Autore Topic: Incauto acquisto di Baofeng UV5R - puo' essere usata per il radioascolto?  (Letto 432 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0

Buongiorno a tutti,
come diverse persone che hanno scritto qui, anch'io ho incautamente acquistato un portatile cinese pensando che fosse un walkie-talkie appena piu' complesso e potente,  scoprendo di non avere proprio idea di cosa sia davvero.
Cercavo un walkie-talkie da portare in montagna per trekking e mi sono fatto convincere da un mio conoscente che fa softair ad acquistare questa radio a meno di 30 euro. Mi aveva spiegato che c'era da effettuare delle programmazioni tramite cavo per evitare di utilizzare frequenze militari e pensavo di essere a posto. Cercando con google istruzioni per programmare la radio sono arrivato su questo forum e ho scoperto che la realta' e' molto diversa.
Da li' ho anche scoperto di avere diverse idee preconcette sul mondo dei radioamatori (che pensavo fosse fatto esclusivamente di costosi apparati autocostruiti e conoscenze di elettronica da ingegnere delle telecomunicazioni) quando invece un portatile cinese puo' gia' bastare come hardware per iniziare.

Onestamente penso che questo mondo sia interessante. Mi piace l'idea di poter comunicare con altre persone in maniera indipendente dalla rete cellulare, anche in zone impervie o in situazioni di emergenza, quindi vorrei non vendere questa radio e considerare di sostenere l'esame. Mi piacerebbe eventualmente trasformare questo dispositivo in un apparato di radioascolto domestico (cioe' da non far uscire dalle mura di casa), magari selezionare solo canali "accettabili". So che esistono setting per bloccare tx e memorizzare le frequenze radioamatoriali con cavo e app CHIRP, ma ho zero esperienza e non vorrei partire gia' male.
In generale mi prendero' tempo per leggere i topic gia' aperti su esami e gruppi locali di radioamatori che offrono lezioni (meglio online), ma se avete altri consigli su come iniziare ad avvicinarsi al mondo della radio e come orientarsi tra le molte cose da imparare, sono in ascolto.

Grazie a tutti

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2230
  • Karma: 113
  • Sesso: Maschio
Buongiorno e benvenuto!
Le formulo fin d'ora i miei più fervidi auguri per la buona riuscita della preparazione per diventare radioamatore e iniziare una stupenda attività come la nostra!
Purtroppo sotto l'aspetto legale anche la sola detenzione di questo apparato è subordinata al conseguimento della patente e relativa AG, senza alcuna scappatoia. A lei scegliere quindi cosa fare.
Per il radioascolto le consiglio di concentrarsi su un apparato dedicato, magari con una piccola antenna esterna, tanto per cominciare a sondare l'etere: il Baofeng ha un front-end troppo largo e anche in piena banda radioamatoriale può non garantire un ascolto efficace e soddisfacente.
Nella sezione del forum dedicata al radioascolto potrà trovare tanti suggerimenti per cominciare nel modo più divertente e legale!
Restiamo a disposizione per qualsiasi altra informazione!
73 de IW3HQD

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Ciao e benarrivato.

Sulla faccenda della legalità hai già capito quindi sorvolo e mi soffermo sul come iniziare.

A riguardo delle apparecchiature, come sempre tutto dipende dalle tue tasche poiché il mercato offre qualsiasi cosa, per iniziare invece a livello di conoscenza, in rete troverai tutte le informazioni tecniche possibili e immaginabili, puoi iniziare con l’ascolto usando una chiavetta SDR da pochi euro oppure uno scanner decisamente migliore, l’antenna sarà in ogni caso l’elemento più importante per così dire per “catturare” le onde radio e qui avrai già capito che non puoi risparmiare.

Prima di diventare radioamatori bisogna fare esperienza altrimenti ti ritrovi in un vortice confusionale, inizia dalla CB che ti permette di fare attività radio simile a quella dei radioamatori con anche l’uso della SSB e i collegamenti internazionali con scambio di QSL e tante altre cose che un portatile pmr o amatoriale non ti permetterà mai di fare, insomma le possibilità non mancano ma bisogna essere convinti e non fermarsi fino ad arrivare al gradino più alto che è quello di ottenere la patente ...se ti interessa veramente.

Offline IU8QGL

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1439
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
Chi ha scritto prima di me ti ha dato la maggior parte delle informazioni che servono per iniziare la tua avventura radiantistica. io mi permetto solo di consigliarti di fare tutto con gradualità e senza fretta. Solo questo.

Cordialità.

Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0
Grazie a tutti per i consigli. Quindi se ho capito bene, le opzioni potrebbero essere chiavetta per il radioascolto delle stazioni amatoriali e CB per fare pratica di collegamento e comunicazione giusto?
E il portatile cinese non e' recuperabile (o mi faccio carico del relativo rischio) perche' commetterei reato solo ad avvitare l'antenna e a inserire la batteria?  :-X Per fortuna la spesa era contenuta...

