Autore Topic: Consigli su come migliorare il mio sistema per SWL  (Letto 788 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Consigli su come migliorare il mio sistema per SWL
« il: Sab 23 Apr, 10:22 2022 »

Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum. Mi interesso di radioascolto da qualche tempo, fino a pochi giorni fa sondavo le onde corte con un Tecsun PL-660 e la filare in dotazione, poi ho deciso di fare il passo e ho acquistato uno Yaesu FRG-7 e una filare da 10 m (più lunga purtroppo non riesco). So che esistono ricevitori più moderni e performanti ma ho il pallino per l'analogico e il FRG-7 mi è sembrato una buona scelta.

Sono soddisfatto del mio attuale setup, tuttavia mi chiedo se ci sia modo per migliorare ulteriormente la qualità della ricezione tramite un preselettore per antenna come l'FRT-7700 della Yaesu o l'MFJ-956. Non mi dispiacerebbe nemmeno cimentarmi con l'auto costruzione ma è tutto (ai miei occhi) molto fumoso...

Vorrei pertanto avere indicazioni in merito, se ne vale la pena e quale sia la soluzione migliore per le mie esigenze.

Ciao a tutti e grazie,
Lorenzo

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2159
  • Karma: 109
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #1 il: Sab 23 Apr, 10:33 2022 »
Buongiorno @Lorso, benvenuto sul forum!  çç16
Dunque, quando parliamo di FRG-7 parliamo della preistoria... Si tratta di un apparato a tripla conversione dotato di oscillatore termostatato in grado di evitare le noiose derive di frequenza che l'incedere degli anni comportava su apparati come questo. All'epoca era una Rolls degli SWL e sono sicuro che, se ben conservato, ancora oggi può dare qualche soddisfazione.
Tuttavia il livello attuale di QRM (decuplicato rispetto a 30 anni fa) imporrebbe una scelta un po' più "moderna", soprattutto in tema di filtri. Altrimenti si corre il rischio di ascoltare decorosamente i segnali più forti, ma di perdere quelli più deboli, tuttavia spesso più interessanti.
Detto questo, un sintonizzatore d'antenna potrebbe far comodo.
Quanto all'autocostruzione, prima di prendere in mano il saldatore bisogna avere le idee chiare, a scanso di brutte sorprese...
Ma prima di ciò la invito a fare ascolto accoppiato tra il suo ricevitore e uno un po' più moderno: vedrà la differenza! Ci faccia sapere!
73 de IW3HQD

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #2 il: Sab 23 Apr, 11:06 2022 »
Grazie per la sua risposta. Sono ben consapevole di avere a che fare se non con un dinosauro almeno con un mammut  ;)

Tuttavia il vecchio elefante peloso mi sembra difendersi bene, surclassando alla prova pratica e a parità di antenna il Tecsun in quanto a sensibilità e "rumorosità". Per esempio, ieri verso le 17 ha captato seppur debolmente il segnale orario sui 10000 kHz (che mi risulta provenire dagli USA) quando il Tecsun mi restituiva solo rumore. Detto ciò è innegabile che il filtro ceramico di serie abbia maglie un po' larghe, ma è un limite che avevo messo in conto. Abito in aperta campagna, ci ascolto decentemente tante cose anche nelle bande laterali.

Al momento mi sento di escludere l'acquisto di un altro ricevitore, mi piacerebbe solo migliorare nei limiti del fattibile la qualità del mio setup.

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2159
  • Karma: 109
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #3 il: Sab 23 Apr, 11:12 2022 »
Benissimo!
Per inciso, anche io sono un amante del vintage, conscio dei suoi limiti, ma sempre un "must"!
La sua collocazione è già un ottimo punto di partenza in quanto di sicuro beneficerà di un livello di rumore decisamente inferiore a quello rilevabile in città.
Ho sorriso quando ho letto del suo "parallelo" con il Tecsun..... è come paragonare una Alfa Romeo GTV con una Bianchina (tanto per restare nel vintage... HI!).
Se se la sente, qualche progetto di sintonizzatore si dovrebbe trovare: sempre per inciso, sono un profondo estimatore di chi "mena le mani" (con saldatore, condensatori, resistenze e chi più ne ha ne metta, si intende...). Quindi, perché non tentare, sempre a patto di sapere ciò che si fa?
Oltre alla filare, io penserei anche a qualche altro tipo di antenna per le frequenze più alte, almeno fino a tutte le UHF: anche lì c'è ancora molto da ascoltare.
73 de IW3HQD

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #4 il: Sab 23 Apr, 13:22 2022 »
Salve a tutti, mi intrometto nel discorso per due cose; il tecsun è un elettrodomestico  non si può minimamente paragonare al vecchio caro ed anche surclassato ricevitore vintage che sarà sempre  più performante rispetto ad un elettrodomestico giocattolo!
Il filtro a quarzo in media (alias filtro a tetto) contribuisce tanto a migliorare la selettività compresi i filtri di banda nel font-end che il tecsun si può solo sognare!
La seconda sta nel'uso di un accordatore di antenna tipo T-match che sia ben chiaro non è un preselettore ma essendo che sintonizza e coniuga l'impedenza dell'antenna con il carico della radio questo farà bene al ricevitore poichè lo caricherà correttamente prossimo ai 50 Ohm e nello stesso tempo il circuito accordato funzionerà come un discreto preselettore di banda.
Il difficile sta nel sintonizzare inizialmente il T ma questo lo si fà con un nano VNA, dopo diventerà un gioco.   

