperti i limiti".
Uno dei pregi di questi alimentatori è la ventola incorporata che consente il costante raffreddamento e di conseguenza evita surriscaldamenti indesiderati.
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #5 il: Lun 18 Lug, 10:13 2016 »
Ora che hai scelto spazio + radio + alimentatore devi creare la LINEA DI TRASMISSIONE, cioè quella parte della stazione che dalla radio arriva al cielo (antenna compresa). Sui cavi coassiali si può aprire un capitolo infinito, pieno di considerazioni e pareri discordanti.....all'inizio io ho trovato un grande aiuto leggendo questo articolo http://www.radioclubtigullio.it/Cavi%20coassiali.html particolarmente attento al discorso ATTENUAZIONE/DISPERSIONE del segnale. I dati si riferiscono a 100 metri di cavo (praticamente sempre nelle considerazioni tecniche e nelle tabelle comparative sui siti dei venditori) in riferimento alla frequenza di utilizzo. A noi interessa la frequenza 27 MHz non presente in quella tabella, comunque utile per capire le differenze tra una sigla e l'altra. Contestualmente scegliamo dove posizionare l'antenna, che deve essere più libera possibile (mai a fianco del muro o di ostacoli importanti); operata la scelta occorre fare in modo che il cavo cali nel modo più breve possibile e considerando lo spazio in cui dovrà passare sceglierai il cavo in base alla dimensione. Della serie "se deve passare in una fessura strettina è inutile prendere un RG213 spesso 1cm". In tanti usano il cavo RG58 come prima installazione perchè economico, ma dovendo scegliere io ti consiglierei la sigla RG8 MINI (attenzione alla parola MINI perchè distingue quello di diametro 1/2 cm da quello con diametro 1 cm), essendo un cavo con doppia schermatura sottile e sufficientemente performante. La realtà comunque è che più il cavo è spesso maggiore sarà la sua resa, di conseguenza se puoi usa un RG213.
Il solo cavo non è abbastanza, ti servono i connettori (gli spinotti) da inserire nella radio e nell'antenna: questi si chiamano PL e quelli giusti per le radio CB si chiamano PL259. Ci sono i PL che si saldano, quelli che si avvitano senza saldatura, ma ti consiglio di farti aiutare perchè è necessario che la connessione non sia in corto circuito. Eventualmente apriremo un capitolo sulle connessioni dei PL.
Ti lascio un'altra splendida lettura che parla di antenne e cavi, con particolare riferimento sulle frequenze 27 MHz. Leggere e capire fa la differenza tra chi assembla inconsapevolmente senza conoscere il meccanismo e chi vuole davvero ottenere il meglio dalla propria attrezzature.
Non ho ancora parlato di antenne e modelli vari, non volevo sovraccaricare il topic (già appesantito da mille informazioni). Leggi quanto possibile e ti aspetto per altre considerazioni.

73 buona giornata
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #6 il: Lun 18 Lug, 12:19 2016 »
Ti ringrazio JulioMN per tutte le informazioni che mi stai dando, sei veramente un’ enciclopedia çç43

Insomma, mi pare di capire che ho scelto la radio che fa per me e che potrei usarla anche se vado all’estero, per ora mi fermo alla casa, poi alla macchina ci penserò in futuro anche perché la cosa comincia a prendermi, fino a pochi giorni fa ignoravo l’esistenza di questo mondo ma adesso mi sta appassionando çç31

Interessante anche il manuale per allestire la stazione in casa, cosa che farò certamente visto che ormai la cosa mi sta coinvolgendo, la stanza dedicata ce l’ho già e cominciano a fioccarmi anche le idee.

Stavo proprio per chiederti quale alimentatore serve e più tardi proverò a cercare cosa c’è di bello in giro riferendomi a quello che mi hai proposto tu anche perché come giustamente dicevi meglio spendere di più subito che pentirsene dopo.

Sul discorso antenne e le questioni tecniche per me è mistero assoluto e molte cose che hai scritto le devo capire meglio, ma su questo c’è tempo, alla fine proverò a cercare anche l’antenna, poi per l’installazione chiamerò chi ne sa di più anche per il discorso del cavo e degli spinotti che comunque io non sono in grado di scegliere.

