Alimentazione Yaesu ft 8900r

Aperto da Iu2mgb, Sab 23 Marzo, 13:11 2019

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Senza nome 1

"In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei" (Disclaimer)

Iu2mgb

Ciao a tutti,
Sono un nuovissimo radioamatore, vorrei sapere se un pacco batteria lipo da 11.1 volt nominali da 8000 mah è in grado di alimentare il mio Yaesu ft 8900r      https://amzn.to/2x4uEDb usato come portatile.
Ringrazio tutti per le eventuali risposte.
IU2MGB

GianlucaB

Nel manuale di istruzioni c'è scritto tensione di alimentazione 13,8V +/- 15% il che significa che la tensione minima dovrebbe essere di 11,7v e invece quella massima dovrebbe arrivare a 15,8V.
Quindi a fronte di quanto scritto sul manuale, una lipo da 11,1V non dovrebbe funzionare, ma invece potrebbe funzionare una lipo da 14,8V.

Iu2mgb

Citazione di: GianlucaB il Sab 23 Marzo, 13:31 2019
Nel manuale di istruzioni c'è scritto tensione di alimentazione 13,8V +/- 15% il che significa che la tensione minima dovrebbe essere di 11,7v e invece quella massima dovrebbe arrivare a 15,8V.
Quindi a fronte di quanto scritto sul manuale, una lipo da 11,1V non dovrebbe funzionare, ma invece potrebbe funzionare una lipo da 14,8V.
Grazie per la risposta,
Il problema è che le 14,8 a piena carica arrivano fino a 16,8v  e avrei paura di danneggiare la radio.
Mentre le 11.1 arrivano a 12,6.

GianlucaB

Potresti provare a mettere un paio di diodi standard in serie all'alimentazione, ovviamente diodi da almeno 10A.
In questo modo ogni diodo ti tira giù dai 0,6 ai 0,9V tensione che cade su ogni diodo in base alla corrente che lo attraversa.
Con 2 diodi in serie puoi abbassare la tensione di 1,2V a riposo, fino anche a 1,8V con il massimo assorbimento.

Claudio

Buona pomeriggi a tutti.

Ma di che pacco batteria si tratta! da quanto mi sembra di capire come pigerai il ptt si scaricherà in un istante. :) E' meglio se ne usi una tipo quelle per gli scooter anche perché a 11.1 sarai sotto alimentato, inoltre con soli 8 ampere sarai limitato ad usare la potenza minima del veicolare.

CitazioneIl problema è che le 14,8 a piena carica arrivano fino a 16,8v  e avrei paura di danneggiare la radio.
Mentre le 11.1 arrivano a 12,6.
Non bruci nulla, sono protette contro la sovra alimentazione, poi 16,8 volt, non sono neanche molti.

user

Citazione di: Claudio il Sab 23 Marzo, 15:33 2019
Buona pomeriggi a tutti.

Ma di che pacco batteria si tratta! da quanto mi sembra di capire come pigerai il ptt si scaricherà in un istante. :) E' meglio se ne usi una tipo quelle per gli scooter anche perché a 11.1 sarai sotto alimentato, inoltre con soli 8 ampere sarai limitato ad usare la potenza minima del veicolare.

CitazioneIl problema è che le 14,8 a piena carica arrivano fino a 16,8v  e avrei paura di danneggiare la radio.
Mentre le 11.1 arrivano a 12,6.
Non bruci nulla, sono protette contro la sovra alimentazione, poi 16,8 volt, non sono neanche molti.

