Analogico illogico?

Aperto da morgante, Lun 14 Febbraio, 20:21 2022

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Senza nome 1

"In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei" (Disclaimer)

morgante

Come ho premesso nella mia presentazione sono in difficoltà con l'elettronica e quindi ho sempre considerato il mondo digitale più complesso di quello analogico. Guardando i vari consigli dati ad altri neofiti ho individuato in una Tecsun PL 660 https://amzn.to/3Jn4tbk una buona base di partenza per il radioascolto, ma quando vedo tutti quei tasti mi viene l'ittero. E' molto probabile che possa essere il mio primo acquisto, ma la mia domanda è: non esiste più nulla di analogico altrettanto performante? O è solo nostalgia immotivata? Grazie.

ALL MODE

Buonasera Morgante.

Con digitale immagino che intendi la modalità di sintonizzazione e relative funzioni al seguito ma tu vorresti invece la vecchia scala parlante!

Escludendo le radio senza la SSB anche nuove di cui se ne trovano a valanghe, quelle con anche le bande laterali e quindi che possano assomigliare al Tecsun PL-600 ma in versione per così dire classica non credo ne esistano ancora se non i tanti vecchi modelli che trovi nel mercato dell'usato, tuttavia ti segnalo il DEGEN DE1103 (lo trovi nuova facilmente) che seppur a sintonia digitale dispone di una scala analogica simulata, in realtà mostra tendenzialmente la banda in cui ci si trova e non la frequenza vera e propria ma è molto utile perché dà un'idea temporale di dove ci si trova e dove si è stati proprio come le vecchie scale parlanti, non è la stessa cosa al cento per cento di una radio vecchia maniera ma è un sistema molto utile.

https://www.youtube.com/watch?v=pYlOOlny1Yw

User100

Citazione di: morgante il Lun 14 Febbraio, 20:21 2022
Come ho premesso nella mia presentazione sono in difficoltà con l'elettronica e quindi ho sempre considerato il mondo digitale più complesso di quello analogico. Guardando i vari consigli dati ad altri neofiti ho individuato in una Tecsun PL 660 una buona base di partenza per il radioascolto, ma quando vedo tutti quei tasti mi viene l'ittero. E' molto probabile che possa essere il mio primo acquisto, ma la mia domanda è: non esiste più nulla di analogico altrettanto performante? O è solo nostalgia immotivata? Grazie.

Morgante, il Tecsun PL660 così come un suo simile l'XhData d808 https://amzn.to/3vyj4Lu sono di una facilità disarmante da utilizzare. non hanno menù incomprensibili o tasti che fanno cose strane. Perdona la franchezza ma se vuoi approcciarti alla radio un minimo devi pure sforzarti e credimi, radio come quelle che ti ho elencato sono elementari.

morgante

In effetti credo di essermi espresso male; la premessa della mia ignoranza elettronica era per scusarmi per le eventuali fesserie che inevitabilmente dirò nelle mie domande.

La curiosità in realtà è se, nel passaggio alla sintonia digitale, il salto in avanti nella pura ricezione sia stato tanto rilevante da non esserci più in circolazione radio con sintonia analogica perché obsolete.

Ad esempio sempre restando nella famiglia Tecsun ho notato il modello R9012. Non ha la possibilità di aggiungere nemmeno l'antenna a filo, é molto spartana, ma cosa veramente la fa costare addirittura 1/6 della PL660?

Grazie e scusate ancora se scrivo stupidaggini

ALL MODE

In tutte le cose esiste un salto tecnologico e usare un ricevitore con il vecchio sistema della sintonia meccanica è un po' come voler ostinarsi ad usare le valvole ai tempi dell'SDR. Se ne producono ancora è solo per inerzia e per consumare i materiali obsoleti rimasi in magazzino, se ne devono liberare e poi le rivendono a prezzi spesso bassissimi, tuttavia il prezzo e la tecnologia non fa sempre la qualità e una vecchia radiolina può anche essere migliore di una dotata di tecnologie più recenti, dipende se il costruttore ha scelto di fare un prodotto di qualità (meccanico o digitale che sia non importa) o se ha deciso per un prodotto a basso costo fatto con i piedi.