Ti ringrazio, più tardi o domani mi farò risentire per una tuo opinione sull’ alimentatore e sull’ antenna che andrò a prendere.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #7 il: Lun 18 Lug, 14:18 2016 »
Ci mancherebbe, non sono un'enciclopedia, diciamo che queste fonti sono le migliori (anche come semplicità) che ho trovato facendo tantissime ricerche.
Ognuno ha le proprie esperienze (di conseguenza opinioni) in merito alle antenne; personalmente ho installato una SIRIO GAIN MASTER perchè con patente radioamatoriale funziona anche in 10 metri (28 MHz) e non necessita di taratura. Al momento opportuno parleremo anche di come tarare l'antenna in modo che risuoni correttamente...fingi che l'antenna sia un diapason e la radio sia un pianoforte: se con il pianoforte suoni un LA, il tuo diapason risuonerà ed avvicinando l'orecchio lo sentirai proseguire il LA come se lo avessi battuto. Si dice che RISUONINO sulla stessa frequenza e in modo molto grossolano questo esempio mi ha aiutato a capire come funziona l'antenna (deve RISUONARE sulla frequenza emessa dalla radio).
Nel caso delle radio HF che emettono diverse frequenze (da 3 a 30 MHz) sono infatti necessarie più antenne che vengono selezionate in stazione a seconda di dove vogliamo parlare, mentre nella radio CB di cui parliamo in questo post il discorso si fa più semplice perchè i canali partono dalla 26.965 MHz (canale 1) fino a 27.405 MHz (canale 40), pertanto la taratura si fa sul canale 19 (sarebbe l'ideale perchè la metà esatta tra 26.965 e 27.405 è appunto la frequenza 27.185 del canale 19) o più semplicemente il canale 20. In questo modo l'antenna risuonerà nel canale centrale della tua radio ed avrai la massima espressione su tutti i canali, dal 19 all'1 e dal 19 al 40.
Nel caso di un'antenna da tarare si prenderanno accorgimenti di taratura effettuando qualche misurazione dalla stazione, altrimenti prendi un'antenna già tarata (più costosa ma la monti e non la tocchi mai più).
Il costo di un'antenna CB varia da 70 a 170€...a questi aggiungi qualche euro per acquistare un palo da montare sul tetto (come quelli dell'antenna TV).

Io ho la fortuna di avere una casetta/ripostiglio vicino a casa ed ho messo l'antenna esterna in questo modo. Ci stiamo divagando comunque  ;D non vorrei fare troppa confusione.

Apro una parentesi, se vuoi sapere quanto dista esattamente il tuo corrispondente usa un sito come questo http://www.distanza.org/ ;inserendo le due località avrai la distanza in linea d'aria (retta), dal punto di vista radiantistico è quella che ti interessa coprire. Ti dicevo che il discorso antenna è molto soggettivo perchè personalmente sono molto soddisfatto della mia GAIN MASTER, ma conosco persone che non sono state contente e l'hanno smontata. Dipende molto dall'ambiente intorno a casa tua (se ci sono linee elettriche dell'alta tensione o ferrovie, ecc).

Buona lettura....  çç20
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #8 il: Lun 18 Lug, 18:28 2016 »
Sinceramente non è facile capire a pieno quanto mi stai dicendo, un idea me la faccio ma non essendo del settore ti lascio immaginare che per me le cose sono molto più complesse, per ora mi limito a capire l’essenziale ma di montare o accordare un’antenna non mi passa neanche per l’anticamera del cervello :o queste cose le farò fare a chi ha pratica in materia e per il resto spero di imparare con il passare del tempo, grazie comunque per le dritte, magari quando le rileggerò tra qualche mese riuscirò a capirle meglio.