Si può dire che in un verso oppure nell'altro c'è da spendere qualche euruccio ma ne vale la pena, esiste anche la strada dell'autocostruzione e per questo la rete è piena di progetti compresi quelli fake, a te la scelta.
Ottimi ascolti.
Alfio .
73 de IW9BID

Offline IK4MDZ

  • Newbie
  • *
  • Post: 27
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #5 il: Sab 23 Apr, 18:28 2022 »
Buongiorno, cosa intendi per migliorare le prestazioni ?. Ti chiedo questo perché  se hai problemi di intermodulazioni allora un preselettore decente, non l'mfj-956 che è solo  un circuito serie L-C, può aiutare. Se invece il problema è l'ascolto nelle bande basse  di rumore a livello elevato allora potresti  utilizzare un QRM eliminator.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 381
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #6 il: Sab 23 Apr, 20:40 2022 »
Se ci specifichi cosa intendi per prestazioni, cercheremo di aiutarti in maniera più precisa. Nel frattempo ti anticipo qualche situazione, e la risoluzione (almeno tra quelle che ho adottato io).

Alto QRM in bande basse
Sotto i 5 MHz in un centro urbano è un vero macello... Già le antenne non sono ragionevolmente lunghe, aggiungi i PC, i vari switching, le MF delle TV, gli eccitatori degli LCD, le logiche delle caldaie (chi ride gli tiro una caldaia dietro) e la frittata è fatta. QRM in banda bassa da far paura... In questo caso una antenna CHIUSA sarebbe d'aiuto, risonante ancora meglio... ma così siamo legati ad una banda sola (od un paio) e lì ci fermiamo. Addio radioascolto ad ampio spettro. Che si fa? Per bloccare il QRM di una antenna aperta, anche di una random/long wire, è sufficiente un un-un 1:1. La bobina di secondario, sulle bassissime frequenze, si comporterà come un corto circuito.
Ovvio, un circuito risonante ad ALTISSIMO Q (a T o Pi-Greco poco importa), in serie sulla linea di discesa (appena prima di entrare nel ricevitore), taglierebbe via tutto il resto che è rimasto... mi pare che "qualcuno" lo chiami preselettore...   :D  :D  :D

Intermodulazioni da segnali adiacenti
Eh... Qui serve il preselettore. C'è poco da fare...

Detta in due parole, il preselettore, altro non è che un circuito risonante ad alto Q (quindi banda molto stretta), il più delle volte a Pi Greco od a T, in tutto simile ad un tuner per le trasmissioni. Nei vecchi apparati a valvole, tipo l'FT-417ND (non ho lo schema sotto mano ma dovrebbe essere quello), il preselettore dava una pre-regolazione grossolana sul circuito di ANODICA, ma stringeva anche l'ingresso sulla prima MF. Poi si andava a cercare il DIP... ma questa è un'altra storia.
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline IK4MDZ

  • Newbie
  • *
  • Post: 27
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #7 il: Dom 24 Apr, 16:39 2022 »
FT-417ND ??. Forse ti sei sbagliato.
Esistono preselettori che realizzano filtri di banda molto  performanti.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #8 il: Dom 24 Apr, 20:01 2022 »
Domanda per l'utente @Lorso,  il filo da 10 metri è solo un pezzo di filo collegato al tuo FRG-7?
Oppure è un pezzo di filo collegato ad un cavo coassiale che arriva alla radio?
Se fosse così hai creato un riporto di terra fittizia?
Hai inserito un trasformatore un-un tra il filo ed il cavo coassiale?
Prima di alludere all'uso di un eventuale preselettore spiega (descrivi) che cosa hai fatto per questa pseudo antenna, non ci hai specificato nulla poichè se usi un pezzo di filo e basta sei in braghe di tela altro che preselettore.

Ps; ti sono state date alcune buone dritte ma pare che siano cadute nel vuoto.

Saluti.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #9 il: Lun 25 Apr, 12:37 2022 »
Buongiorno e grazie a tutti per l'attenzione. Provo a fare più chiarezza sperando di riuscirci considerato che sono un newbie degli aspetti tecnici: col Tecsun ascoltavo senza pormi troppi problemi, anche perché le variabili su cui poter agire erano assai ridotte, gettavo la filare in dotazione dalla finestra e procedevo con la ricerca...

