Autore Topic: Comunicare con il pilota  (Letto 150 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline salvatore66

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • Karma: 0
Comunicare con il pilota
« il: Mar 14 Set, 22:14 2021 »

Salve a tutti, vorrei porvi, a voi Guru della comunicazione via etere, qualche domanda per chiarirmi le idee e magari realizzare quello che ho in mente. Devo comunicare con un pilota kart in pista (mio figlio) in modo da fornire informazioni da applicare immediatamente in pista senza aspettare la fine del turno (molte informazioni che spesso si sintetizzano per non creare confusione). Quello che normalmente accade nelle formule maggiori (pilota-box). In commercio questi apparati radio già esistono ma il costo è notevole. Un radioamatore mi suggeriva di prendere due radio e collegarle una con auricolari sottocasco al pilota (https://www.prodriveshop.com/prodotto/auricolari-stilo-ear-plugs-per-casco-turismo/) e l'altra con cuffie e microfono ai box tipo questa (https://www.prodriveshop.com/prodotto/cuffia-zeronoise-pit-link-phone-headset-jack-3-5-mm-con-ptt-iphone/). Considerate che la bobina è a 30 cm dal braccio destro con un regime motore che varia tra 10.000 e 15.000 giri/minuto, la marmitta è dietro la schiena, nel rettilineo si raggiungono i 130 Km/h e il peso deve essere MOLTO contenuto. Attualmente in commercio è spuntato un kit per fare quello che vi chiedo ma a me sembra una normale comunicazione tra telefoni (il link per analizzarlo è il seguente: https://www.prodriveshop.com/prodotto/kit-zeronoise-pit-link-trainer-pro-kit-i-phone/ ). Ringrazio anticipatamente tutti anche quelli con un contributo ludico.

Offline iRadiato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
  • Karma: 8
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #1 il: Mar 14 Set, 23:22 2021 »
Buona serata salvatore.

Il problema è che quelle cuffie, tra l’altro costosissime, sono pensate per gli smartphone e non per le ricetrasmittenti e questo comporta che bisogna rifare gli spinotti sperando poi che funzionino specie la parte del microfono che potrebbe essere incompatibile con le ricetrasmittenti per via del tipo di capsula microfonica e per l’impedenza, insomma sarebbe una follia comprare una cosa del genere per farci gli esperimenti, a questo punto tanto vale comprare un paio di cuffie/auricolari con tasto ptt generici spendendo una cifra ridicola, inoltre non hai specificato che tipo di ricetrasmittenti usate perciò è improbabile per ora dare altre risposte.

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #2 il: Mer 15 Set, 08:06 2021 »
Il mio suggerimento è di prendere prodotti specifici. Costeranno, ma se poi acquisti altro e i vari componenti del kart disturbano la comunicazione? Devi ricomprare tutto e spendi i soldi due volte.

Valuta tu se sia il caso di tentare esperimenti, personalmente non lo farei.

Offline salvatore66

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • Karma: 0
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #3 il: Mer 15 Set, 09:51 2021 »
ok, grazie. Le cuffie possono montare sia il jack da 3,5 mm che l'RCA. Il sistema si riduce ad un kit in cui le cuffie sono collegate ad un sistema che tramite bluetooth comunica con un cellulare che  in contatto telefonico con il box. Allora mi chiedo i kit per i motociclisti vanno bene lo stesso? Per le radio non so risponderti perhè sono ignorante in materia.

Offline iRadiato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
  • Karma: 8
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #4 il: Mer 15 Set, 10:13 2021 »
Citazione
Il sistema si riduce ad un kit in cui le cuffie sono collegate ad un sistema che tramite bluetooth comunica con un cellulare che  in contatto telefonico con il box
Il problema è: dove le trovi delle ricetrasmittenti con il bluetooth! sono rarissime perciò con queste cuffie non vai forse da nessuna parte.

Citazione
Allora mi chiedo i kit per i motociclisti vanno bene lo stesso?
Dipende dai kit e dipende dalle ricetrasmittenti, non esista una compatibilità universale ma se non sei in grado di dirci quali tipi di ricetrasmittenti non è possibile dalle delle risposte sensate ma solo supposizioni che però non portano a nulla.

