Autore Topic: C'era una volta tanto tempo fa  (Letto 567 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline repka3

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
C'era una volta tanto tempo fa
« il: Dom 29 Nov, 01:15 2020 »

Ciao a tutti,

mi sono appena iscritto e vorrei sia presentarmi sia fare qualche domanda.

Ho 37 anni sono Toscano e ho acquistato di recente 2 RT3S - Retevis https://amzn.to/3uphQ3o e la motivazione e' stata che non volevo piu' urlare per parlare con mia moglie da un piano all' altro :)
Appena ricevuti gli apparati, essendo uno smanettone, per prima cosa ho aggiornato i firmware dopo ho impostato semplicemente uno dei canali di default con una chiave
privata per comunicare. Tutto fantastico tutto funzionante, impressionante la portata anche a low power output.

Appena preso in mano pero' il primo apparato ho avuto un flashback d'infanzia clamoroso. Dovete sapere (o forse non dovete, ma ve lo dico lo stesso)
che quando avevo 8-9-10 anni ho passato quasi ogni pomeriggio a casa di un amico di famiglia il cui figlio era mio coetaneo e il padre era un radioamatore.
Ricordo con stupore questa specie di armadietti pieni di 'manopole' e altoparlanti che si vedevono solo nei film (si parla dell 88-89, io di famiglia contadina
a casa mia la cosa piu' evoluta erano gli apparati per il richiamo degli uccelli per la caccia, detti anche in gergo "Brisinicche" (mai capita l' origine).

E ricordo che quando il padre era a lavoro di pomeriggio, noi andavamo furvitamente ad accendere questi apparati e girando queste manopole piu' o meno a caso
(ma il mio amico sembrava sapere il fatto suo), sentivamo delle voci di persone che conversavano (nella mia testa erano camionisti, ma non so se sia vero).

Una delle cose piu' affascinanti di sempre.

Mi rimase questa voglia e a 11 anni chiesi di regalo per natale uno di questi "Baracchini" ma mi fu detto che servivono permessi e patenti e che ero troppo piccolo.

E li' e' finita la cosa per quasi 30 anni. C'e' stato internet che agli albori provoco' in me lo stesso stupore tanto che decisi che sarebbe stata la mia carriera.

Ok ho finito la parte romantica, veniamo ai giorni odierni..

Sono un Dott.Ing in Ingegneria Informatica e anche se di professione sono un team leader di un gruppo di una societa' software per banche e assicurazioni, ho una buona comprensione dei
concetti che vanno dalle frequenze alle antenne alle modulazioni. Ovviamente da un punto di vista teorico e non applicato a questo fantastico mondo.
Non ho problemi con grafici e diagrammi anzi spesso li preferisco alle parole perche' mi sembrano piu' chiari.

Finita la presentazione avrei alcune (centinaia di) domande, probabilmente molto stupide, riguardo a questo bellissimo mondo.

1) Mi sembra di capire, leggendo il regolamento del ministero dello sviluppo economico che se volessi la patente  in quanto laureato in ingegneria informatica (e diplomato all'ITIS) mi basterebbe fare una domanda senza sostenere alcune esame. Qualcuno ha esperienza in merito o puo' confermare?

2) Questa e' la domanda piu' scema di tutte ma mi servirebbe per avere un contento. Un radioamatore, o senza generalizzare, voi che mi rispondete: come esercitate questa passione? Quali attivita' in pratica siete soliti fare? Ovvero ascoltare comunicazioni su frequenze consentite, cercare nuovi contatti? Altro?

3) Ci sono delle risorse, del materiale che potrebbero aiutarmi a entrare dentro questo mondo ? Capire di preciso le varie "aree", aiutarmi a capire dove indirizzarmi?


Ringrazio anticipatamente tutti quelli che vorranno rispondermi.

Un saluto.

L.

Offline Micro

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 220
  • Karma: 8
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #1 il: Dom 29 Nov, 09:35 2020 »
Benvenuto Repka3, questa sarebbe la sezione per le sole presentazioni ma ormai siamo qui. Hai posto molti quesiti quindi andiamo per ordine.

Citazione
ho acquistato di recente 2 RT3S – Retevis https://amzn.to/3uphQ3o ….ho impostato semplicemente uno dei canali di default
Già saprai che non sono di libero uso e dio solo sa su quale frequenza involontariamente ti sei messo ...forze dell’ordine, ambulanze o chissà cos’altro, insomma non usarle, poi per parlare con la moglie al piano di sotto basta anche un giocattolo.