L'antenna è una filare da 10 m che scende ben tesa tra la casa e un albero con un'inclinazione di circa 45° (ascolto dalla soffitta al secondo piano) con un-un 9:1 e un cavo RG58 che va al ricevitore. All'albero ho legato una piccola carrucola e uso un mattone come contrappeso.

In merito all'altra tipologia di contrappeso ed eventuale messa a terra dell'antenna, fino a ieri non avevo ancora tentato nulla. Il FRG-7 ha una spina con messa a terra che va regolarmente nella terra dell'impianto di casa, appena rinnovato, ma non ho ancora collegato nulla al morsetto di terra presente sul retro. Per adesso non sto nemmeno utilizzando alcuna antenna per le onde medie, ma appena recupero una resistenza da 100 Ohm la userò per collegare i due morsetti rossi come indicato da varie guide.

Purtroppo non ho la possibilità di calare un cavo di terra dedicato con palina, che comunque mi par di aver capito leggendo qua e là che non sarebbe efficace a causa dell'eccessiva lunghezza del cavo (almeno 7-8 m) che potrebbe causare ritorni in RF.

Banalmente il mio obiettivo è migliorare il rapporto segnale/rumore. Tra Tecsun e FRG-7 c'è già molta differenza in termini di rumore durante la scansione, il Tecsun "soffia", lo Yaesu no, o comunque molto meno (suppongo sia uno dei pro del Wadley loop contro il PLL ma facilmente mi sbaglio). Capisco che il paragone faccia sorridere ma è quello che ho a disposizione e il raffronto mi viene spontaneo...

Con entrambi i ricevitori ed indipendentemente dall'antenna impiegata o dal tipo di alimentazione (batterie o rete elettrica), avverto un ronzio nei medio-alti, di frequenza costante che varia di intensità durante la scansione, specie in alcune bande (ne ho memoria nei 3-5000 kHz e più su verso gli 11-13000, mentre di solito è assente nelle frequenze intemedie). A cosa è dovuto? C'è modo di limitarlo?

Nei 3-5000 kHz avverto anche più rumore di fondo. Ieri ho fatto alcune prove collegando prima un contrappeso di circa 6 metri all'antenna che non ha prodotto risultati apprezzabili su alcuna banda, poi mettendo "a terra" l'antenna su una catena della casa (un grosso tondo di ferro lungo circa 10 metri, posto perpendicolarmente all'antenna): quest'ultima soluzione ha pulito un po' il segnale in quella porzione dello spettro e mi pare aver lasciato inalterato il resto.

Ieri ho anche realizzato che un preselettore il FRG-7 in effetti ce l'ha già, in quanto uno dei 4 comandi coinvolti nella sintonia porta proprio quell'etichetta e pare svolgere esattamente quella funzione, attenuando i segnali in ingresso diversi dalla frequenza selezionata, pertanto non so se il titolo del thread sia ancora calzante.

Perdonate il lungo post, avrei mille altre domande ma penso di aver già messo fin troppa carne al fuoco!

Grazie ancora e saluti a tutti

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2159
  • Karma: 109
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #10 il: Lun 25 Apr, 14:16 2022 »
L'impianto d'antenna sembra fatto secondo norma. E i segnali ricevuti sono un buon testimone di questo.

Citazione
Con entrambi i ricevitori ed indipendentemente dall'antenna impiegata o dal tipo di alimentazione (batterie o rete elettrica), avverto un ronzio nei medio-alti, di frequenza costante che varia di intensità durante la scansione, specie in alcune bande (ne ho memoria nei 3-5000 kHz e più su verso gli 11-13000, mentre di solito è assente nelle frequenze intemedie). A cosa è dovuto? C'è modo di limitarlo?

Potrebbero essere mille i motivi. Il primo che mi viene in mente è un battimento di qualche linea elettrica o derivante da qualche cabina di trasformazione nei pressi di casa sua. O a qualche fenomeno di saturazione radioelettrica sempre riconducibile ad esse. Questo è testimoniato anche da ciò che lei ci dice:

Citazione
Nei 3-5000 kHz avverto anche più rumore di fondo. Ieri ho fatto alcune prove collegando prima un contrappeso di circa 6 metri all'antenna che non ha prodotto risultati apprezzabili su alcuna banda, poi mettendo "a terra" l'antenna su una catena della casa (un grosso tondo di ferro lungo circa 10 metri, posto perpendicolarmente all'antenna): quest'ultima soluzione ha pulito un po' il segnale in quella porzione dello spettro e mi pare aver lasciato inalterato il resto.

Modi di attenuare i disturbi? Solo i filtri sono in grado di farlo, ma per evitare di procedere per tentativi bisognerebbe capire esattamente l'origine dei disturbi. Consideri comunque che nelle frequenze da lei indicate il rumore di fondo è sempre più alto e che una filare certo non aiuta a limitarlo....