CitazioneLa curiosità in realtà è se, nel passaggio alla sintonia digitale, il salto in avanti nella pura ricezione sia stato tanto rilevante da non esserci più in circolazione radio con sintonia analogica perché obsolete.
Una radio a controllo digitale dispone di molte più funzioni di una meccanica, basta spulciare il manuale delle istruzioni, menu è sotto menù per fare di tutto oltre a una maggior precisione nella sintonia.

CitazioneAd esempio sempre restando nella famiglia Tecsun ho notato il modello R9012. Non ha la possibilità di aggiungere nemmeno l'antenna a filo, é molto spartana, ma cosa veramente la fa costare addirittura 1/6 della PL660?
Cambia che il Tecsun R9012, oltre a essere semplicissima plasticosa e approssimativa non ha tutte le funzionalità e le caratteristiche del Tecsun PL-660 che invece è di fascia decisamente più alta e, discorso controllo digitale a parte, ha un circuito più sofisticato che garantisce una qualità in ricezione migliore, copre in continua da 1 a 30 mhz, ha la banda aerea e tutta una serie di cose che una radiolina economia non ha a cominciare dalla SSB senza la quale in onde corte si ascoltano solo le emittenti radiofoniche, insomma è un po' come comprare un panda degli anni 80 e una dei giorni nostri, la differenza c'è.

Trasponder

Buon pomeriggio. Mi rivolgo a morgante: tecnologia a parte devi anche considerare le limitazioni di un modello rispetto ad un altro e cosa ti interessa ascoltare.

Con una normale radiolina come il Tecsun R9012 ascolti solo le emittenti radiofoniche tipo Radio Cina, Radio Romania ecc e inoltre funziona a bande, al contrario invece, il Tecsun PL-660 è a sintonia continua, cioè non fa salti di frequenza ma compre tutto lo spettro delle onde corte, inoltre essendo provvisto non solo della modalità AM e FM ma anche della SSB ti permette di ascoltare anche i radioamatori e le altre trasmissioni, nautiche, aeronautiche ecc che utilizzano questo modo di emissione, inoltre come è già stato sottolineato dispone anche della airband, poi che abbia la sintonia digitale, l'orologio, le memorie e utilità varie è tutto un surplus in più che rende il ricevitore più comodo e fruibile, chiaro poi che a parte questo e considerando i due prezzi, il PL-660 è qualitativamente migliore anche dal punto di vista della circuiteria che risulta più complessa dando quella sensazione di apparecchio migliore rispetto ad uno troppo economico.

Per iniziare va benissimo il Tecsun PL-660 oppure il più economico XHData D808 che non ha nulla da invidiare al PL-660. Ricorda anche che questi sono ricevitori entry level ma poi ci sono quelli seri con anche le banda VHF-UHF ma ovviamente costano di più, magari un ottimo intramontabile Icom IC-R20 o R30 oppure uno da tavolo tipo l'AOR AR-8600 giusto per citarne uno dei tanti anche rigorosamente usati visti i prezzi.

morgante

Alla fine ho preso l'XHDATA in offerta su Amazon, dovrebbe arrivare domani. A seguire partirà la richiesta di nominativo al MISE e chissà che i prossimi mesi non portino altri acquisti. Grazie per i suggerimenti.

User100

Citazione di: morgante il Mar 22 Febbraio, 12:22 2022
Alla fine ho preso l'XHDATA in offerta su Amazon, dovrebbe arrivare domani. A seguire partirà la richiesta di nominativo al MISE e chissà che i prossimi mesi non portino altri acquisti. Grazie per i suggerimenti.

Ottima scelta, ce l'ho e funziona bene. Se poi la usi all'aperto ti divertirai ancora di più.

-

Prodotti interessanti da acquistare

Sezione articoli utili da avere

 

free countersfree countersfree counters