Per la chiavetta non credo ci saranno grossi problemi, ne cerchero' una. Il CB lo stavo considerando ma purtroppo mi muovo spesso e, anche se la stazione fissa magari potrebbe dare soddisfazioni, non credo sia una soluzione praticabile per me al momento. Un portatile tipo Midland Alan sarebbe piu' pratico. Pero' non credo di poter beneficiare di grandi comuncazioni nella zona (mi sposto tra Veneto ed ER in zone di campagna-collina, quindi al massimo sentirei qualche camionista) e mi sembra di capire che a 27mhz avere un'antenna adatta sia un salto enorme sulle prestazioni. Guardero' un po' in giro e al massimo apriro' dei topic nelle sezioni specifiche per chiedere qualche consiglio.

Chi ha scritto prima di me ti ha dato la maggior parte delle informazioni che servono per iniziare la tua avventura radiantistica. io mi permetto solo di consigliarti di fare tutto con gradualità e senza fretta. Solo questo.

Grazie, questo consiglio per me e' prezioso perche' per come sono fatto io, tendo a cercare di "bruciare le tappe" in tutto quello che puo' piacermi. Lo terro' a mente. Il potenziale c'e', ora provo a muovere qualche passo e vedo dove mi portera' tutto questo.

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2230
  • Karma: 113
  • Sesso: Maschio
Beh, il portatile può riposare nella sua scatola in attesa di tempi migliori...
Circa la CB, con un portatile si fa davvero poco, ma soprattutto si perde la parte più succulenta, cioè la banda laterale, dove è possibile "saltare il fosso" sia a est che a ovest, specie adesso che la propagazione si sta aprendo in modo considerevole. In questo caso il minimo sindacale è avere un apparato all mode e un'antenna esterna, che potrebbe essere costituita anche solo da un pezzo di filo (leggi, dipolo) tarato per i 27 Mhz: in rete ci sono tanti progetti di realizzazione casalinga e che richiedono solo un po' di praticità col saldatore.

Per quanto riguarda l'ascolto, io sono un vecchio dinosauro che rifugge le moderne chiavette: molti dicono di trovarsi bene, ma a me fanno venire l'orticaria solo a pensarci... questione di mentalità, naturalmente.
73 de IW3HQD

Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0
Sui CB mi sono un po' perso, lo ammetto. All-mode significa con AM/FM e SSB immagino ( çç34) ma non ho ben chiaro cosa significhi che si sta aprendo la propagazione. Che e' possibile effettuare collegamenti piu' lontani perche' si sta liberando spazio sulle frequenze CB?
Il prezzo di un CB AM/FM e SSB e' diverso da quello del portatile che stavo guardando, ma credo di poter gestire le antenne (un balcone o terrazzo li trovo) e, se l'esperienza migliora cosi' tanto, forse mi conviene considerarlo.

L'alternativa alle chiavette sarebbero gli scanner (es. Albrecht ae 33h)?

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Citazione
All-mode significa con AM/FM e SSB immagino
Si intendeva questo.

Citazione
L'alternativa alle chiavette sarebbero gli scanner (es. Albrecht ae 33h)?
Esatto, anche un scanner economico come questo permette ottimi ascolti, una differenza sta sulla copertura di frequenza mancando infatti le onde corte ma per queste è meglio in ogni caso un ricevitore dedicato.

Citazione
Il prezzo di un CB AM/FM e SSB e' diverso da quello del portatile che stavo guardando, ma credo di poter gestire le antenne (un balcone o terrazzo li trovo) e, se l'esperienza migliora cosi' tanto, forse mi conviene considerarlo.
La posizione non sarebbe ideale ma cento volte meglio dell’antenna in dotazione che è più che altro per rendere un cb portatile vendibile.

Citazione
non ho ben chiaro cosa significhi che si sta aprendo la propagazione. Che e' possibile effettuare collegamenti piu' lontani perche' si sta liberando spazio sulle frequenze CB?
No :) è il modo in cui si propagano le onde radio specie nelle bande radio più bassa come appunto quella CB che si trova in onde corte a 27 Mhz.

L’onda radio dopo la curvatura terrestre si disperde nello spazio ma grazie ai fenomeni propagativi che sono sempre occasionali e in base alla stagione all’orario della giornata oltre che della frequenza, le onde radio continuano il suo viaggio.

Esistono molti tipo di propagazione e una delle più comuni e quella ionosferica che letteralmente fa rimbalzare l’onda radio. Ad esempio se accendi la radiolina del nonno in onde corte noterai che a seconda del momento e della banda scelta ascolterai molte stazioni oppure nessuna, in pratica ci sono tante varianti e di conseguenza anche sulla stessa frequenza riesco a trasmettere ed a ricevere per una distanza limitata ma quando si apre la propagazione posso arrivare potenzialmente in qualsiasi parte del mondo.