73 de IW3HQD

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 381
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #11 il: Lun 25 Apr, 16:27 2022 »
FT-417ND ??. Forse ti sei sbagliato.
Esistono preselettori che realizzano filtri di banda molto  performanti.

Te gà ragion: è il FT-902DM.
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline IK4MDZ

  • Newbie
  • *
  • Post: 27
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #12 il: Lun 25 Apr, 16:52 2022 »
xRicardo : nessun problema, è che non ero sicuro neanche io.
Per quanto riguarda un filo tipo random alimentato da un un-un 9:1, questo tipo di antenne sono abbastanza "rumorose" specialmente sulle bande basse e se montate in città raccolgono un noise abbastanza elevato. Peraltro il rapporto di trasformazione 9a1 presuppone che il filo abbia una impedenza costante di 450 OHm su tutte le bande , il che non è vero. L'utilizzo di un filo  è senz'altro comodo ma se usato in città può portare dentro molto rumore

Offline charles_forever

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 670
  • Karma: 22
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #13 il: Mar 26 Apr, 09:54 2022 »
Salve, hai provato ad usare il filo con FRG-7 senza l'un-un 9:1? Un preselettore c'è già sul ricevitore, ed è ottimo. Io, che essendo un collezionista ho, uso ed amo l'FRG-7, posso dirti che un preselettore in antenna serve relativamente poco, mentre un filtro variabile in bassa frequenza, chee abbia anche il filtro Notch, aiuta moltissimo issimo issimo. Cancelli un sacco di rumori e interferenze da canale adiacente. Per me è quasi indispensabile in AM, e molto utile in SSB.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #14 il: Mar 26 Apr, 11:29 2022 »
Salve a tutti e grazie per i suggerimenti. Stasera provo l'opzione suggerita da @charles_forever, ossia l'esclusione dell'un-un dal circuito dell'antenna. Su un sito australiano (qrm.guru) ho trovato anche indicazioni sull'uso delle ferriti per eliminare il QRM, avendole già in casa provare non costa niente. Vi terrò aggiornati, per ora grazie ancora e buoni ascolti.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #15 il: Mer 27 Apr, 06:30 2022 »
Salve a tutti e grazie per i suggerimenti. Stasera provo l'opzione suggerita da @charles_forever, ossia l'esclusione dell'un-un dal circuito dell'antenna. Su un sito australiano (qrm.guru) ho trovato anche indicazioni sull'uso delle ferriti per eliminare il QRM, avendole già in casa provare non costa niente. Vi terrò aggiornati, per ora grazie ancora e buoni ascolti.

È giusto provare così fai esperienza.
Un filo random dall' impedenza sconosciuta collegato ad un cavo coassiale da 50 ohm sarà una bella accoppiata anche in ricezione, te ne accorgerai della pessima scelta.
Buoni ascolti.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #16 il: Mer 27 Apr, 08:46 2022 »
Buongiorno, le ferriti applicate al cavo di alimentazione e al cavo antenna come indicato da qrm.guru non hanno prodotto risultati.

L'esclusione dell'un-un ha invece peggiorato la qualità del segnale su tutte le bande.

Perdonate l'ignoranza, cosa intende @charles_forever quando parla di filtro variabile in bassa frequenza?

Grazie a tutti, buona giornata

Offline tecnico

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #17 il: Mer 27 Apr, 10:44 2022 »
In alcune radio (anche vintage) ho installato questo:
https://www.ebay.it/itm/284668923044

Anche i colleghi cui l'ho installato ( in prevalenza su 817) ne decantano lodi. Immagino si riferisca a qualcosa di simile.
 Ultima installazione su TR9000 con grande soddisfazione.

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #18 il: Mer 27 Apr, 11:29 2022 »
Grazie @tecnico, ora è tutto più chiaro! Il filtraggio a valle già ora non dovrebbe essere un problema, da musicista elettronico dilettante ho una buona dotazione di filtri ed equalizzatori che lavorano bene in banda audio. Proverò sicuramente, a dire il vero lo avevo già messo in lista. Il mio obiettivo per ora è pulire il segnale a monte del ricevitore.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 381
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #19 il: Mer 27 Apr, 11:51 2022 »
In alcune radio (anche vintage) ho installato questo:
https://www.ebay.it/itm/284668923044

Anche i colleghi cui l'ho installato ( in prevalenza su 817) ne decantano lodi. Immagino si riferisca a qualcosa di simile.
 Ultima installazione su TR9000 con grande soddisfazione.

Sulla carta un buon filro... Simile ai tanti DSP ormai proposti per FT-817. Onestamente sul mio non sento la mancanza del DSP e del TCXO, del secondo meno che mai.
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline tecnico

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #20 il: Mer 27 Apr, 11:56 2022 »
Il tcxo l'ho sempre avuto. Più per pignoleria che per utilità.  Il dsp  provare per credere.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 381
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #21 il: Mer 27 Apr, 14:40 2022 »
Senza andare troppo OT... come si comportava con il TCXO? Io ho fatto delle misure... e lo scarto è davvero piccolo, almeno sul mio, nonostante l'età e l'uso siamo a sotto 0.5/0.25 ppm
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline tecnico

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #22 il: Mer 27 Apr, 15:25 2022 »
Ininfluente, è più una mania.

