Autore Topic: VHF Marino  (Letto 370 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fede

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
VHF Marino
« il: Sab 06 Nov, 18:28 2021 »

Buonasera a tutti, mi chiamo Federico, gentilmente vorrei qualche informazione in merito all'utilizzo del VHF marino...

1) L'utilizzo di un apparato vhf marino portatile è sufficiente  possedere il semplice  certificato rtf e ricetrasmittente omologata, oppure serve altro ?
2) ci sono dei canali che si possono parlare liberamente  con il VHF marino?
3) eventualmente se ci sono canali consentii di comunicare liberamente, si può utilizzare e parlare anche in città ? oppure per  utilizzarli in tx forza bisogna stare mezzo al mare ?

ringrazio anticipatamente a tutti...

Offline Modulatore

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 265
  • Karma: 11
Re:VHF Marino
« Risposta #1 il: Sab 06 Nov, 19:05 2021 »
Citazione
1) L'utilizzo di un apparato vhf marino portatile è sufficiente  possedere il semplice  certificato rtf e ricetrasmittente omologata, oppure serve altro?
Le autorizzazioni necessarie sono la Licenza RTF e il Certificato RTF.

Citazione
2) ci sono dei canali che si possono parlare liberamente con il VHF marino?
3) eventualmente se ci sono canali consentii di comunicare liberamente,
La radio di bordo è un dispositivo di sicurezza e non deve essere usato per chiacchierare ma solo quando è veramente necessario, i canali devono rimanere liberi e sempre disponibili per tutti, non dico che bisogna essere zelanti ma consapevoli si e i discorsi superflui è meglio che siano limitati. Comunque si esistono dei canali appositi per le comunicazioni tra imbarcazioni.

Citazione
si può utilizzare e parlare anche in città ? oppure per  utilizzarli in tx forza bisogna stare mezzo al mare ?
Solo in mare o per meglio dire solo in barca, con la terra puoi comunicare solo con le capitanerie ecc anche perché non si possono installare o usare le radio VHF marine al di fuori dell'imbarcazione.

Online Unicums

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 733
  • Karma: 9
  • Sesso: Maschio
Re:VHF Marino
« Risposta #2 il: Sab 06 Nov, 19:22 2021 »
Aggiungo alla completa risposta di Modulatore solo un altro dettaglio: esistono i CB, puoi usarli in barca, in auto, a piedi. Dove vuoi.

Offline fede

  • Newbie
  • *
  • Post: 12
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #3 il: Sab 06 Nov, 20:57 2021 »
Citazione
1) L'utilizzo di un apparato vhf marino portatile è sufficiente  possedere il semplice  certificato rtf e ricetrasmittente omologata, oppure serve altro?
Le autorizzazioni necessarie sono la Licenza RTF e il Certificato RTF.

Citazione
2) ci sono dei canali che si possono parlare liberamente con il VHF marino?
3) eventualmente se ci sono canali consentii di comunicare liberamente,
La radio di bordo è un dispositivo di sicurezza e non deve essere usato per chiacchierare ma solo quando è veramente necessario, i canali devono rimanere liberi e sempre disponibili per tutti, non dico che bisogna essere zelanti ma consapevoli si e i discorsi superflui è meglio che siano limitati. Comunque si esistono dei canali appositi per le comunicazioni tra imbarcazioni.

Citazione
si può utilizzare e parlare anche in città ? oppure per  utilizzarli in tx forza bisogna stare mezzo al mare ?
Solo in mare o per meglio dire solo in barca, con la terra puoi comunicare solo con le capitanerie ecc anche perché non si possono installare o usare le radio VHF marine al di fuori dell'imbarcazione.

ringrazio per le cortese risposte...

Offline ROSS

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #4 il: Mar 09 Nov, 19:31 2021 »
Perfetto quanto detto fin qua.  Occorre ricordarsi che si devono anche contattare ad esempio: le marine per gli ormeggi, altre barche con cui naviga in flottiglia, ...  ;quindi l'imperativo è lasciare libero il ch 16 rapidamente per continuare la conversazione su canali liberi.

