Forumradioamatori.it

HF - Hai un nuovo ricetrasmettitore! vuoi chiedere un consiglio o trattare tutto quel che riguarda la banda per eccellenza dei radioamatori! pronti via.. => QRP => Topic aperto da: ziorick2018 - Dom 27 Mar, 11:47 2022

Titolo: La mia stazione portatile... IU0MJE/QRP
Inserito da: ziorick2018 - Dom 27 Mar, 11:47 2022
Poche parole, pochi watt e... tanta distanza.
Il mitico Yaesu FT-817, batteria esterna 12V 14Ah, batteria interna da 1800mAh https://amzn.to/3EorFUL Accordatore MFJ-945E, antenna canna da pesca da 10 metri, 9.75 di filo, balun 4:1.
In spiaggia, cielo coperto, sembravano chiuse tutte le bande ma... ogni tanto qualcosina arrivava e poi... si è fatta luce. 20m e 40m con gente fortissima... disturbatori giustamente sempre presenti (le mamme degli imbecilli sono sempre gravide), ma con 2/3 Watt modulati faccio l'Olanda in 20m, Serbia in 40m e la sezione ERA della Sicilia (avevano il contest e contro ogni mia aspettativa hanno risposto ad un QRP) sempre in 40m, e poi... buona parte dell'Italia tutta in 40m.
In 11m un paio di chiacchiere veloci con dei CB locali, non troppo locali, Fiumicino, L'Aquila, Napoli. E poi giù di nuovo in 40m...

Con gli ERA, oltre il classico segnale, abbiamo scambiato 4 chiacchiere, e sono stati molto carini nel dirmi che "amano misurarsi con i QRP e che rispondono sempre, content o no, alle chiamte QRP." In mezzo al rumore, ero ben comprensibile in cuffia...

817 forever!  :-*

P.S.: Una antenna buona, o comunque un pezzo di filo, un trasformatore con bassa perdita, un accordatore (se necessario) per ritoccare quel pelo, e un paio di Watt... sono sufficienti a togliersi soddisfazioni. Tanto... quando le bande sono chiuse, puoi andare giù con più del kW ma oltre i 100 Km non li fai... prova fatta qui in casa per scoprire che con il kW mi sentivano a Terni (da Monterotondo) e nemmeno tanto forte, ed io non sentivo loro.
Con poco si puè fare tanto... basta scegliere le giuste condizioni.
Titolo: Re:La mia stazione portatile... IU0MJE/QRP
Inserito da: User100 - Dom 27 Mar, 13:05 2022
Complimenti Riccardo per i collegamenti. Chi ha tenacia vince, ormai è un dato di fatto. Quando leggo delle tue imprese mi immedesimo un pò perchè anche io opero in condizioni al limite dell'impossibile e ogni QSO effettuato è sudato. Nel mio piccolo, posso dirti che anche grazie a te non ho mai desistito o abbandonato le HF. Grazie.  çç16
Titolo: Re:La mia stazione portatile... IU0MJE/QRP
Inserito da: ziorick2018 - Dom 27 Mar, 13:45 2022
Grazie per la stima che mi accordi. Personalmente adoro le sperimentazioni e le condizioni di lavoro al limite, non disdegno la radio-salotto quando posso (rare volte che il lavoro mi lascia spazio) in 11 mt. Sto per avviarmi alla sperimentazione a lunga distanza dai 2 metri in su... non ti nego che sono affascinato dal GHz in su... e mi sto dotando di tutto il necessario (molta roba autocostruita). Non sarebbe male tentare qualcosa con un paio di watt su qualche GHz... chissà... staremo a vedere.
Le HF possono dare grandi soddisfazioni, ma anche belle mattonate sulla zucca... Ho fatto già uscite QRP, terminate con un QSO in 11 mt, con un paio di CB locali. Quando l'aria dice NO è NO! A volte le sorprese sono inaspettate, ieri all'uscita era un bel tempo... estate! Ma quando sono arrivato in loco, tutto perfettamente grigio, afa che rompeva il fiato (oltre che i maroni), nuvole abbastanza basse e non avevo nemmeno la potenza per fare un po' di scaldanuvole e rimbalzare...
Dopo 15/20 minuti di quasi silenzio assoluto, si sono aperte TUTTE bande... E sono sicuro che se chiamavo ET mi avrebbe anche risposto!

Non mollare mai, e se il portafoglio tuo, come il mio, non è infinito, l'autocostruzione spesso si rivela davvero una soluzione soddisfacente.
Titolo: Re:La mia stazione portatile... IU0MJE/QRP
Inserito da: iwunovebid - Dom 27 Mar, 19:17 2022
Ciao Riccardo, concordo e mi associo non mollare mai, e quando non si può l'autocostruzione deve essere perseguita sempre è comunque e ci guadagna l'autostima,  l'esperienza, è la tasca con buona pace in famiglia.

Un caro saluto.
Alfredo
Titolo: Re:La mia stazione portatile... IU0MJE/QRP
Inserito da: tmmlrd - Lun 28 Mar, 16:21 2022
Sono anche io un praticante (esclusivo!) del QRP, preferibilmente campale, ma anche da casa.
In tutti i casi le antenne sono una MFJ 1899T (attaccata direttamente dietro al FT-818 se ho un tavolino a disposizione, oppure con base magnetica sul tetto dell'auto, in questo caso non occorre nemmeno il contrappeso) oppure filari varie random, EFHW, verticale... compresa quella da casa (25 m di filo steso tra il balcone ed un albero del giardino comunale prospiciente).

Ho iniziato il QRP in HF quasi per scommessa non avendo modo di attrezzare una stazione migliore a casa, ma poi ci ho preso gusto e ho scoperto che con mezzi semplici come questi si possono superare facilmente i 2000 km e collegare con una relativa facilità buona parte d'Europa ed oltre (lavorati anche Cipro ed Israele che sono tecnicamente DX in quanto fuori Europa, gli USA mai fino ad ora). Utilizzo quasi sempre i 20 m di giorno e i 40 m di sera, con puntate sui 30 m e 17 m in caso di contest, che mal si concilia con il QRP. Pratico sia SSB che CW.

Incoraggio tutti a provarci, specialmente quelli che come me non si sentissero pronti per alimentatori da 30A o più, tralicci e rotatori vari, lunghe linee di trasmissione ecc... si può fare ham radio anche senza, e con una certa soddisfazione e gran divertimento.

P.S. Con la stessa stazione faccio anche FT8, con il vantaggio che una volta posta la go-box (=scatola di cartone contenente: FT-818, interfaccia Yaesu SCU-17, Raspberry PI https://amzn.to/3fW8w4l ed alimentatore 12V 3A) sul terrazzo, posso fare radio tramite VNC anche quando sono fuori casa. Gli ultimi QSO di questo tipo li ho fatti da Parigi, mentre mi trovavo sul treno per l'aeroporto… ;)