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #23 il: Ven 29 Apr, 10:34 2022 »
Aggiornamento: in questi giorni ho fatto altre prove, come sfruttare la terra dell'impianto di casa per l'antenna, variando anche sezione e lunghezza del filo ma senza ottenere miglioramenti apprezzabili. Ho deciso di optare per il filtro in bassa frequenza suggerito da @tecnico, vi farò sapere.

Mi sembra di aver capito che con questo ricevitore e l'antenna filare attuale non ci sia granché margine per migliorare ulteriormente la qualità della ricezione.

Ho sentito parlare molto bene delle antenne a loop attivo della Wellbrook e vorrei la vostra opinione. Ho visto che si trovano antenne analoghe in kit che costano una frazione dell'originale, qualcuno ne ha esperienza?

Sul sito bobsamerica c'è anche il progetto di una multifilare, in pratica varie filari di diversa lunghezza montate in parallelo con un unico punto di alimentazione: commenti/opinioni?

Grazie a tutti,
Lorenzo

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #24 il: Ven 29 Apr, 18:49 2022 »
Dovrebbe essere l'antenna a ventaglio ovvero tanti dipoli risuonanti distanziati tra di loro come un ventaglio e collegati allo stesso punto di alimentazione.
Se è così è una buona antenna, richiede spazio, messa a punto con un nano VNA, richiede l'uso di un Bal-un 1:1 e un cavo di discesa da 50 Ohm (no rg58) ma un cavo con isolante in foam.
Indubbiamente di gran lunga superiore al filo random con l'un-un dove non c'è corrispondenza di impedenza in uscita eccetto in qualche punto della gamma OC che tu non puoi sapere perchè non ai fatto un test con un VNA infatti per questo ti è stato suggerito di usare un tuner a T ma tu non lo ai minimamente considerato poichè le altre sirene suonano più armoniose ed una di esse tu stesso ai scoperto che era fake con la semplice prova che ai fatto.
L'antenna a loop magnetica funziona eccome ma richiede l'uso di una antenna per esplorazione e dopo devi commutare  sulla
loop e sintonizzarla ovvero telecomandata almeno quella classica poi c'è quella preamplificata  tutto fare tipo wellbrok che richiede l'uso del rotore come la prima loop,  ritengo sia una cosa complicata se sei alle prime armi.

Buoni ascolti.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #25 il: Sab 30 Apr, 09:17 2022 »
Buongiorno @IW9BID, chiedo venia per non aver approfondito prima il tuo consiglio. È che da novellino molto ignorante in materia mi sento un po' in balia degli eventi... Leggendo qua e su altri forum ho sentito spesso la frase "in ricezione fai senza accordatore".

Ho trovato alcuni progetti di accordatori T-match adatti alle bande della hf, mentre le stesse ricerche non mi hanno fornito alternative commerciali. Nello specifico ho trovato questo progetto https://vk6ysf.com/t-match.htm che impiega una induttanza regolabile al posto del più classico selettore abbinato ad un'induttanza fissa. Credi che possa essere adeguato?

Nella pagina del progetto c'è anche la procedura da attuare per effettuare l'accordatura, che prevede l'uso del T-match abbinato a un ROSmetro. Ora, io un ROSmetro ce l'ho, è sufficiente o serve per forza un nanoVNA?

Grazie e scusa ancora per la leggerezza.
 

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #26 il: Sab 30 Apr, 10:31 2022 »
Ciao, il discorso è complesso e cerco di poter abbreviare.
Il ricevitore presenta una impedenza di ingresso di 50 ohm, quanto più è rispettato questo valore e migliore sarà la ricezione anche sè il limite è l'antenna che se è un chiodo un chiodo resterà.
Utilizzando una filare random il trasformatore un-un (e non Bal-Un) cerca in qualche modo di coniugare l'alta imedenza del filo con la bassa impedenza del cavo e del ricevitore cosa molto difficile, questa differenza di impedenza si riflette sulla sensibiità del ricevitore che non viene giustamente caricato a dovere, inoltre il cavo coassiale non gestisce per nulla queste differenze di impedenza dopo il 2% di scostamento di impedenza diventa un ostacolo.
In questo marasma di incongruità un T-match economico per qrp è un toccasana, ribilancia l'impedenza all'ingresso del rx, migliora la sensibilità del ricevitore e dulcis in fundo fà anche da preselettore (ma non te lo dice nessuno) poichè consente il passaggio di una sola gamma tenedo fuori i segnali  delle gamme adiacenti e delle broadcast in parole povere ricevi meglio e con meno rumore.
Attenzione non è che hai risolto nel senso che le problemetiche le hai risolte a valle mentre invece vanno risolte a monte (in realtà adrebbe tra l'antenna ed il cavo coassiale il T-Match.
perchè un nano VNA, semplice sarà difficile a primo acchitto sintonizzare un T-match invece con un nano vna lo colleghi e accordi il T per il migliore rapporto di ros nella gamma di tuo interesse che poi sarà utile alla ricezione, con il tempo e la pratica potrai fare a meno del vna ma che comunque ti resta per farci altre cose.