Offline Listener

  • Full Member
  • ***
  • Post: 110
  • Karma: 1
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #5 il: Mer 15 Set, 11:15 2021 »
Dato che devi trasmettere in linea d'aria e a distanza bassissima, non starei li a farmi troppi problemi. Trovi una coppia di pmr a forse 20 euro compreso di stazione di ricarica e cuffie, hanno anche il vox quindi il pilota non dovrebbe premere nessun pulsante. Sono omologate. Costano due soldi e di sicuro copri benissimo la distanza. Il bluetoouth scordatelo assolutamente, io ho tentato di usarlo in casa per la domotica, ed è già tanto se riesci ad arrivare a dieci metri in linea d'aria. Con protocolli di comunicazione molto resistenti agli errori.

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1553
  • Karma: 94
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #6 il: Mer 15 Set, 11:28 2021 »
Dato che devi trasmettere in linea d'aria e a distanza bassissima, non starei li a farmi troppi problemi. Trovi una coppia di pmr a forse 20 euro compreso di stazione di ricarica e cuffie, hanno anche il vox quindi il pilota non dovrebbe premere nessun pulsante. Sono omologate. Costano due soldi e di sicuro copri benissimo la distanza. Il bluetoouth scordatelo assolutamente, io ho tentato di usarlo in casa per la domotica, ed è già tanto se riesci ad arrivare a dieci metri in linea d'aria. Con protocolli di comunicazione molto resistenti agli errori.
Mi sembra che Salvatore abbia tentato anche questa strada, ma che le spurie generate dal motore del kart rendessero vano ogni tentativo di comunicazione via radio.
73 de IW3HQD

Offline Listener

  • Full Member
  • ***
  • Post: 110
  • Karma: 1
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #7 il: Mer 15 Set, 11:42 2021 »
Quando passa il vicino in moto sembra abbiano acceso un jammer. :D Però dai a così pochi metri di distanza non penso che possa impedire la comunicazione. Io sono fissato per i progetti economici ma ovviamente ben fatti. Spendere 200 euro per un paio di cuffie da collegare al cellulare mi sembra davvero esagerato.

Offline salvatore66

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • Karma: 0
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #8 il: Mer 15 Set, 13:05 2021 »
Perfetto, io ero orientato a prendere due radio (no blutooth), una sul kart con un auricolare per il pilota che deve solo ascoltare e non parlare e l'altra ai box collegata con una cuffia e microfono con soppressione di rumore. Il mio dilemma è quale apparato radio prendere. Le distanze in linea d'aria non superano i 500m.

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #9 il: Mer 15 Set, 13:21 2021 »
Ma hai tenuto conto che potrebbe accadere che con un PMR quando il kart è lontano e lo chiami, se ne passa un'altro vicino, si copre la modulazione?

In secondo luogo, se un'altra squadra usasse lo stesso sistema, pure usando i toni, rischiate di coprirvi l'uno con l'altro.

Sarò ripetitivo e monotono, ma a mio parere è meglio rivolgersi a prodotti specifici.

Offline iRadiato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
  • Karma: 8
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #10 il: Mer 15 Set, 14:17 2021 »
Salvatore, se semplicemente cerchi delle ricetrasmittenti esistono appunto le PMR446 che sono di totale libero uso, scegli un canale e comunichi, tutto qua, poi prendi un'auricolare che si solito viene fornito come accessorio opzionale e sei a posto.

In commercio ne trovi a bizzeffe e per tutte le tasche, magari potrei consigliarti il Retevis RT24, sono anche molto robuste e con meno di 40 euro te ne compri una coppia, poi per l’auricolare e il microfono ne trovi fin che vuoi sempre a pochissimi euro e anzi a volte è già compreso.

Offline Listener

  • Full Member
  • ***
  • Post: 110
  • Karma: 1
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #11 il: Mer 15 Set, 14:49 2021 »
Ma hai tenuto conto che potrebbe accadere che con un PMR quando il kart è lontano e lo chiami, se ne passa un'altro vicino, si copre la modulazione?

In secondo luogo, se un'altra squadra usasse lo stesso sistema, pure usando i toni, rischiate di coprirvi l'uno con l'altro.

Sarò ripetitivo e monotono, ma a mio parere è meglio rivolgersi a prodotti specifici.