Ciao Claudio,
mi intrometto solo per avvisate Tutti che alimentare un rtx  che di targa e progettato per funzionare da min 11,4 fino a 14,5 e credimi sono già tanti, se lo alimenti a 16,8 vdc ti assicuro che resisterà poco, e metterai sotto stress i regolatori di tensione  interni anche solo in ricezione, inoltre rischi seriamente di bruciare il finale di potenza se vai in tx.
Certe notizie non dovrebbero neppure girare, sono certo che non sei adeguatamente informato (sia ben chiaro che qui non si bacchetta nessuno).
Ovviamente chi pensa che sto scrivendo una balla ha solo un modo di verificarlo, vi ricordate una vecchia pubblicità  in TV, provare per credere!
E aggiungo a Vs. Rischio e Pericolo!
Sinteticamente, un apparato può sopravvivere ad uno Spikes di qualche decimo di sec o + ma a 16.8 volontariamente forniti al rtx significa la condanna a un guasto certo è probabilmente anche seria entità.
Ps; Gli apparati veicolari seri sono provvisti di filtro di alimentazione che prevede dei condensatori di livellamento e fuga e una grossa induttanza in serie al positivo che smorza i transienti e li livella questi con dei condensatori finali, dopo ci sono i fatidici fusibili su entrambi i poli, tutta questa roba i veicolari cinesini se la sognano per loro non esiste, ma le aziende che da anni producono apparati veicolari conoscono queste problematiche.
Ritornando alla battetia I2MGB, con la radio che intendi utilizzare con una batteria da 8 amp. non ci fai nulla perché la radio che tu ai nominato assorbe tanto già solo in rx, in tx a bassa potenza la farai fuori in 10/15 Min al max, quella pila come tutte le pile non ti darà mai il 100% della potenza incamerare ma solo il 65/70% se va bene con una tensione discendente.
Ti giova una batteria AGM da almeno 40 Amp. Alias piombo Gel, per farne un buon uso ma sempre limitato.
Un saluto cordiale a Tutti.

.
Guarda articoli radio su Amazon https://amzn.to/3PV90GL

Claudio

Ciao iw9bid, verissimo quanto affermi ma la realtà spesso non è così matematica. Venendo alle mie esperienze personali, nei primissimi anni della mia attività radio ho usato un alimentatore da laboratorio https://amzn.to/2y2219r mezzo sgangherato che mi era stato regalato e fisso a 18,4 volt misurati sia dal suo strumento interno che da voltmetro estero. Credimi che l'ho usato per quasi due anni con due CB e altrettanti VHF senza mai avere alcun guasto e tutt'oggi sono ancora funzionanti seppur in disuso. Ora ciò che mi chiedo è quali siano i reali limiti di tolleranza alla sovralimentazione di determinati apparati, certamente ce ne saranno alcuni più delicati e altri meno ma sono certo che se costruiti con criterio da questo punto di vista è difficile fare danni con qualche volt in più anche se chiaramente è sempre meglio attenersi alle specifiche, la fumata è comunque sempre dietro l'angolo e di questo ne sono consapevole. çç51

user

Ciao Claudio, 
la cosa che chiedi e complessa nel senso che lo standard a cui si attenengono le case costruttrici e 12,5 vdc.
infatti leggendo i vari manuali tutti i costruttori si sono allineati per sicurezza in un range di errore max del 15% dalla soglia dei 12,5 Volt standard.
Poi ogni apparato in base a come è stato progettato e ai componenti interni può presentare una maggiore ho minore resistenza alle sovratensioni.
Se tu ti riferisci ai vecchi apparati CB transistorizzati ti dico che digerivano ottimisticamente tensioni più  alte, ma con l'avvento degli IC e dopo della componentistica smd le cose sono peggiorate.
In passato fumava qualche resistenza e si fondeva la giunzione di qualche transistors per effetto valanga, ma oggi basta qualche volt in più che le microresistenze vanno a pallino, i regolatori di tensione e sono tanti scaldano da morire e si fregano rapidamente per eccessiva dissipazione e così via.
Quindi ritornando alla Tua domanda iniziale ne vale la pena rischiare?
Un saluto.
Guarda articoli radio su Amazon https://amzn.to/3PV90GL

GianlucaB

Comunque i 16,8V sono presumibilmente la tensione massima in assenza di carico.
Sarebbe da fare un prova, prendere una lipo completamente carica, e collegarci un piccolo carico, basta pure una lampadina da 500mA, secondo me appena la batteria inizia ad erogare un pochino di corrente la tensione si attesta sul valore nominale o poco più.