Un saluto cordiale.
Spero che queste poche ti siano state di aiuto.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #27 il: Sab 30 Apr, 11:25 2022 »
Ti ringrazio di cuore per il tempo e l'attenzione. Mi metto alla ricerca...

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #28 il: Sab 30 Apr, 19:36 2022 »
In alcune radio (anche vintage) ho installato questo:
https://www.ebay.it/itm/284668923044

Anche i colleghi cui l'ho installato ( in prevalenza su 817) ne decantano lodi. Immagino si riferisca a qualcosa di simile.
 Ultima installazione su TR9000 con grande soddisfazione.

Scusa ma come funziona? Sembra un Arduino Nano... i componenti che si vedono nel circuito sono da aggiungere esternamente? E poi non capisco come si usa,:è un filtro audio da interporre tra la radio e un altoparlante esterno o cuffia? Con alimentazione a 5V tramite microUSB?
Scusa le tante domande ma veramente non ho capito come funzioni.
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #29 il: Dom 01 Mag, 07:48 2022 »
Tmmird, se leggi le caratteristiche tecniche scopri che è un filtro audio DSP (è già tutto completo compreso il firmware) dove puoi impostare e attenuare dei disturbi con il NR noise reduction su segnale modulato tipo fischi eterodine battimenti ecc., in cw ne ha altri due separati ecc.
Esso và interposto tra il pre di bf e l'amplificatore di bf della radio qun di modifica ardware.
Se non sai come fare utilizza l'uscita cuffia e dopo invia il segnale su un amplificatore di BF per amplificare il segnale + altoparlante opure cuffia.
Insomma sei un Radioamatore è dovresti essere in grado di fare ciò, male che và rivolgiti a tecnici amici.

Saluti.   
73 de IW9BID

Offline tecnico

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #30 il: Dom 01 Mag, 09:35 2022 »
Ok. Ti hanno già risposto.
Comunque è tutto indicato in inserzione :
https://vi.raptor.ebaydesc.com/ws/eBayISAPI.dll?ViewItemDescV4&item=284788043153&category=40065&pm=1&ds=0&t=1650855581000&ver=0&cspheader=1


Trovi spiegazioni molto dettagliate qui:


Sembra un Arduino ma è una STM32 board.

Non dimentichiamo che abbiamo tutti un ottimo DSP, il PC .
Si può collegare la radio al pc (scheda audio) e con un software "ripulire" il segnale.
Trovate due software proprio QUI in area dowload.


Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #31 il: Dom 01 Mag, 18:59 2022 »
Ok. Ti hanno già risposto.
Comunque è tutto indicato in inserzione :
https://vi.raptor.ebaydesc.com/ws/eBayISAPI.dll?ViewItemDescV4&item=284788043153&category=40065&pm=1&ds=0&t=1650855581000&ver=0&cspheader=1


Trovi spiegazioni molto dettagliate qui:


Sembra un Arduino ma è una STM32 board.

Non dimentichiamo che abbiamo tutti un ottimo DSP, il PC .
Si può collegare la radio al pc (scheda audio) e con un software "ripulire" il segnale.
Trovate due software proprio QUI in area dowload.

E tu sei riuscito a modificare l'FT817 per ficcarglielo dentro? Oppure esterno attaccato al jack cuffia? ::)
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline tecnico

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 57
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #32 il: Dom 01 Mag, 19:32 2022 »
Io ho sempre preferito metterlo all'interno. Sull'ultimo 817 ho inserito anche in processore tx.
E da oggi anche un TS700S ne è portatore sano.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #33 il: Dom 01 Mag, 22:56 2022 »
Io ho sempre preferito metterlo all'interno. Sull'ultimo 817 ho inserito anche in processore tx.
E da oggi anche un TS700S ne è portatore sano.

Forte... per ora non ne sento la necessità, quando opero in /P il QRM è solitamente pressoché assente e sento molto meglio i corrispondenti io di quanto loro sentano me.

Quando avrò l'antenna a casa (e il QRM temo diventeràla frontiera successiva) vedrò se dotarmi in caso del DSP. Magari esterno per non violentare l'FT818 che è ancora in garanzia.
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #34 il: Gio 05 Mag, 10:31 2022 »
Buongiorno a tutti.

Ho trovato l'accordatore T-match e oggi dovrei ricevere il nanoVNA. Se non ho capito male a questo punto dovrò utilizzarlo per ricercare l'accordo che mi fornisce il ROS più basso banda per banda dai 160 ai 10 metri, è corretto?