Per l'utilizzo della radio di bordo in DSC (quello con il bottoncino ROSSO) occorre possedere la certificazione di operatore GMDSS. La certificazione dipende dalla zona di navigazione e dal livello professionale (diportista o professionista). Semplificando i diportisti che navigano entro le 20 miglia dalla scosta devono avere il certificato SRC, quelli che navigano oltre devono avere il certificato LRC. I professionisti devono aver le certificazioni COG o ROC.
Le abilitazioni sono rilasciate dopo il superamento dell'esame dal MISE.
73 a tutti

Offline joshua

  • Newbie
  • *
  • Post: 24
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #5 il: Mar 09 Nov, 22:52 2021 »
Per maggiore chiarezza la differenza tra SRC e LRC sta nel tipo di frequenze utilizzabili, le VHF il primo e le MF / HF il secondo. Il limite di utilizzo, se di limite si può parlare, è costituito non dalla distanza dalla costa ma dall'area di copertura. L'area 1 è quella coperta dalle VHF che è solitamente stimata in 20/30 miglia. Oltre,  aree 2 e 3,  è necessario il LRC  in quanto si devono usare altre frequenze.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 767
  • Karma: 14
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:VHF Marino
« Risposta #6 il: Mar 09 Nov, 23:51 2021 »
Aggiungo alla completa risposta di Modulatore solo un altro dettaglio: esistono i CB, puoi usarli in barca, in auto, a piedi. Dove vuoi.

I PMR sono ancora più versatili: meno ingombranti, con antenne più corte e maggiore durata delle batterie. Di contro la portata si misura in centinaia di metri e non in chilometri.

Di possibilità semplici e gratuite la legge ne offre parecchie per comunicare via radio per svago, non c'è bisogno di inventarsi cose esotiche...
IW5CWC - Icom ID-51 - Yaesu FT818

Offline ONAIR

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 277
  • Karma: 7
Re:VHF Marino
« Risposta #7 il: Mer 10 Nov, 13:20 2021 »
Un CB veicolare e un’antenna CB di tipo nautico e ti fai cento chilometri in mare. çç20

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #8 il: Mer 24 Nov, 14:09 2021 »
Citazione
si può utilizzare e parlare anche in città ? oppure per  utilizzarli in tx forza bisogna stare mezzo al mare ?
Solo in mare o per meglio dire solo in barca, con la terra puoi comunicare solo con le capitanerie ecc anche perché non si possono installare o usare le radio VHF marine al di fuori dell'imbarcazione.

Ciao Fede, sono Fede, mi appresto a diventare un nuovo diportista e, come scritto nella presentazione, questa cosa delle comunicazioni radio mi ha preso talmente tanto che non ho ancora la patente ma ho già il mio primo portatile VHF di ultimissima generazione (DSC) e tutte le licenze per utilizzarlo e mi riferisco a
Certificato Limitato RTF
Licenza VHF ma, attenzione, NON legata ad alcun natante
MMSI per DSC che in realtà non è propriamente un MMSI ma un'altra numerazione parallela che ho potuto abbinare solo a me e al mio portatile VHF e NON all'imbarcazione.

Perciò mi permetto di alzare un dubbio sul fatto che tu NON possa usare il VHF nautico anche se hai i piedi per terra, pur rispettando tutti i dogmi delle comunicazioni radio. Semmai trovi solo matti come me che ne hanno uno e sperano di poter stabilire una connessione con altri pur essendo a un centinaio di km dal mare. A questo proposito se tra di voi c'è qualcuno nel raggio di 11/12 km in linea d'aria (6/7 nodi è la portata massima del mio portatile) da Bologna io un test lo farei volentieri.
Naturalmente tutto questo semplicemente nell'attesa di ottenere la mia patente nautica (a Gennaio lo scopriremo) e di portarmi il mio bellissimo portatile in piena libertà su tutte le barche che noleggerò in futuro.
Ciao a tutti.

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #9 il: Mer 24 Nov, 17:57 2021 »
Ciao FedeTmax e auguri con le tue nuove licenze VHF.