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Aggiungo anche un esempio pratico di collegamento a livello nazionale tra il Piemonte e la Calabria in banda CB. :)




Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0
Grazie a tutti dei consigli! Penso che inizierò a fare qualche esperienza col CB. In casa mi trovo già un vecchio (e spero funzionante, devo ancora vedere i condensatori e lo stato del pcb) midland Alan 68 dei tardi anni 80 che veniva usato come CB veicolare. Penso di volerci giocare un po' acquistando un alimentatore e componenti per un'antenna. Mi piacerebbe vedere se riesco a rimetterlo in funzione creando una postazione fissa, prima di acquistarne uno con SSB

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Se hai già un vecchio CB non ci pensare due volte a farlo ripartire, certo è un vecchio 34 canali ma è pur sempre qualcosa ma in tutti i casi non mollare se le cose non sono come ti aspetti, questo è un mondo dove si va per gradi e le cose si scoprono man mano che si avanza.

Offline charles_forever

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 684
  • Karma: 24
  • Sesso: Maschio
Salve e benvenuto,
vorrei darti qualche nozione tecnica, che spero tu possa capire e meditare. Le chiavette USB, come il Baofeng e molti "scanner", non hanno blocchi solidi, cioè circuiti veri e propri, ma utilizzano il software per demodulare i segnali. Questo sistema pare essere il sistema del futuro, ma funziona bene solamente se il software è molto raffinato, tipo negli apparecchi ICOM di ultima generazione. Se il software è minimale, la radio avrà prestazioni minimali.
Dall'altra parte ci sono apparecchi, tipo gli usati, e molti Yaesu, che sfruttano ancora la vecchia scuola della supereterodina, ed usano veri e propri circuiti discreti per la ricezione e la demodulazione dei segnali, e solitamente questo tipo di apparati sfiora la perfezione o lo stato dell'arte. I CB sono tutti (almeno che io sappia) di quest'ultimo tipo.
Ovviamente la chiavetta USB costa quasi poco, ma è proprio il minimo sindacale (anche il Baofeng, che va benissimo per 2 chiacchiere sui ripetitori, ma è sempre il minimo sindacale)...
In bocca al lupo!

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline thomas

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 368
  • Karma: 4
Risposta semplice e veloce: no, ci vuole la patente da radioamatore, e puoi ascoltare SOLO frequenze radioamatoriali.
Tutto il resto è penalmente perseguibile.
In teoria la legge parla di uso e di "installazione", perciò, tenendolo nella scatola, senza batteria, senza canali memorizzati, la semplice detenzione non è subordinata ad alcun divieto. E' meglio però evitare costose controversie legali.

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Oltre ai radioamatori si posso ascoltare liberamente ad esempio anche i CB e le emittenti commerciali e tutte quelle che sono trasmissioni pubbliche, cioè rivolte a tutti. E’ chiaro però che l‘ascolto a differenza della trasmissione è un qualcosa di incontrollabile e ognuno ha orecchie per ascoltare ma è importante non divulgare quello che non sarebbe lecito ascoltare, sta di fatto che l’ascolto a scopo didattico, ad esempio la air band, lo fanno anche nelle scuole e docenti non ne sono mai stati arrestarti :) ma bisogna sempre usare il buon senso e tenere tutto per sé.

Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0
Grazie a tutti per i consigli. Credo di aver capito meglio il contesto (correggetemi pure se sbaglio) e quali siano in realta' le strade piu' percorribili per fare i primi passi con le radio. Da una parte "giocare" coi CB permetterebbe di avere le prime esperienze serie di hardware, fisica e comunicazione. Chiavetta o scanner in questo possono essere delle integrazioni utili, ma non sufficienti.
Mentre anche solo l'ascolto con un apparato come quello che e' in mio possesso, non e' legale. E anche se questo non significa automaticamente trovare il furgone della postale fuori casa per un semplice ascolto delle bande legali, lo vedo piu come parte di quelle sperimentazioni da "zona grigia" (tipo modificare un PMR per uscire con qualche W in piu') il cui danno arrecato sarebbe vicino a 0 e che magari possono far apprendere qualcosa di nuovo, ma di cui essere consapevoli dei limiti e delle responsabilita'. Al livello a cui sono ora, penso di poter fare a meno di riciclare questo apparato a ogni costo.

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Le tue considerazioni sono corrette ma...
Citazione
Al livello a cui sono ora, penso di poter fare a meno di riciclare questo apparato a ogni costo
Intendi dire il Midland Alan 68? Perché no!

Offline goosemon

  • Newbie
  • *
  • Post: 6
  • Karma: 0
Ah no, intendevo il Baofeng ;D quello magari più avanti. Per l'Alan di mio padre, appena ho un po' di tempo libero, mi aprirò l'apparato per dare un'occhiata ai condensatori e al pcb. Se non è scoppiato nulla, mi cercherò un alimentatore da banco e materiale per un'antenna ma credo che aprirò dei topic specifici mano a mano. Alla peggio acquisterò un baracchino con ssb e via!

Offline Fulvio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 243
  • Karma: 9
Avevo capito male, allora vanti così e vedrai che l’appetito vien mangiando. :)

 

free countersfree countersfree counters