Come accennato in precedenza, possiedo già un ROSmetro (un Diamond SX200). Una volta effettuata la regolazione del T-match con il nano VNA, potrebbe essere di qualche utilità per monitorare il parametro durante l'ascolto per eventualmente intervenire sul ROS mentre scansiono una data banda? In poche parole, il ROSmetro funziona anche in ricezione o solo in trasmissione? Nel caso possa avere questa funzione, mi conviene inserirlo nel circuito antenna al momento della taratura con nano VNA?

Appena possibile provvederò anche a sostituire l'RG58 con un cavo più performante, penso di avere da qualche parte una matassa di RG213 (credo) che prende polvere da un paio di decenni.

Scusate le tante domande, ma quando si sa di non sapere sono inevitabili...

Grazie a tutti per la pazienza e buona giornata,
Lorenzo

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #35 il: Gio 05 Mag, 12:29 2022 »
Il rosmetro richiede la trasmissione per funzionare, è uno strumento passivo che non funziona in ricezione. Al contrario il nano VNA è attivo e incorpora un piccolo generatore di segnale per cui non richiede un trasmettitore esterno per funzionare.
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #36 il: Gio 05 Mag, 12:30 2022 »
Grazie, era proprio il mio dubbio.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #37 il: Gio 05 Mag, 12:53 2022 »
Oltretutto un disadattamento di antenna anche non piccolo, ha poco impatto in ricezione. In trasmissione oltre a ridurre la potenza effettivamente irradiata può causare riscaldamento e conseguente stress dello stadio finale di potenza, ma in ricezione non si corrono rischi e a meno di aver a che fare con segnali molto molto deboli solitamente non si nota neppure.
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #38 il: Gio 05 Mag, 21:28 2022 »
Oltretutto un disadattamento di antenna anche non piccolo, ha poco impatto in ricezione. In trasmissione oltre a ridurre la potenza effettivamente irradiata può causare riscaldamento e conseguente stress dello stadio finale di potenza, ma in ricezione non si corrono rischi e a meno di aver a che fare con segnali molto molto deboli solitamente non si nota neppure.

Le cose non stanno propio così, se il disatattamento è prossimo a 2:0 altro che basso impatto 1/2 punto S che non è poco specie su i segnali piccoli fà la differenza eccome.
Nel caso del ns. Amico è fondamentale l'accordo perchè con il T-match che funge da circuito accordato ad alto Q se non ben sintonizzato perdere un bel pò di sensibilità questo per I segnali DX, Viceversa  la cosa è poco influente per ascoltare le broadcasting.
Quindi con il VNA sintonizzi l'antenna sulla frequenza di tuo interesse per il miglior accordo, piano piano con il tempo riuscirai a sintonizzare anche senza vna ma questo quando farai esperienza.

Buon ascolto.
Alf.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #39 il: Sab 07 Mag, 10:39 2022 »
Buongiorno a tutti.
Ho accordatore e nanoVNA ma evidentemente mi manca ancora qualche informazione. Ieri ho fatto alcune prove e fino ai 7 MHz circa non ho problemi ad ottenere un ROS inferiore a 1,5. Tuttavia salendo di frequenza il ROS aumenta a livelli stellari e non ho trovato il verso per farlo scendere agendo sull'accordatore.
L'articolo in questione, acquistato usato sul famoso sito di aste online, era venduto come in grado di accordare "anche un pezzo di filo" dai 10 ai 160 metri.
Dopo la taratura del nanoVNA, ho collegato come segue: filo/antenna, un-un 9:1, calata RG58 di 5 metri, accordatore e nanoVNA collegato all'uscita tramite adattatore.
La domanda pertanto è: cosa sbaglio? Cosa mi sfugge?
Grazie a tutti e perdonate l'ennesima scocciatura...
Lorenzo

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 883
  • Karma: 16
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #40 il: Dom 08 Mag, 15:29 2022 »
L'accordatore della baia è quello in kit da 10 euro circa, da montare? A me funziona abbastanza... ma non fa miracoli. La canna da pesca (i.e. filo di 9 m circa senza alcun balun) lo accorda solo su alcune bande, quelle più alte però mi pare di ricordare... lo usavo un anno fa poi l'ho sostituito con un altro che va assai meglio (stesso kit montato secondo schema diverso)
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT-818

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #41 il: Lun 09 Mag, 09:15 2022 »
L'accordatore che mi sono procurato è vecchio di almeno 3 decenni, non reca marchi ma il pannello inciso mi fa pensare a un qualche kit dell'epoca. All'interno monta tre condensatori variabili in aria, due in parallelo al lato TX e uno sull'antenna, e un'induttanza variabile a sintonia continua. È un oggetto di una decina di kg con un ingombro paragonabile al FRG-7. Se necessario posso aggiungere foto di interno ed esterno.