Sulla questione se è consentito o meno utilizzare il VHF marino dall’abitazione o comunque fuori dell’ambito nautico avrei però i miei dubbi, ricordo di aver letto qualcosa anni fa dove veniva riportato che ciò non era possibile proprio perché si tratta di un dispositivo di sicurezza in dotazione a chi va per acque e non certo di chi è a casa o allegramente in giro in macchina, meglio quindi se ti informi bene su questo argomento. Negli anni 80 multarono un mio conoscente con regolare licenza perché aveva la radio nautica in casa con tanto di antenna sul tetto, sono passati molti anni ma è meglio essere certi perché si sa la legge non tollera l’ignoranza.

Per la tu passione per la radio lascia in disparte la radio di bordo che serve solo pe comunicazioni private e di sicurezza e munisciti di un CB veicolare e antenna da base da installare sul tetto e vedrai che ti si aprirà un mondo, non servono neppure permessi e sono possibili anche collegamenti a livello internazionale.

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #10 il: Mer 24 Nov, 18:24 2021 »
Ciao David,
grazie degli auguri e della tua pronta risposta.
Da ragazzino con mio fratello avevamo un Alan48 e una antenna calamitata sul mio primo Golf e mangiavamo pane e brekko brekko e avanti il brekko 8)
Diciamo che gli obiettivi oggi sono un po diversi. Volevo unire le due cose, viaggiare in barca e comunicare via radio e mi illudevo che lo strumento, così come l'ho pensato e proprio per il fatto che mi sono anche formalmente svincolato dal binomio VHF - Natante, lo potessi usare in ogni dove. Certamente seguirò il tuo consiglio di indagare bene ma potrei dirti che fino ad ora NON ho mai letto di norme che ti VIETINO di usare il VHF nautico in città sempre a patto che tu rispetti certe regole (es: canale 16 solo emergenze e i primi 3 minuti ogni mezz'ora di silenzio radio, no il 67 che è della M.M, no il 68 che è per il meteomar, niente chiamate DSC adminchiam e quindi no 70 ecc..). Proprio perchè qui sono lontano da certe trasmissioni non interferirei nemmeno, a dirla tutta, ma nonostante questo certe cose le eviterei tassativamente per etica. Ma se trovassi un pirla come me che in inverno non naviga ma ha con se il suo portatile non vedo perchè non potrei fare due chiacchere tra il canale 69 e il 77 tanto per fare.
Non ci vedrei nulla di male.

Online IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1698
  • Karma: 98
  • Sesso: Maschio
Re:VHF Marino
« Risposta #11 il: Mer 24 Nov, 18:56 2021 »
Ciao David,
grazie degli auguri e della tua pronta risposta.
Da ragazzino con mio fratello avevamo un Alan48 e una antenna calamitata sul mio primo Golf e mangiavamo pane e brekko brekko e avanti il brekko 8)
Diciamo che gli obiettivi oggi sono un po diversi. Volevo unire le due cose, viaggiare in barca e comunicare via radio e mi illudevo che lo strumento, così come l'ho pensato e proprio per il fatto che mi sono anche formalmente svincolato dal binomio VHF - Natante, lo potessi usare in ogni dove. Certamente seguirò il tuo consiglio di indagare bene ma potrei dirti che fino ad ora NON ho mai letto di norme che ti VIETINO di usare il VHF nautico in città sempre a patto che tu rispetti certe regole (es: canale 16 solo emergenze e i primi 3 minuti ogni mezz'ora di silenzio radio, no il 67 che è della M.M, no il 68 che è per il meteomar, niente chiamate DSC adminchiam e quindi no 70 ecc..). Proprio perchè qui sono lontano da certe trasmissioni non interferirei nemmeno, a dirla tutta, ma nonostante questo certe cose le eviterei tassativamente per etica. Ma se trovassi un pirla come me che in inverno non naviga ma ha con se il suo portatile non vedo perchè non potrei fare due chiacchere tra il canale 69 e il 77 tanto per fare.
Non ci vedrei nulla di male.
Buonasera.
Sulle interferenze non sarei così sicuro. Ci sono stazioni costiere riceventi con antenne dall'elevato guadagno, che percepiscono segnali davvero bassi e lontani. Non è piacevole sentirsi cacciati via perché si sta disturbando una comunicazione marittima che non sentiamo....
Inoltre l'uso del VHF Nautico non può essere utilizzato come una sorta di CB, dal momento che tutti i suoi canali sono impiegati per sicurezza, soccorso e diporto in ambito marino.
73 de IW3HQD