La casetta ce l’ho anch’io ma credo che l’antenna la farò mettere sopra al tetto di casa perché immagino che più alta sia e meglio è, intanto ho fatto una ricerca sia per l’antenna che per l’alimentatore e quando avrò fatto la mia scelta verrò a consultarmi çç35 çç37

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #9 il: Lun 18 Lug, 18:43 2016 »
Sinceramente non è facile capire a pieno quanto mi stai dicendo, un idea me la faccio ma non essendo del settore ti lascio immaginare che per me le cose sono molto più complesse, per ora mi limito a capire l’essenziale ma di montare o accordare un’antenna non mi passa neanche per l’anticamera del cervello :o queste cose le farò fare a chi ha pratica in materia e per il resto spero di imparare con il passare del tempo, grazie comunque per le dritte, magari quando le rileggerò tra qualche mese riuscirò a capirle meglio.

La casetta ce l’ho anch’io ma credo che l’antenna la farò mettere sopra al tetto di casa perché immagino che più alta sia e meglio è, intanto ho fatto una ricerca sia per l’antenna che per l’alimentatore e quando avrò fatto la mia scelta verrò a consultarmi çç35 çç37

Confermo che più l'antenna è alta e libera, meglio rende! Buona lettura e leggi anche questo http://www.viaggi4x4.it/antenna_cb.php per infarinare il concetto TARATURA DELL'ANTENNA. Anche se qui si parla di antenna veicolare il concetto è lo stesso, in particolare leggi cosa è il ROS (Rapporto Onde Stazionarie). Senza fretta.....hai tanto da leggere!
A presto!
73 + 51
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #10 il: Lun 18 Lug, 21:02 2016 »
Grazie del consiglio, ho letto tutto e ho capito abbastanza bene quello che c’è scritto (sto imparando) di questo passo diventerò anch’io un esperto anche se tra qualche secolo!! ^-^

Dunque, l’antenna che prenderò la vedrò con più calma ma intanto ho trovato un alimentatore che mi piace parecchio, come vedi io compro quello che mi piace anche a sproposito ma visto che ora posso ne approfitto prima che di non poterlo più fare :( Ho trovato questo Hoxin TD-14LL30 e ti chiedo se fa al caso mio, immagino sia fin troppo grosso per l’uso che devo farne ma almeno dovrei essere a posto per i prossimi decenni!!

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #11 il: Mar 19 Lug, 13:53 2016 »
E' più di quanto ti serve ora, ma ottimo nel caso in cui volessi prendere in futuro qualcosa che necessita di maggiore alimentazione. Non sono mai soldi spesi male...
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #12 il: Mar 19 Lug, 18:28 2016 »
Infatti solo a guardarlo so di non aver preso una ciofeca!!

Adesso è il momento dell’antenna, cercando qua e la ho trovato la più costosa quindi immagini che anche in questo caso non mi sbaglio, praticamente non sapendo dare una valutazione tecnica mi baso sul suo costo!!

Si tratta della Mantova Turbo (ma ha il motore? ;D) certo è molto grande ma come ti accennavo abito in campagna e non ho problemi di sorta, immagino che più grande è e meglio andrà! Qui come dimensiono non si scherza, dovrò chiamare un espero per farla installare ma volevo comunque una tua opinione anche di poche parole su questo modello di antenna, non tanto tecnicamente (tanto non capisco ^-^ ) ma quanto se è valida quanto grande.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #13 il: Mar 19 Lug, 19:32 2016 »
Infatti solo a guardarlo so di non aver preso una ciofeca!!

Adesso è il momento dell’antenna, cercando qua e la ho trovato la più costosa quindi immagini che anche in questo caso non mi sbaglio, praticamente non sapendo dare una valutazione tecnica mi baso sul suo costo!!

Si tratta della Mantova Turbo (ma ha il motore? ;D) certo è molto grande ma come ti accennavo abito in campagna e non ho problemi di sorta, immagino che più grande è e meglio andrà! Qui come dimensiono non si scherza, dovrò chiamare un espero per farla installare ma volevo comunque una tua opinione anche di poche parole su questo modello di antenna, non tanto tecnicamente (tanto non capisco ^-^ ) ma quanto se è valida quanto grande.

