Autore Topic: Switching scoperto rumoroso e... CINESE  (Letto 243 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 416
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« il: Gio 28 Apr, 09:43 2022 »

Buongiorno a tutti!!!
Inizio la giornata con un post e con una scoperta agghiacciante.
Prima che qualcuno mi "accétti" dicendo: "NON SI ALIMENTANO RADIO CON GLI SWITCHING" (a ragione), premetto che lo switching in oggetto si è sempre comportato come Dio comanda, non è mai stato rumoroso (sull'uscita) ed ha sempre avuto (sempre = 1 anno a questa parte sempre sotto tensione) un comportamento normalissimo fino a stamattina.
E' un alimentatore switching da 30A (dicono 50A ma alla prova a banco è meglio non eccedere i 30A per avere una certa stabilità), di quelli a gabbia, da chassis per capirci. Regolato a 14,0V si porta in groppa il CRT SS6900N, il ricevitore FRG-9600 ed il piccolo FT-817, più le lampade per l'illuminazione del Tuner/Wattmetro. Stanotte mentre stavo lavorando sentivo un "rumore" che, viste l'ora e la stanchezza, non ho identificato. Stamane mi ci sono messo... Ho identidficato la fonte e dietro, nella sua nicchia, eccolo lì... la gabbietta rumorosa. Strano!
Tirato fuori ed aperto... Scopro che se sulla etichetta esterna c'à scritto "PS1250 - Made in Taiwan" in realtà ovunque "Made in China". Un paio di madonne... è ovvio che scappano, me l'hanno fatto pagare per non cinese.
Allora: La tensione è stabile, accetta (provato con un autotrasformatore regolabile) da 90V ad oltre 280V in ingresso, uscita stabile a 14V (regolata come ho detto) fino a 30A, oltre cala un pelo... ma... a bassi carichi (tutto spento) la ventola gira all'impazzata e si avverte un sibilo (più un soffie che un sibilo), sull'oscilloscopio accoppiato in alternata nulla si vede , nessun residuo di switching. Come si mette carico un po' più robusto (5/6 A) la ventola si placa e gira come normalmente dovrebbe e non si avverte nessun rumore "magnetico". Premetto che detta ventola ha un sistema di regolazione della velocità in base alla corrente assorbita, e che inizialmente senza carico era ferma o si accendeva a bassissima velocità per qualche istante. Quanto rumori nulla... fino a ieri sera/notte.
Ho già controllato tutti i cap, in perdita non ce ne sono, e non ci sono odori molesti. Le tensioni sembrano tutte buone (salvo la mia rete che è ballerina, stamattina sta a 204V), appena stacco la ventola (ha un connettorino a 3 fili) va subito in protezione (e mi piace), sotto carico (e temperatura) la ventola gira e fa il suo ma a vuoto si sente un sibilo/soffio che non riesco ad identificare (avevo dato per scontato le capacità, ma non sono loro, ovviamente non è la ventola). Vedo qualche saldatura fatta in maniera discutibile... ed ammetto che in tanti anni nel campo sarebbe la PRIMA volta in assoluto che una saldatura/una serie di saldature, mi vada a creare un episodio del genere.
Idee? Ditemi voi cari amici se c'è un modo per salvarlo perché già è sul davanzale della finestra, ed ho l'indice impaziente per "l'ultimo tocco"...

Buona giornata a tutti.

P.S.: Comunque quel rumore, proveniendo da "dietro" il mobiletto delle radio, nel silenzio sembra qualcosa di insopportabile.
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline IU8QGL

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1439
  • Karma: 8
  • Sesso: Maschio
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #1 il: Gio 28 Apr, 13:43 2022 »
Riccardo, non so darti indicazioni, ma so già che a quello switching l'aspetta il baratro. Fai solo attenzione che non passi nessuno mentre lo spingi giù.  çç16

Offline Claudio

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 384
  • Karma: 14
  • Sesso: Maschio
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #2 il: Gio 28 Apr, 13:44 2022 »
Buona giornata a te.

