Autore Topic: Antenna 868MHz leggermente piegata, ha senso?  (Letto 181 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline robi

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Antenna 868MHz leggermente piegata, ha senso?
« il: Gio 19 Mag, 01:58 2022 »

Ciao,
spiego meglio il senso del titolo...mi sto riferendo al dipolo di un ricevitore 868MHz per aeromodellismo, che ha come si sa un cono d'ombra quando il modello vola rivolgendo verso di noi le punte delle antenne, rischiando di andare in failsafe.

Per minimizzare il problema si monta generalmente l'antenna verticalmente, visto che difficilmente il modello volerà a lungo con angolo di bank di 90°, oppure meglio ancora, si monta una seconda antenna con un modulo diversity e inclinata di 90° rispetto alla prima, in modo da coprire ogni assetto del modello.

Se non posso fare né una cosa né l'altra, ha senso "piegare leggermente" i due bracci del dipolo in modo che vagamente assumano un angolo almeno di 45° uno con l'altro in modo che se in virata un braccio ha la punta verso il radiocomando, l'altro braccio è invece fuori dal cono d'ombra? Vi disegno cosa intendo, parto dall'antenna rossa del disegno e la piego come la nera.

Se faccio così può funzionare oppure creo solo problemi di risonanza dell'antenna che funzionerà meno facendo rischiare maggiormente un failsafe?

Grazie!



Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3392
  • Karma: 107
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Antenna 868MHz leggermente piegata, ha senso?
« Risposta #1 il: Gio 19 Mag, 06:20 2022 »
Conosco il problema è come si affrontare nei sistemi professionali ed resto tu hai già descritto uno dei sistemi diversity.
Il dipolo disegnato in nero non và così, uno dei due bracci deve stare all'opposto all'altro, come dire entrambi  convergono  esattamente in opposizione rispetto al gemello e non con le punte che si avvicinano  (stesso disegno ma in opposizione).
Pensa al disegno della svastica, bene è uguale a metà di essa, logicamente non è ricurva come nel tuo disegno ma è piegato ogni dipolo a 90 gradi e in opposizione questo è il disegno giusto per quello che devi ottenere.
Certamente l'impedenza ne risente ma non la risonanza, ma tanto le potenze in gioco sono molto limitate e non rischi di bruciare qualcosa.
Dubito che ai strumentazione a quella frequenza che ti permette di far quadrare i conti.
Ecco una immagine che elimina ogni dubbio!
Certamente è una soluzione semplice che aiuta in qualche modo ma di sicuro non è il massimo e non può paragonarsi ad un sistema diversity complesso ma veramente efficace.

Saluti.
73 de IW9BID

Offline robi

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Re:Antenna 868MHz leggermente piegata, ha senso?
« Risposta #2 il: Gio 19 Mag, 14:50 2022 »
Conosco il problema è come si affrontare nei sistemi professionali ed resto tu hai già descritto uno dei sistemi diversity.
Il dipolo disegnato in nero non và così, uno dei due bracci deve stare all'opposto all'altro, come dire entrambi  convergono  esattamente in opposizione rispetto al gemello e non con le punte che si avvicinano  (stesso disegno ma in opposizione).

Ciao, capito, grazie mille!

 

free countersfree countersfree counters