Ma no dai, pensa ai campi di volo per modellisti, ci stanno in decine, anni fa si usava avere qualche quarzo di ricambio e via, oggi si va in digitale e i casi di interferenza sono ancora meno. Nel caso dei kart, non saprei in quanti corrono, diciamo dieci, basta provare prima della partenza ed essere sicuri di non avere lo stesso canale di un'altro concorrente. E poi con i pmr canali disponibili ce ne stanno parecchi, per non parlare poi appunto del ctss che scluderebbe qualsiasi problema di interferenze. Ovviamente a mio parere ci mancherebbe.
Di apposito ci sta poco da scegliere, le frequenze sono quelle, 400 o 800 Mhz, ci sarebbero i 27 ma diventa troppo ingombrante e costoso e più soggetto a interferenze probabilmente.
Per le cuffie ripeto, la spesa è davvero esagerata a mio parere. Poco tempo fa ho acquistato un microfono semiprofessionale, per un sistema di riconoscimento vocale. Pagato 20 euro e con prestazioni identiche e documentate a prodotti che costano qualche centinaio di euro. Quindi pure per le cuffie andrei a cercare qualcosa a prezzi umani su amazon o simili. La cancellazione di rumore si basa sull'usare 2 o più microfoni in controfase per attenuare i suoni provenienti da altre direzioni che non siano chi parla, niente di speciale. Il rumore arriva uguale, forse un po attenuato ma niente di che, se si vuole cancellare davvero servono sistemi attivi sofisticati, software e hardware adeguati. A quel punto dato non si avrebbero miglioramenti degni di nota io personalmente 500 euro per un paio di cuffie e due auricolari non gli spenderei, manco fossi a capo della Ferrari.

Forse presterei più attenzione sul pilota con gli auricolari. A voler essere davvero molto attenti alla sicurezza, non ci vedo bene un cilindro di plastica infilato dentro un orecchio, in una gara di velocità. Ok la porzione che sta all'interno è gommosa ma il resto è comunque duro e voluminoso, a pochi mm ci sta il casco, in caso di caduta probabilmente si farebbe giusto un livido sul lobo, ad essere proprio sfigati. Ma se proprio dovessi spendere, spenderei su questo. Penso esistano diffusori appositi per caschi, che hanno già valutato questi aspetti, che so capsule piezo elettriche da montare sulla fodera interna, auricolari appositi, non saprei.

Salvatore, se semplicemente cerchi delle ricetrasmittenti esistono appunto le PMR446 che sono di totale libero uso, scegli un canale e comunichi, tutto qua, poi prendi un'auricolare che si solito viene fornito come accessorio opzionale e sei a posto.

In commercio ne trovi a bizzeffe e per tutte le tasche, magari potrei consigliarti il Retevis RT24, sono anche molto robuste e con meno di 40 euro te ne compri una coppia, poi per l’auricolare e il microfono ne trovi fin che vuoi sempre a pochissimi euro e anzi a volte è già compreso.


Concordo.

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #12 il: Mer 15 Set, 15:49 2021 »
Listener, ti prego di comprendermi, la mia non è polemica, ma se si manda avanti una squadra di kart che già di suo ha parecchi costi, risparmiare su un prodotto professionale, magari inserito dentro il casco del pilota (sicuro oltretutto che in caso di incidente non arrechi danni) e che permetta alla squadra di farsi sentire bene in ogni punto della pista senza essere disturbato da altri, è l'unica scelta possibile.

Il resto sono ripieghi che non so sino a che punto possano essere utili.

Offline salvatore66

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • Karma: 0
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #13 il: Mer 15 Set, 15:54 2021 »
Si concordo, sottolineo che le comunicazioni in gara sono vietate, questo sistema verrebbe utilizzato solo nelle sessioni di allenamento e quindi non mi preoccuperei di interferenza radio con altri piloti (magari qualche altra comunicazione che si accavalla). Per quanto riguarda gli auricolari, nel motorsport, costano così tanto perchè sono omologate e quindi in sicurezza.

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #14 il: Mer 15 Set, 16:06 2021 »
Visto? Hai detto due parole sante e magiche: "omologate" e in "sicurezza". Tuo figlio è sul kart e anche se sarà solo per gli allenamenti, non sottovalutare questi due aspetti.

E ripeto, non consideratemi polemico o il rompiscatole di turno, ma meglio spendere bene i soldi una volta ed avere un sistema buono che tentare qualcosa che si, funziona, ma sempre un accrocchio resta.

Offline iRadiato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
  • Karma: 8
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #15 il: Mer 15 Set, 16:36 2021 »
Per meno di 40 euro non vedo però il problema, mal che vada rimangono due ottime ricetrasmittenti sempre utilissime, poi se proprio non soddisfano le tue esigenze si può sempre spendere un vero patrimonio per dispositivi che si ritengono (forse) più adatti.