Nota a margine: in attesa di ricevere i pl259 necessari, ieri ho provato a sostituire il cavo RG58 da 5 metri con i 30 metri intestati di RG213 in mio possesso: ho notato un sensibile miglioramento, con un guadagno di un paio di dB sul livello di uscita e un segnale generalmente più pulito.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #42 il: Lun 09 Mag, 09:48 2022 »
L'accordatore che mi sono procurato è vecchio di almeno 3 decenni, non reca marchi ma il pannello inciso mi fa pensare a un qualche kit dell'epoca. All'interno monta tre condensatori variabili in aria, due in parallelo al lato TX e uno sull'antenna, e un'induttanza variabile a sintonia continua. È un oggetto di una decina di kg con un ingombro paragonabile al FRG-7. Se necessario posso aggiungere foto di interno ed esterno.

Nota a margine: in attesa di ricevere i pl259 necessari, ieri ho provato a sostituire il cavo RG58 da 5 metri con i 30 metri intestati di RG213 in mio possesso: ho notato un sensibile miglioramento, con un guadagno di un paio di dB sul livello di uscita e un segnale generalmente più pulito.

Ed è solo l'inizio, ecco che significa provare con mano.
Ma si sà l'rg-58 è duro a morire si ma nel cervello dei creduloni!

Ps, forse ho compreso che cosa hai beccato, ti invio uno schemino come collegarlo che è più sempliche che spiegare come si fà.

73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #43 il: Gio 12 Mag, 11:03 2022 »
Buongiorno, posto due immagini per capirci.
Questa è la lettura del nanoVNA della mia antenna + cavo RG213:

Questo è quello che succede quando inserisco l'accordatore nel circuito:

Chiaramente lavorando di manopole con l'accordatore riesco a spostare un po' i picchi negativi del ROS, in alcuni punti vado anche di poco sopra il rapporto 1:1, ma non è semplice e basta spostare di pochissimo le regolazioni dei condensatori per ottenere grandi cambiamenti "locali". Nella mia ingenuità mi aspettavo un risultato diverso, tipo che si riducesse il diametro dei cerchi più o meno concentrici del primo grafico, invece l'accordatore me li smarmella sul fondo del diagramma di Smith...

La mia domanda è: è normale?

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su preselettore
« Risposta #44 il: Gio 12 Mag, 14:47 2022 »
Sono risonanze armoniche.
E' normale che basta spostare di pochissimo che cambia tutto, infatti ti ho scritto che con il tempo imparerai anche senza VNA ma ci vuole pratica e tempo.
Il T è un esempio esistono anche i CL che sono più facili da accordare ma te lo devi costruire in commercio non ce ne sono, ovviamente è inutile dire che per la sola ricezione costano veramente poco ma richiedono un commutatore a molte posizioni quando un roller risolverebbe e quì cade l'asino per il costo.

Buon ascolto.
73 de IW9BID

Offline Lorso

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Karma: 0
Re:Consigli su come migliorare il mio sistema per SWL
« Risposta #45 il: Gio 12 Mag, 18:19 2022 »
Grazie @IW9BID per le tue indicazioni, sempre molto utili!
Ho modificato il titolo al thread con uno più coerente. Vorrei riallacciarmi a quanto mi hai scritto qui:

L'antenna a loop magnetica funziona eccome ma richiede l'uso di una antenna per esplorazione e dopo devi commutare  sulla
loop e sintonizzarla ovvero telecomandata almeno quella classica poi c'è quella preamplificata  tutto fare tipo wellbrok che richiede l'uso del rotore come la prima loop,  ritengo sia una cosa complicata se sei alle prime armi.

Come antenna per esplorazione avrebbe senso usare la filare per abbinarla ad un'antenna a loop magnetica (passiva) da usare indoor, tipo la MLA-M?
Mi eviterebbe l'installazione sul tetto e di conseguenza l'impiego del rotore e/o del telecomando per l'accordatura. Potrebbe essere un'opzione valida (una MLA indoor) o solamente un ripiego per chi non può montare nulla all'esterno?

Grazie a tutti, buona serata!

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3290
  • Karma: 104
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Consigli su come migliorare il mio sistema per SWL
« Risposta #46 il: Gio 12 Mag, 20:26 2022 »
Ciao, certamente la tua attuale filare la usi come antenna definiamola per esplorazione dopo di chè commuti sulla loop magnetica sintonizzi il loop ed il gioco è fatto!
Perchè ti giova l'antenna esploratrice è fin troppo evidente, essendo il tuo loop economico se non sintonizzato non sentiresti nulla ed ecco perchè.
Vice versa una loop magnetica di prestigio è dotata di sintonizzatore automatico motorizzato che tramite un suo software attraverso il collegamento con la porta CAT del tuo ricevitore (anche questo di tipo prestigioso) ti toglie il problema della sintonia poichè lo fà in automatico.

Buon ascolto.
Alf. 
73 de IW9BID

 

free countersfree countersfree counters