Ma se avvicini l’orecchio all’alimentatore non riesci a individuare almeno la zona! Dovresti anche provare con un APP per smartphone in modo che tramte il mic interno ti mostri almeno la zona di provenienza del rumore e forse anche il punto preciso.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 416
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #3 il: Gio 28 Apr, 17:20 2022 »
Il rumore sembra provenire dal magnetico... Trasformatore in saturazione... a 30 e passa kHz di frequenza si sente un soffio...
probabilmente sta derivando qualcosa e si tira dietro il resto.
Sto iniziando a montarmi un pesante e meno rumoroso lineare... fatto in casa, riciclando anche tutto quello che ho (di BD137 e 2N3055 ne ho carriole piene).
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Offline Claudio

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 384
  • Karma: 14
  • Sesso: Maschio
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #4 il: Ven 29 Apr, 13:59 2022 »
Se l’hai pagato a prezzo cinese forse fai prima a prenderne un altro e sperando che duri un po' di più. :)

Online tecnico

  • Full Member
  • ***
  • Post: 112
  • Karma: 0
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #5 il: Ven 29 Apr, 17:31 2022 »
Non bisogna demonizzare gli switching, che se ben realizzati sono efficienti e ottimi.
Purtroppo bisogna difendersi dalle porcate, sempre più diffuse.
Ed è pur vero che dall'esterno non è possibile valutare quanto sia porcata una porcata.

Non tutti hanno la strumentazione per valutare un alimentatore.
In generale un prodotto di buona qualità lo riconosci dal prezzo e dalla serietà del venditore (pochi, dannatamente pochi).
Personalmente uso 2 alimentatori ex server HP, se trovate in giro dei vecchi server di marca valutate di alleggerirli dell'alimentatore.
Poi in rete si trovano tutti i suggerimenti per alzare leggermente i 12V di uscita.
esempio:
http://www.chirio.com/atx_14_volt.htm






Buongiorno a tutti!!!
Inizio la giornata con un post e con una scoperta agghiacciante.
Prima che qualcuno mi "accétti" dicendo: "NON SI ALIMENTANO RADIO CON GLI SWITCHING" (a ragione), premetto che lo switching in oggetto si è sempre comportato come Dio comanda, non è mai stato rumoroso (sull'uscita) ed ha sempre avuto (sempre = 1 anno a questa parte sempre sotto tensione) un comportamento normalissimo fino a stamattina.
E' un alimentatore switching da 30A (dicono 50A ma alla prova a banco è meglio non eccedere i 30A per avere una certa stabilità), di quelli a gabbia, da chassis per capirci. Regolato a 14,0V si porta in groppa il CRT SS6900N, il ricevitore FRG-9600 ed il piccolo FT-817, più le lampade per l'illuminazione del Tuner/Wattmetro. Stanotte mentre stavo lavorando sentivo un "rumore" che, viste l'ora e la stanchezza, non ho identificato. Stamane mi ci sono messo... Ho identidficato la fonte e dietro, nella sua nicchia, eccolo lì... la gabbietta rumorosa. Strano!
Tirato fuori ed aperto... Scopro che se sulla etichetta esterna c'à scritto "PS1250 - Made in Taiwan" in realtà ovunque "Made in China". Un paio di madonne... è ovvio che scappano, me l'hanno fatto pagare per non cinese.
Allora: La tensione è stabile, accetta (provato con un autotrasformatore regolabile) da 90V ad oltre 280V in ingresso, uscita stabile a 14V (regolata come ho detto) fino a 30A, oltre cala un pelo... ma... a bassi carichi (tutto spento) la ventola gira all'impazzata e si avverte un sibilo (più un soffie che un sibilo), sull'oscilloscopio accoppiato in alternata nulla si vede , nessun residuo di switching. Come si mette carico un po' più robusto (5/6 A) la ventola si placa e gira come normalmente dovrebbe e non si avverte nessun rumore "magnetico". Premetto che detta ventola ha un sistema di regolazione della velocità in base alla corrente assorbita, e che inizialmente senza carico era ferma o si accendeva a bassissima velocità per qualche istante. Quanto rumori nulla... fino a ieri sera/notte.
Ho già controllato tutti i cap, in perdita non ce ne sono, e non ci sono odori molesti. Le tensioni sembrano tutte buone (salvo la mia rete che è ballerina, stamattina sta a 204V), appena stacco la ventola (ha un connettorino a 3 fili) va subito in protezione (e mi piace), sotto carico (e temperatura) la ventola gira e fa il suo ma a vuoto si sente un sibilo/soffio che non riesco ad identificare (avevo dato per scontato le capacità, ma non sono loro, ovviamente non è la ventola). Vedo qualche saldatura fatta in maniera discutibile... ed ammetto che in tanti anni nel campo sarebbe la PRIMA volta in assoluto che una saldatura/una serie di saldature, mi vada a creare un episodio del genere.
Idee? Ditemi voi cari amici se c'è un modo per salvarlo perché già è sul davanzale della finestra, ed ho l'indice impaziente per "l'ultimo tocco"...