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #12 il: Mer 24 Nov, 19:08 2021 »
Citazione
Ma se trovassi un pirla come me che in inverno non naviga ma ha con se il suo portatile non vedo perchè non potrei fare due chiacchere tra il canale 69 e il 77 tanto per fare. Non ci vedrei nulla di male. Diciamo che se tutti facessero i canali nautici diventerebbero canali CB.

Di “pirla” :D però hi, nella banda CB ce ne sono tanti e puoi farti tutte le chiacchiere che vuoi, certo non aspettarti che ci sia rimasta tante gente come in passato ma gli appassionati di turno ci sono sempre specie nei pressi delle grandi citta, volendo potrai installarti il cb anche in barca quando ce l’avrai e magari perche no, in macchina e andare bello in alto sui colli avendo così maggiori possibilità di fare dei collegamenti, ci sono poi anche i pmr anche se la portata è più ridotto come lo è anche lo scopo di utilizzo, insomma la carne al fuoco non manca e proprio per questo ti dicevo di non puntarti troppo con il vhf nautico che appunto non prevede l’utilizzo a scopo radiantistico.

IW3HQD, è quello che penso anch’io anche perché se è consentito l’uso da casa allora è consentito anche installarlo in macchina e la cosa non mi torna.

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #13 il: Mer 24 Nov, 19:18 2021 »
Ciao IW3HQD,
sto ancora studiando quindi non ho certezza alcuna. A buon senso però noto che tra gli 88 canali a disposizione di un VHF nautico tanti ce ne sono che nulla hanno a che vedere con la sicurezza o l'emergenza che chiamano "corrispondenza pubblica", "nave-nave", "commerciale" e altre combinazioni. Tant'è che è assolutamente consentita su quei canali il dialogo tra imbarcazioni (penso alle regate o in generale a due diportisti che se la spassano in mezzo al mare insieme). Per questo e per tutto quanto detto prima sto cercando con molto impegno motivi formali e ufficiali che mi vietino di parlare con il mio VHF nautico con un amico, pur nel rispetto rigoroso delle regole note, ma invece di essere in mezzo al mare siamo ognuno a casa propria comodi sul divano...ma non le ho ancora trovate ;D

Ciao

Online IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1698
  • Karma: 98
  • Sesso: Maschio
Re:VHF Marino
« Risposta #14 il: Mer 24 Nov, 20:20 2021 »
Citazione
Per questo e per tutto quanto detto prima sto cercando con molto impegno motivi formali e ufficiali che mi vietino di parlare con il mio VHF nautico con un amico, pur nel rispetto rigoroso delle regole note, ma invece di essere in mezzo al mare siamo ognuno a casa propria comodi sul divano...
Allora perché si chiamerebbe VHF nautico?....
73 de IW3HQD

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #15 il: Mer 24 Nov, 22:06 2021 »
Citazione
A buon senso però noto che tra gli 88 canali a disposizione di un VHF nautico tanti ce ne sono che nulla hanno a che vedere con la sicurezza o l'emergenza che chiamano "corrispondenza pubblica", "nave-nave", "commerciale" e altre combinazioni. Tant'è che è assolutamente consentita su quei canali il dialogo tra imbarcazioni (penso alle regate o in generale a due diportisti che se la spassano in mezzo al mare insieme).
Aspetta facciamo chiarezza. Non sto dicendo che non sia possibile comunicare tra imbarcazioni perché è ovvio che si può altrimenti la radio di bordo andrebbe unicamente usata in casi estremi, non bisogna però considerarla una sorta di cb, le comunicazioni devono avvenire se necessarie e non per hobby. Spesso io ascolto i canali nautici e mi è capitato di sentire un pò di tutto tipo bambini che giocano o gente che litiga, insomma bisogna essere consapevoli che non siamo in banda cb, il succo del discorso era appunto questo.