Citazione
Mi rimase questa voglia e a 11 anni chiesi di regalo per natale uno di questi "Baracchini" ma mi fu detto che servivono permessi e patenti e che ero troppo piccolo.
Da alcuni mesi sia i CB che i PMR sono di completo libero uso, niente più permessi niente più tassa annua.

Citazione
Mi sembra di capire, leggendo il regolamento del ministero dello sviluppo economico che se volessi la patente  in quanto laureato in ingegneria informatica (e diplomato all'ITIS) mi basterebbe fare una domanda senza sostenere alcune esame. Qualcuno ha esperienza in merito o puo' confermare?
No, bisogna avere un titolo di elettronica o comunicazioni o equipollente, il sito del MISE riporta quanto segue...

Vengono esonerati dalla prova d'esame per il conseguimento della patente di operatore radioamatoriale (art. 136 del D.Lgs 259/2003 “Codice delle comunicazioni elettroniche”) coloro i quali dimostrino al direttore dell'ispettorato delle comunicazione regionale di essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

a) Certificato di Radiotelegrafista per navi di classe prima , seconda , speciale;
b) Diploma di qualifica di Radiotelegrafista di bordo rilasciato da un Istituto Professionale di Stato;
c) Certificato Generale di operatore G.M.D.S.S. (G.O.C.) rilasciato dal Ministero delle Comunicazioni;
d) laurea in ingegneria nella classe dell'ingegneria dell'informazione;
e) diploma di tecnico in elettronica o equipollente conseguito presso un istituto statale o riconosciuto dallo Stato.

NOTA:
Per laurea si intende almeno un titolo accademico triennale.
Per diploma di tecnico in elettronica è normalmente inteso uno dei titoli quinquennali di scuola secondaria di secondo grado di:

•   Diplomato del vecchio ordinamento di istitutto tecnico industriale (ITI): perito industriale spec. Elettronica Industriale o Radiotecnica o
    Telecomunicazioni o Elettronica e Telecomunicazioni;
•   diplomato di Istituto Tecnico Tecnologico in Elettronica ed Elettrotecnica articolazione elettronica;
•   diplomato di Istituto Tecnico Tecnologico in Informatica e Telecomunicazioni articolazione telecomunicazioni;
•   diplomato del vecchio ordinamento di istituto professionale per l'industria e l'artigianato: Tecnico delle Industrie Elettroniche.


Citazione
2) Questa e' la domanda piu' scema di tutte ma mi servirebbe per avere un contento. Un radioamatore, o senza generalizzare, voi che mi rispondete: come esercitate questa passione? Quali attivita' in pratica siete soliti fare? Ovvero ascoltare comunicazioni su frequenze consentite, cercare nuovi contatti? Altro
E’ un mondo vastissimo si va dalle valvole al digitale (D-STAR, C4FM, DMR ecc) dai satelliti ai modi digitali tramite computer (RTTY, SSTV, APRS ecc), collegamenti a lunga distanza o tramite la luna (EME), DX, Contest, telegrafia, autocostruzione, VHF piuttosto che onde corte e chi più ne ha più ne metta, poi ci sono le antenne le apparecchiature gli accessori, la parte commerciale e qualsiasi altra cosa legata al mondo della radio. Se poni la stessa domanda a mille radioamatori otterrai mille risposte diverse.

Citazione
3) Ci sono delle risorse, del materiale che potrebbero aiutarmi a entrare dentro questo mondo ? Capire di preciso le varie "aree", aiutarmi a capire dove indirizzarmi?
In rete trovi di tutto, da Youtube agli infiniti siti a tema radio, ad esempio qui trovi molta documentazione interessante www.forumradioamatori.it/download/download-doc/download.html ma anche molto software dedicato alla radio.


Offline APRS

  • Full Member
  • ***
  • Post: 180
  • Karma: 2
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #2 il: Dom 29 Nov, 13:06 2020 »
Ciao e benarrivato nel forum.

A differenza di un tempo internet è di grande aiuto per trovare ogni genere di informazione e per comprare qualsiasi cosa anche in ambito radioamatoriale sia nuovo che usato quindi non hai scusanti per proseguire questo splendo hobby della radio in tutte le sue ramificazioni.

Di consigli da poterti dare ce ne sono tanti ma preferisco non dilungarmi, posso solo dirti che se la tua è una passione vera dedicherai gran parte del tuo tempo alla radio e spenderai anche un bel po' di denari, se invece è solo una curiosità del momento finirà così com’è iniziata..