Buona giornata a tutti.

P.S.: Comunque quel rumore, proveniendo da "dietro" il mobiletto delle radio, nel silenzio sembra qualcosa di insopportabile.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3392
  • Karma: 107
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #6 il: Sab 30 Apr, 07:29 2022 »
Il rumore sembra provenire dal magnetico... Trasformatore in saturazione... a 30 e passa kHz di frequenza si sente un soffio...
probabilmente sta derivando qualcosa e si tira dietro il resto.
Sto iniziando a montarmi un pesante e meno rumoroso lineare... fatto in casa, riciclando anche tutto quello che ho (di BD137 e 2N3055 ne ho carriole piene).

Ciao Rik, stanco di queste porcherie anche definite serie sono ri-passato al vecchio alim lineare, un bel crowbar  in uscita i  soliti filtri anti rfi  ecc. hanno sistemato la faccenda,  oggi apparati silenziosi, niente striscette è vignettature sugli LCD ecc.
Certo pesano, consumano di suo ma è lo scotto da pagare.
Ps; ho provato quelli dei server da 1200 watt ma sono buoni solo per gli amplificatori magari non sono stato fortunato chissà.
Un salutissimo.
Alf.
73 de IW9BID

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 416
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #7 il: Sab 14 Mag, 23:21 2022 »
Quelli da server sempre switching sono, solo con una bella dinamica... Se fai una prova a banco, caricarli con 600W/800W e vedrai che sono silenziosi come alci. Ma... se accoppi in alternata un oscilloscopio vedrai comunque un bel residuo, colpa dell'induttanza non troppo generosa. E... specie in quelli da server la frequenza di switching molto spesso cambia proprio per ottimizzare la resa, frequenza e duty cicle vengono fatti variare in base al carico ed ai transienti... Ma a basso carico, sono sì silenziosi di suo (c'è poco da regolare) ma si abassa la frequenza di switching e diventano in altro modo rumorosi. Ad alto carico aumenta la frequenza per far fronte ad eventuali transienti con precisione micrometrica ma... il ripple diventa importante.
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Online tecnico

  • Full Member
  • ***
  • Post: 112
  • Karma: 0
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #8 il: Dom 15 Mag, 07:45 2022 »
Le prove io le faccio con analizzatore di spettro R&S . L'oscilloscopio va bene solo per il controllo del ripple primario.


Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 416
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Switching scoperto rumoroso e... CINESE
« Risposta #9 il: Dom 15 Mag, 11:49 2022 »
Ecco... Visto che non ho al momento un analizzatore di spettro, se hai tempo e fai qualche prova, posta le immagini. Sarebbe un riscontro molto interessante...
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

 

free countersfree countersfree counters