Offline Listener

  • Full Member
  • ***
  • Post: 110
  • Karma: 1
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #16 il: Mer 15 Set, 16:49 2021 »
Listener, ti prego di comprendermi, la mia non è polemica, ma se si manda avanti una squadra di kart che già di suo ha parecchi costi, risparmiare su un prodotto professionale, magari inserito dentro il casco del pilota (sicuro oltretutto che in caso di incidente non arrechi danni) e che permetta alla squadra di farsi sentire bene in ogni punto della pista senza essere disturbato da altri, è l'unica scelta possibile.

Il resto sono ripieghi che non so sino a che punto possano essere utili.

Ma no assolutamente nessun problema, si sta per discutere. :) Altrimenti che ci stiamo a fare su un forum. :) Dove posso tento di dare la mia opinione per ricambiare le conoscenze che altri hanno condiviso.

Come vedi poi parliamo delle stesse cose. Lato radio che poi è il settore del forum, ci sta poco da scegliere le frequenze consentite sono quelle. Quindi o usi un pmr/lpd o sei fuori legge. Lato cuffie box io personalmente tutti quei soldi non gli spenderei. Lato pilota, l'ho detto anche io, userei qualcosa di omologato, o meglio, io PERSONALMENTE userei l'auricolare in dotazione al lpd da 40 euro, anche dovesse usarlo mio figlio, sono un perfezionista e attentissimo alla sicurezza ma io personalmente non mi metterei problemi. Ovviamente non mi sento di consigliarlo ad altri, quindi ben vengano prodotti omologati.

Offline Saveriouno

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 386
  • Karma: 5
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #17 il: Mer 15 Set, 18:45 2021 »
Citazione
Per quanto riguarda gli auricolari, nel motorsport, costano così tanto perchè sono omologate e quindi in sicurezza.
Costano tanto perché è una fregatura e la gente ci casca, un pezzo di filo un connettore e due auricolari a centinaia e centinaia di euro, quasi metà del mio stipendio, ma stiamo scherzando! https://www.competitionmarket.com/comunicazione.html

Non dico che un auricolare da 7 euro sia il massimo ma non si può neanche pensare che spenderne 300 + iva sia una cosa normale, non c’è nulla che giustifichi simili prezzi, non è per forza il prezzo che fa la qualità o almeno non sempre.

Offline iRadiato

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 283
  • Karma: 8
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #18 il: Mer 15 Set, 22:34 2021 »
Che costino uno sproposito non c’è dubbio, la qualità si paga anche se in questo caso è sicuramente un prezzo po' tanto esagerato.

Comunque Salvatore, il sito che ha postato Saveriouno mi sembra interessante, potresti contattare il negozio per spiegargli le tue necessità, sicuramente avrà un sistema adatto a te anche se a peso d’oro.

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #19 il: Gio 16 Set, 14:10 2021 »
Che costino uno sproposito non c’è dubbio, la qualità si paga anche se in questo caso è sicuramente un prezzo po' tanto esagerato.

Comunque Salvatore, il sito che ha postato Saveriouno mi sembra interessante, potresti contattare il negozio per spiegargli le tue necessità, sicuramente avrà un sistema adatto a te anche se a peso d’oro.

Ti quoto al 100%. Una telefonata si potrebbe fare, magari ci sono alternative a un prezzo inferiore.

Offline salvatore66

  • Newbie
  • *
  • Post: 5
  • Karma: 0
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #20 il: Gio 16 Set, 18:44 2021 »
Ragazzi siete tutti fantastici e grazie di tutti i consigli. Per gli auricolari purtroppo, nonostante il prezzo alto, non si può risparmiare. I ragazzi viaggiano in rettilineo a più di 130 Km/h a 5 cm dal pavimento stradale, non si verifica ma se si verifica un incidente un normale auricolare potrebbe diventare un chiodo in testa. Il risparmio si vuole concretizzarlo nell'apparato radio, se devo provare con una cifra di un centinaio di euro OK, se va male le radio le regalo a mio nipote, ma se accettabile ho risparmiato un "botto". Se poi trovo uno sponsor magari mi faccio comprare questi (https://www.midlandeurope.com/it_IT/news/midland-e-vr-o-46-riders-academy-unconventional-training;D ;D

Offline Unicums

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 463
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:Comunicare con il pilota
« Risposta #21 il: Gio 16 Set, 19:00 2021 »
A questo punto, perchè non provi a farti sponsorizzare la radio da un rivenditore? Magari non te le regala ma potrebbe farti uno sconto importante in cambio del suo nome sulla tuta o sul casco. Potrebbe essere un'idea.

 

free countersfree countersfree counters