Citazione
Allora perché si chiamerebbe VHF nautico?....
Per usarlo in macchina quando si è in montagna hi. :D

Offline Kappamario

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 269
  • Karma: 4
Re:VHF Marino
« Risposta #16 il: Mer 24 Nov, 22:27 2021 »
Esistono dei limiti di utilizzo per i VHF nautici e ad esempio le chiacchiere da bar non sono consentite, si usa solo se c'è la necessità di farlo. E pur vero che molta gente non rispetta queste regole e si mettono a fare discorsi da salotto ma questo non significa che siccome in molti lo fanno allora sia consentito.

A riguardo dell’uso da casa non serve di certo specificare che a livello normativo non esiste la comunicazione CASA-CASA o CASA-NAVE ma NAVE-NAVE  NAVE-IN PORTO  NAVE-VELIVOLO ecc

Comunicare da fuori imbarcazione o peggio da casa non esiste proprio e l'utilizzo su terra ferma è un reato perseguibile.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 29 luglio 2008 , n. 146
Regolamento di attuazione dell'articolo 65 del decreto legislativo 18
luglio 2005, n. 171, recante il codice della nautica da diporto.
……………………………………………………………………………………………………..
Art. 22.
1. Le unita' autorizzate alla navigazione temporanea sono dotate almeno di un
apparato ricetrasmittente radiotelefonico ad onde metriche (VHF) anche di tipo
portatile, nei limiti previsti dall'articolo 29 del codice. L'apparato e' utilizzato solo ai
fini della sicurezza della navigazione.


Offline Dino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 166
  • Karma: 13
Re:VHF Marino
« Risposta #17 il: Gio 25 Nov, 01:00 2021 »
Fedetmax non te la prendere ma prova a installare un’antenna per frequenze nautiche sul tetto di casa e poi lo colleghi alla radio, a questo punto prova a invitare la guardia costiera e gli fai pure vedere che da casa tua stai parlando con un tuo amico in mare e poi dimmi che cosa succede. :D

Dico la verità, io non conosco le regole di utilizzo dei vhf marini ma ragionando per logica mi viene naturale pensare che non sia lecito utilizzare queste radio al di fuori dell’ambiente nautico.

Inoltre da quanto leggo (L'apparato e' utilizzato solo ai fini della sicurezza della navigazione) non credo ci siano da porsi molte domande.

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #18 il: Gio 25 Nov, 08:53 2021 »
Ragazzi non me la prendo affatto anzi vi ringrazio della partecipazione a questa discussione, io sto cercando di farmi una idea precisa della situazione. Tra lo sproloquio tra due natanti che via VHF si insultano o li fanno usare ai bambini per divertirsi e l'arresto e la fustigazione pubblica perchè hai salutato un amico sul canale 77 del tuo portatile diciamo che mi accomoderei su una serena via di mezzo ;D.
Penso alle vigilanze private che sento da casa che occupano varie frequenze nautiche. Tutti da sanzionare? non credo.
Ovvio Dino che non andrei a "provocare" di proposito le forze dell'ordine (a 47 anni certe cose non si fanno più 8)) però non mi faccio una ragione di tutto questo terrorismo quando ad esempio leggo "se ti ferma la GdF non fargli vedere il portatile"oppure "il cugino dell'amico del fratello di un mio amico nel 1980 è stato trascinato in tribunale perchè aveva il VHF portatile in macchina" ma dai neanche fosse una Glock17 col colpo in canna!!!!