Assolutamente tra le migliori antenne per la BANDA CITTADINA! Puoi montarla tu attenendoti millimetricamente alle istruzioni (le lunghezze non sono estetiche, se lo stilo deve avere una lunghezza di TOT MILLIMETRI deve essere preciso al millimetro come dicono le istruzioni perchè quella è la taratura dell'antenna).
Lo stilo è la punta dell'antenna, a seconda di quanto è lungo o corto l'antenna risuona su una frequenza diversa, non avrai problemi attenendoti alle istruzioni perchè è come assemblare un gioco della LEGO. Ci sono i vari passi......occhio ai dettagli, non avere fretta di finire.
Un meraviglioso consiglio può essere di sigillare il connettore del cavo con il nastro AUTOAGGLOMERANTE (come questo ad esempio http://www.ebay.it/itm/Nastro-isolante-autoagglomerante-per-riparazioni-25-mm-x-3-mt-1-rotolo-/151678997178?hash=item2350c5d2ba:g:RNsAAOSweW5VUiIY lo puoi trovare anche in ferramenta). Praticamente è un nastro isolante che tirato bene mentre si arrotola si fonde in se stesso e crea uno strato di gomma impermeabilizzante (l'acqua della pioggia non è nostra amica se bagna le connessioni).
Fatti aiutare dal tuo amico e vedrai che le soddisfazioni con quell'antenna non mancheranno! OTTIMA SCELTA!!!

Al momento opportuno ci racconterai in che provincia abiti (io sono di Mantova), la propagazione delle onde radio potrebbe farci ascoltare al momento propizio.
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #14 il: Mar 19 Lug, 21:15 2016 »
Con quel che costa è il minimo che vada bene, per l’installazione faccio fare a chi di dovere anche perché taratura a parte non vorrei che mi cadesse sulla testa quindi meglio far fare a chi è di mestiere.

Ti ringrazio di tutti i consigli che mi hai dato, io comunque abito in friuli, in questi giorni mi sto documentando a 360 gradi per capire meglio questo mondo non solo in senso tecnico ma anche per quel che riguarda gli accessori e tutto il resto, infatti ho visto che ci sono diverse cose interessanti che vorrei capire e provare, ad esempio mi piaceva l’idea di poter usare un microfono di quelli da tavolo e su questo mi farò sentire presto per chiedere altre opinioni, intanto ti ringrazio ma mi farò sentire prossimamente.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #15 il: Mar 16 Ago, 09:41 2016 »
Ciao, come procedono i lavori?
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #16 il: Mar 16 Ago, 10:07 2016 »
Ciao. Ho preso tutto, Midland Alan 48 Plus Multi, Hoxin TD-14LL30 e Mantova Turbo.

Nessun problema per comunicare con il mio amico che sta a 30 chilometri da me, segnale 7, sono veramente soddisfatto di tutto, in FM è meglio che al telefono. Ci sentiamo quasi tutte le sere ed è proprio una soddisfazione comunicare in questo modo, a parte lui non c’è quasi nessuno tranne ogni tanto quando sento nei vari canali altre persone della zona, poi sento spesso stazioni straniere da tutta europa ma io mi limito solo ad ascoltare, è comunque proprio un bel mondo, ho tutto da imparare ma mi sto divertendo non poco.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #17 il: Mar 16 Ago, 12:15 2016 »
Ciao. Ho preso tutto, Midland Alan 48 Plus Multi, Hoxin TD-14LL30 e Mantova Turbo.