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 859
  • Karma: 77
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #3 il: Dom 29 Nov, 13:36 2020 »
Ciao, prima di tutto benvenuto nel forum. Micro ti ha già dato risposte esaustive, quindi per prima cosa ti suggerisco di non utilizzare quelle radio ed eventualmente informati presso l’ispettorato territoriale del MiSE riguardo all’eventuale esenzione dall’esame per la patente radioamatoriale con il tuo titolo di studio.
Conosco radioamatori che hanno comunque frequentato il corso perché oltre ai dettagli tecnici delle radiocomunicazioni si parla anche di modus operandi in radio. Oggi non li distingui da chi ha sostenuto l’esame......a differenza dei vari “uno due tre prova, mi copi? cambio”

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline nuvistor

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 55
  • Karma: 1
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #4 il: Dom 29 Nov, 14:01 2020 »
Informati al Mise. Forse rientri nelle categorie esentate.

Offline repka3

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #5 il: Sab 12 Dic, 21:54 2020 »
Ciao,
mi sono informato e sto attendendo la patente. Mi sono portato avanti comprando e studiando il libro " Radiotecnica per radioamatori" https://amzn.to/3zRwOA5 by Nerio Neri i4ne edizione 2020. Interessanti le ultimi 10 pagine dove in effetti spiegano e introducono modus operandi nel mondo radioamatore. Il resto del libro introduce in modo superficiale e banale cosa ho trattato molto piu' nel profondo nella carriera accademica, quindi capisco l'esenzione.
Grazie a tutti.

Offline APRS

  • Full Member
  • ***
  • Post: 180
  • Karma: 2
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #6 il: Dom 13 Dic, 09:39 2020 »
Complimenti al nuovo OM, ora non ti rimane che diventarlo e questo dipende da quanto sarai interessato all'argomento da adesso in avanti, vedrai comunque che man mano che avanzi imparando e scoprendo sempre cose nuove non potrai che incuriosirti sempre di più, di cose da fare e sapere ed affinare ce ne sono talmente tante da rimanere impegnati h24. :D

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1623
  • Karma: 95
  • Sesso: Maschio
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #7 il: Dom 13 Dic, 13:55 2020 »
Benvenuto! çç16
73 de IW3HQD

Offline IK3OCA

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 476
  • Karma: 39
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #8 il: Lun 14 Dic, 15:03 2020 »
Salve repka3 e ciao a tutti! La radio può offrire sorprese, misteri non svelati e ascolti affascinanti, a cominciare dall'essere ricevuti a migliaia di chilometri con potenze di millesimi di watt (che esista un fenomeno di amplificazione nella ionosfera?) al risentire molto forte l'eco dei tuoi segnali con ritardo di 0,7 secondi (verificato), all'udire il variare della propagazione al tramonto come onde del mare, al sentirti rispondere in telegrafia da una donna su una sailing boat nel Missisipi.
Queste sono alcune esperienze che ti passo dei miei viaggi per le onde corte, oltre ad innumerevoli prove su antenne, con sorprese anch'esse.

Tutto ciò è lontano dell'istruzione accademica, anche se quest'ultima costituisce un ottimo appoggio tecnico-scientifico, e quanto ho riferito è una minima parte della sorpresa che continuamente si vive nell'attività di radioamatore, oltre al piacere della comunicazione sconosciuti che rispondono alla tua chiamata o al risentire in radio gli amici.

E poi c'è molto di più, fra cui le comunicazioni via Luna o via sciami di meteore, e ... molto altro, secondo il taglio personale di ciascuno.

73 Rosario

Offline APRS

  • Full Member
  • ***
  • Post: 180
  • Karma: 2
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #9 il: Lun 14 Dic, 20:57 2020 »
Sono comunque tutte cose che vanno vissute in prima persona per capirle veramente, quindi repka3 hai un bel pò di lavoro da fare per i prossimi 100 anni. :D

Offline repka3

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #10 il: Lun 18 Gen, 18:50 2021 »
Grazie a tutti per i suggerimenti e gli incoraggiamenti.

E in tempi record (pensavo servissero mesi specie in questa situazione generale), ho ricevuto la patente venerdi' scorso!

Ora c'e' il passaggio del nominativo, maledizione chissa' perche' non fanno parte della medesima procedura :)

Grazie di nuovo.




Offline gadalfio

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 53
  • Karma: 0
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #11 il: Lun 18 Gen, 21:13 2021 »
 çç16 complimenti

Offline APRS

  • Full Member
  • ***
  • Post: 180
  • Karma: 2
Re:C'era una volta tanto tempo fa
« Risposta #12 il: Lun 18 Gen, 21:46 2021 »
Complimenti repka3, ormai è fatta e per sempre. çç16

 

free countersfree countersfree counters