Detto questo vi ringrazio moltissimo dei chiarimenti e se vi va...portatemi due arance alla Dozza quando mi sbatteranno dentro çç53

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #19 il: Gio 25 Nov, 13:39 2021 »
Citazione
Penso alle vigilanze private che sento da casa che occupano varie frequenze nautiche. Tutti da sanzionare? non credo.
Questo però non c’entra. Le frequenze ad uso nautico duplex si trovano sulla banda civile dai 160 mhz in su e di cui appunto anche le frequenze nautiche ne fanno parte.

Citazione
se ti ferma la GdF non fargli vedere il portatile
Se sei in regola non hai nulla da temere, rimane solo il presupposto di farne un uso corretto, di certo non mandano la gestapo se due corrispondenti fanno una parentesi per parlare dei fatti loro e ci mancherebbe altro ma è una questione di correttezza. Le denunce o segnalazioni avvengono solo in casi veramente estremi di utilizzo inappropriato della radio di bordo. Bisogna pero sempre ricordarsi che non è un CB o un PMR ma un dispositivo per la sicurezza in mare e non bisogna abusarne anche per il solo rispetto verso gli altri natanti, non lo dico a te ma per chi legge, tutto qua.

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #20 il: Gio 25 Nov, 15:06 2021 »
Colto da morbosa curiosità ho fatto un confronto tra le frequenze assegnate alla Nautica e quelle assegnate ai vari organi di polizia e soccorso locali su tutto il territorio nazionale. Considerando che quelle nautiche hanno uno spettro che va da 156,025 MHz (Canale 60 in Tx) a 162,00 MHz (Canale 28 in Rx) ho trovato in effetti diverse sovrapposizioni che mi dicono che alcune frequenze (magari non tutte) sono assegnate localmente per altri scopi.
Scoverò il canale più libero  çç19

Online IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1698
  • Karma: 98
  • Sesso: Maschio
Re:VHF Marino
« Risposta #21 il: Gio 25 Nov, 15:19 2021 »
Le frequenze date in concessione dal MISE sono state assegnate con apposito decreto che tiene conto di tantissime variabili, tra cui la non interferenza con altri canali prioritari.
Fermo restando che in banda 160 Mhz tutte le vecchie concessioni sono ormai decadute e che in banda marina non ci sono "canali più liberi" o meno liberi, io mi domando perché lei voglia ostinarsi a fare chiacchierate da salotto in banda nautica, usando apparecchi nautici, col rischio di attirarsi qualche bel controllo del MISE perché è andato a disturbare qualcuno che lei non sente......
73 de IW3HQD

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #22 il: Gio 25 Nov, 16:12 2021 »
Nel mentre ha suonato la postina che mi ha recapitato proprio ora la mia busta preaffrancata con la mia "Licenza di Esercizio Stazione Radio a Bordo di Natanti da Diporto" formalmente collegata solo a marca e modello del mio portatile. Che soddisfazione! Ho finito le pratiche çç26

IW3HQD i tuoi sono argomenti molto convincenti. Mi limiterò a qualche test con Compamare quando nei prossimi giorni mi avvicinerò alla costa.

Grazie a tutti.

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #23 il: Gio 25 Nov, 16:15 2021 »
Citazione
Considerando che quelle nautiche hanno uno spettro che va da 156,025 MHz (Canale 60 in Tx) a 162,00 MHz (Canale 28 in Rx)
Aspetta chiariamo la cosa. Le frequenze nautiche normalmente utilizzabili si trovano sui 156 Mhz più due a 157 Mhz, quelle dai 160 Mhz in su esistono per scopi particolari, infatti come dicevo si tratta di canali duplex e non simplex e che con un vhf marino di uso comune non le puoi tecnicamente utilizzare poiché serve un vhf funzionante in duplex, inoltre tali frequenze servono per la corrispondenza pubblica e quindi tra nave e nave o per contattare le stazioni di terra, ad esempio per effettuare una telefonata tramite l’operatore quando il cellulare non prende.

Un canale duplex ha frequenze di trasmissione e ricezione diverse e viene utilizzato per la comunicazione tra le navi e le stazioni radio costiere, mentre un canale simplex trasmette e riceve sulla stessa frequenza. I canali simplex sono utilizzati per la comunicazione tra imbarcazioni.