Nessun problema per comunicare con il mio amico che sta a 30 chilometri da me, segnale 7, sono veramente soddisfatto di tutto, in FM è meglio che al telefono. Ci sentiamo quasi tutte le sere ed è proprio una soddisfazione comunicare in questo modo, a parte lui non c’è quasi nessuno tranne ogni tanto quando sento nei vari canali altre persone della zona, poi sento spesso stazioni straniere da tutta europa ma io mi limito solo ad ascoltare, è comunque proprio un bel mondo, ho tutto da imparare ma mi sto divertendo non poco.
Grande.....purtroppo sui 40 canali CB l'ascolto dipende anche dalla propagazione delle onde radio (se non hai altre stazioni vicine da ascoltare in diretta), quindi porta pazienza e vedrai che sentirai qualcuno prima o poi!
Goditi il tuo magnifico impianto e magari coinvolgi altri amici....così da creare una "ruota locale", leggi le regole del mondo CB per prepararti quando incontrerai in frequenza qualcuno che inizierà a parlarti con parole tipo QTH (località), QRA (componenti del nucleo famigliare), QRN (scariche atmosferiche), QRM (rumore di fondo della frequenza, a volte basso a volte alto)...........ecc ecc ecc.
Quando avrai voglia di fare un UPGRADE e comprare una seconda radio da abbinare al tuo ALAN 48, spendi 200€ e prendi una CRT SS9900 con la quale puoi ascoltare anche stazioni fuori banda (non si può trasmettere però, ma dipende dall'etica di ogni singolo operatore) e sentirai quanti pirati ci sono intorno alla frequenza 27.555.
Questa radio non sarebbe omologata per la banda CB perchè esce con 60W (invece dei 5W obbligatori), pertanto 12 volte più potente......lo è se hai la patente radioamatoriale e vuoi trasmettere in 28 MHz. Io ti consiglio di prenderla come regalo di Natale e fai esperienza con altri modi di emissione (SSB)...........non abusarne e se ti appassioni prendi la patente radioamatoriale iscrivendoti ai corsi ARI della tua zona! E' una radio veicolare che nasce per i 10 metri, ma espansa fa anche gli 11 metri (banda CB). Quindi richiedi al venditore il modello EXPORT ESPANSO in modo da avere a disposizione tutte le frequenze che ricopre.
Non fare lo sbaglio di prendere un'altra radio vendendo il tuo ALAN 48, perchè il 48 è omologato e GIUSTIFICA IL TUO IMPIANTO DI STAZIONE CB.
A questo proposito non dimenticarti di mandare al MINISTERO DELLE TELECOMUNICAZIONI il modulo autocertificato di inizio attività CB con copia della ricevuta di 12 € (canone annuale CB). Dal secondo anno non dovrai più mandare niente e l'autorizzazione si rinnoverà automaticamente pagando il canone annuale di 12€ (entro il 31 gennaio).
Cerca il modulo DELLA TUA REGIONE ed assicurati di mandarlo all'ispettorato territoriale DELLA TUA REGIONE (non mandarlo in Sicilia se abiti a Firenze per intenderci). Io abito in Lombardia e le mie autorizzazioni dipendono da Milano.
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #18 il: Mar 16 Ago, 12:22 2016 »
Invece una cosa che potresti valutare prima di Natale per migliorare la qualità della tua modulazione ed avere maggiore comodità in stazione potrebbe essere il microfono da tavolo MB +4, già cablato per l'ALAN 48 (guarda nelle specifiche dell'inserzione la connessione 4 pin ed eventualmente chiedi al venditore la versione per ALAN 48).
Una volta ricevuto il primo trucchetto per pompare la voce è sfilare delicatamente la capsula microfonica con un cacciavite (rimuovi dolcemente la parte grigia forata tipo doccia in cui parli) e riempi di ovatta lo spazio vuoto. Quindi risulta pieno di ovatta dietro la capsula, poi richiudi.
Non mettere il volume al massimo altrimenti va in distorsione, magari fatti aiutare dal tuo amico che nella sua stazione ti ascolta e ti dice "alza, abbassa, meglio prima, meglio adesso............." finchè non arriva il fatidico "NON TOCCARE PIU' NIENTE, VA BENISSIMO COSI! CHE BELLA VOCE!".

A tanta gente verrà da ridere leggendo quello che ho appena scritto, ma sono divertimenti unici ed irripetibili della 27 MHz che (se ti appassioni di radio) racconterai per tutta la tua vita!
PS li abbiamo vissuti tutti noi...........dal primo all'ultimo!

H-I (traduzione dell'espressione ACCA-I : SI SCHERZA)
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #19 il: Mar 16 Ago, 12:28 2016 »
Per quanto riguarda le espressioni utilizzate in radio, parlando seriamente, ti consiglio di leggere questa pagina sul CODICE Q.
https://it.wikipedia.org/wiki/Codice_Q
Nasce per rendere universale il linguaggio tra operatori, se un tedesco lo conosce e tu non sai la sua lingua riuscite comunque ad avere un contatto radio scambiandovi rapporto di segnale ed imbastendo una conversazione breve ma decente che entrambi capite.

Invece il linguaggio gergale normalmente utilizzato sulle frequenze CB è  questo https://it.wikipedia.org/wiki/Linguaggio_CB

BUONA LETTURA!

73 51 (sette tre cinque uno / settantatre cinquantuno = SALUTI E AUGURI PER QUELLO CHE DEVI FARE)
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #20 il: Mar 16 Ago, 14:45 2016 »
Ti ringrazio per i consigli ma per ora mi accontento di quello che ho preso poi in futuro quando comincerò a capire meglio le cose capirò meglio anche cosa prendere, un amico camionista mi parlava anche di modifiche per aumentare i canali ma per questo aspetterò, per ora sono più che soddisfatto di quello che posso fare e non sento necessità di andare oltre.

Girando per internet ho anche trovato i codici che dici tu solo che mi ci vorrà un bel po’ di tempo prima che mi entrino in testa quindi figurati se mi metto a fare la patente di radioamatore :o La radio che mi hai proposto sembra un gran bel giocattolino ma come ti dicevo al momento mi sento appagato, al massimo pensavo di prendere uno scanner portatile anche se leggendo nel forum ho capito che senza un antenna adeguata si è molto limitati, magari metterò una seconda antenna sopra casa anche se non voglio fare le cose di fretta, per ora ho cominciato e ho ottenuto quello che volevo, il resto lo guardo con curiosità ed interesse e certamente mi piacerebbe imparare e sapere di più su questo argomento per ora almeno per me ancora sconosciuto.

Il microfono lo avevo invece dimenticato, credo che prenderò proprio quello che mi hai consigliato tu, sulle regolazioni invece mi accontento di com’è, al massimo regolerò il volume se me lo chiedono e poi se divento più esigente comincerò con i trucchetti come hai spiegato, immagino che il divertimento e le soddisfazioni arrivino proprio da queste piccole cose che aiutano anche a imparare, ma per me è un po’ come ai tempi del motorino, all’inizio va bene anche il fermo che ti fa andare a 40 all’ora ma poi si vuole correre di più. çç20 :)

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #21 il: Mar 16 Ago, 15:01 2016 »
Ti ringrazio per i consigli ma per ora mi accontento di quello che ho preso poi in futuro quando comincerò a capire meglio le cose capirò meglio anche cosa prendere, un amico camionista mi parlava anche di modifiche per aumentare i canali ma per questo aspetterò, per ora sono più che soddisfatto di quello che posso fare e non sento necessità di andare oltre.

Girando per internet ho anche trovato i codici che dici tu solo che mi ci vorrà un bel po’ di tempo prima che mi entrino in testa quindi figurati se mi metto a fare la patente di radioamatore :o La radio che mi hai proposto sembra un gran bel giocattolino ma come ti dicevo al momento mi sento appagato, al massimo pensavo di prendere uno scanner portatile anche se leggendo nel forum ho capito che senza un antenna adeguata si è molto limitati, magari metterò una seconda antenna sopra casa anche se non voglio fare le cose di fretta, per ora ho cominciato e ho ottenuto quello che volevo, il resto lo guardo con curiosità ed interesse e certamente mi piacerebbe imparare e sapere di più su questo argomento per ora almeno per me ancora sconosciuto.