Comunque a parte la tua giusta curiosità, considera questo dispositivo soprattutto per quelli che serve, ovvero se sei in difficoltà ti servirà per fare una chiamata di emergenza sul canale 16 e la differenza tra non avere la radio di bordo oppure averla è quella di salvare la pelle o finire molto male. çç51

Online IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1698
  • Karma: 98
  • Sesso: Maschio
Re:VHF Marino
« Risposta #24 il: Gio 25 Nov, 16:59 2021 »
Nel mentre ha suonato la postina che mi ha recapitato proprio ora la mia busta preaffrancata con la mia "Licenza di Esercizio Stazione Radio a Bordo di Natanti da Diporto" formalmente collegata solo a marca e modello del mio portatile. Che soddisfazione! Ho finito le pratiche çç26

IW3HQD i tuoi sono argomenti molto convincenti. Mi limiterò a qualche test con Compamare quando nei prossimi giorni mi avvicinerò alla costa.

Grazie a tutti.
Molto bene! Credo che questa sia la strada migliore!  çç16
73 de IW3HQD

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #25 il: Gio 25 Nov, 22:10 2021 »
Per concludere sul fatto che il suo utilizzo è regolato dal Codice della Navigazione da Diporto sottolineo che sui certificati RTF c’è pure scritto quanto segue...

Citazione
Che saranno impiegati SOLO AI FINI DELLA SICUREZZA, CON ESCLUSIONE TASSATIVA D'EFFETTUAZIONE DI TRAFFICO DI CORRISPONDENZA PUBBLICA

FedeTmax, una curiosità, ma oltre al certificato RTF hai la licenza RTF!

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #26 il: Ven 26 Nov, 08:31 2021 »
Ciao David,
se la tua era una domanda la risposta è sì. Io ho 3 documenti:
Certificato limitato RTF per Navi
Licenza di esercizio stazione radio a bordo di natanti da diporto - Legata al mio portatile DSC ma non ad una imbarcazione
Assegnazione codice identificativo per tx/rs vhf portatile con DSC non associato ad una stazione nave

Indicativo di chiamata e nominativo internazionale sono il mio Nome e Cognome


Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #27 il: Ven 26 Nov, 13:26 2021 »
Si te l’ho chieste perché all’inizio non avevo compreso bene quello che avevi scritto, comunque adesso sei a posto, ti manca solo la barca. çç33

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #28 il: Ven 26 Nov, 14:28 2021 »
Guarda, potrei dirti che non è nei miei radar almeno per ora. Credo che mi divertirò a noleggiare senza pensieri almeno nei primi tempi. Oggi il boatsharing offre davvero belle possibilità e nemmeno troppo costose.
Intanto vediamo se a Gennaio passo l'esame della patente :)

Offline David

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 256
  • Karma: 1
Re:VHF Marino
« Risposta #29 il: Ven 26 Nov, 15:33 2021 »
Il noleggio da comunque la possibilità di toglierci la soddisfazione anche perché una barca costa anche se piccola, poi un giorno chissà, una volta si diceva “mi faccio la barca” ma oggi va bene anche noleggiarla. :)

Offline joshua

  • Newbie
  • *
  • Post: 24
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #30 il: Ven 26 Nov, 15:54 2021 »
E sulla barca potrai portare il tuo VHF portatile che sulle barche a noleggio manca sempre. ;)

Offline FedeTmax

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #31 il: Ven 26 Nov, 16:00 2021 »
non solo, Joshua, diciamo che sono anche certo che sia un ottimo strumento, seppure meno potente di quello fisso, e con le migliori funzionalità per la mia sicurezza. Ecco, questa sì!

Offline joshua

  • Newbie
  • *
  • Post: 24
  • Karma: 0
Re:VHF Marino
« Risposta #32 il: Ven 26 Nov, 21:36 2021 »
Certamente, in barca si usa molto più spesso il portatile del fisso. Lo usi entrando nei porti e durante gli ormeggi, Te lo porti sul canotto e, in casi estremi, sulla zattera di salvataggio.

 

free countersfree countersfree counters