Il microfono lo avevo invece dimenticato, credo che prenderò proprio quello che mi hai consigliato tu, sulle regolazioni invece mi accontento di com’è, al massimo regolerò il volume se me lo chiedono e poi se divento più esigente comincerò con i trucchetti come hai spiegato, immagino che il divertimento e le soddisfazioni arrivino proprio da queste piccole cose che aiutano anche a imparare, ma per me è un po’ come ai tempi del motorino, all’inizio va bene anche il fermo che ti fa andare a 40 all’ora ma poi si vuole correre di più. çç20 :)

Esatto! Direi che la metafora del motorino va benissimo anche per il mondo della radio! La modifica dei canali ti consente di avere più canali a disposizione, ma sempre nei modi di emissione AM/FM. Invece la 9900 (o altre radio con SSB, io ti ho suggerito quella perchè l'ho avuta e mi sono trovato bene) oltre ad avere AM/FM hanno anche USB ed LSB (UP SIDE BAND e LOW SIDE BAND). Proprio in USB si sono ficcati tutti i CB rimasti! In poche settimane ho contato almeno 60 persone intorno a me che parlavano in quei modi di emissione! Ho proposto diverse volte di tornare nei 40 canali LEGALI, ma non ne vogliono sapere e non capisco il motivo! Ma qui si va OT 
çç25  çç46
Giusto accontentarsi.....non avere fretta e non pensare che i miei consigli sminuiscano quello che hai!
Ci sono tanti CB felici di essere stati in 27 per tanti anni nelle mie zone, gente che non vuole fare la patente perché si diverte già così! Alla fine siamo qui per divertirci e svagarci! Ottimo lavoro e SEGNALE 7 a 30 km significa stazione CB in piena efficienza!  çç16
Per quanto riguarda la regolazione del microfono, se prendi un modello da tavolo (MB+4 costa circa 50€ ed è il migliore che puoi mettere sull'ALAN 48) sarai obbligato a farla perché c'è la rotellina del volume. Di solito si mette sul 3-4.....ma dipende da radio e dai gusti del corrispondente che ti ascolta!
Farai un altro grandissimo passo comunque! Complimenti per tutto!
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #22 il: Mer 17 Ago, 09:15 2016 »
Tu ne hai sentiti 60 io invece quasi nessuno, si vede che li la tradizione tiene o forse perché sei su canali che io non ho (per ora).

Il microfono da base non mi è veramente necessario ma mi piace semplicemente averlo (sennò che hobby è) farò fare le saldature a chi sa farlo e mi basta così.

Quello a qui più tenevo era di sentire bene il mio amico e così è stato, ha preso anche lui la stessa antenna e forse sarà per questo che ci ascoltiamo bene, per ora l’obbiettivo l’ho raggiunto adesso vedremmo i prossimi çç20

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #23 il: Mer 17 Ago, 13:35 2016 »
Non hai bisogno di fare saldature.......è già cablato per l'ALAN 48 (magari informati prima dal venditore).
Io ne ho sentiti 60 fuori banda e 8-9 nei canonici 40 canali.
Il primo risultato è grande, quindi siate soddisfatti del vostro lavoro!!! GRANDI!!!!!!!!!!!!  çç11
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #24 il: Mer 17 Ago, 14:06 2016 »
Ah bene, se è già predisposto allora sarà tutto più semplice, speriamo bene!

Si direi che il risultato ottenuto è molto ma molto soddisfacente çç25

Un’ultima cosa, ma di quei 60 arrivavano tutti i diretta o con la propagazione?

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #25 il: Mer 17 Ago, 14:28 2016 »
Tutti in diretta, tranne 3 o 4 che arrivano saltuariamente con la propagazione.
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #26 il: Mer 17 Ago, 14:40 2016 »
Però, da me in diretta ne sento uno ogni tanto mentre da te c’è una piccola folla? al contrario nelle ore  quando c’è propagazione sento di tutto di più, non 60 ma molti di più, in pratica su ogni canale c’è qualcuno che parla! si vede che sono destinato a parlare con chi è molto lontano :D

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 911
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #27 il: Mer 17 Ago, 16:16 2016 »
In gergo radioamatoriale "parlare con stazioni lontane" si dice: FARE DX (pronuncia DI EX)
Allora BUON DX!!!

Tutto in H-I  ;)
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Sandor1

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Consiglio per comunicare a 30 chilometri!
« Risposta #28 il: Mer 17 Ago, 18:23 2016 »
Grazie, quando mi sentirò pronto proverò a fare il DX con questi forestieri :))

 

free countersfree countersfree counters