Iu2mgb

Intanto vi ringrazio per le cortesi risposte.
Penso di poter risolvere in questo modo:
È possibile regolare il voltaggio di carica delle singole celle della batteria tramite il caricabatterie, posso stare come margini tra i 3,7 nominali e i 4,2 massimi.
Caricando le singole celle a 3,9v ciascuna avrei un voltaggio totale di 15,6 che mi sembra sicuro per la radio(contando che a banco va alimentata con 13.8v).
Per la durata delle trasmissioni vorrei fare massimo 30 minuti e imposterei la potenza minima di trasmissione (5w). Farò delle prove per capire quanti ampere chiede la radio con questa potenza.
Pensate che possa andare?
IU2MGB

user

Le batterie al litio sono 3,7 vdc cadauna quando cariche, se non mi ricordo male la ricarica si fa con un ricaricatore speciale poiché esso ricarica una pila per volta in modo sequenziale.
Ammeno che tu non le ricarichi singolarmente.
La tensione di 15,6 è alta, l'apparato dovrebbe resistere ma è  un azzardo.
La batteria che vuoi utilizzare è piccola di capacità, le prove a banco che farai ti saranno utili per verificare sul campo il progettino.
Guarda articoli radio su Amazon https://amzn.to/3PV90GL

Arnaldo ik2nbu

Citazione di: Iu2mgb il Sab 23 Marzo, 19:25 2019
Intanto vi ringrazio per le cortesi risposte.
Penso di poter risolvere in questo modo:
È possibile regolare il voltaggio di carica delle singole celle della batteria tramite il caricabatterie, posso stare come margini tra i 3,7 nominali e i 4,2 massimi.
Caricando le singole celle a 3,9v ciascuna avrei un voltaggio totale di 15,6 che mi sembra sicuro per la radio(contando che a banco va alimentata con 13.8v).
Per la durata delle trasmissioni vorrei fare massimo 30 minuti e imposterei la potenza minima di trasmissione (5w). Farò delle prove per capire quanti ampere chiede la radio con questa potenza.
Pensate che possa andare?
IU2MGB

Visto che ha già comprato una lipo da modellismo, cerca un riduttore di tensione regolabile e sei a posto, quelli da modellismo sono però costosetti.

Il circuito da costruire non è comunque difficile, prendi un semplice schema di alimentatore 13.5 con tensione variabile ed almeno 4 Transisitor da 5A ciascuno dissipati
Alimenti il tutto con la Lipo, regoli la tensione a 13.5 volt in uscita e hai 16 amper continui in uscita con 4 trasnsitor di potenza.

La tua LIPO da 8000 mA quanti C di scarica ha ?  Che modello di batteria è ?  Se vuoi aumentare la durate ne puoi collegare 2 in parallelo.

Arnaldo

Iu2mgb

Ciao Arnaldo grazie dei consigli,
Non ho ancora comprato la batteria perché prima dell'acquisto volevo sentire qualche parere. A questo punto penso che la soluzione proposta da iw9bid (batteria al piombo) possa essere una buona soluzione, dato che utilizzerei la radio per poco tempo prenderei una batteria da 12v e 14/15 ampere. Il problema è il peso della batteria che sarà circa sui 4kg ma dato che saremo in 4 portare il materiale per una sola radio non dovrebbero esserci problemi.
IU2MGB
Demetrio

user

Citazione di: Iu2mgb il Lun 25 Marzo, 10:11 2019
Ciao Arnaldo grazie dei consigli,
Non ho ancora comprato la batteria perché prima dell'acquisto volevo sentire qualche parere. A questo punto penso che la soluzione proposta da iw9bid (batteria al piombo) possa essere una buona soluzione, dato che utilizzerei la radio per poco tempo prenderei una batteria da 12v e 14/15 ampere. Il problema è il peso della batteria che sarà circa sui 4kg ma dato che saremo in 4 portare il materiale per una sola radio non dovrebbero esserci problemi.
IU2MGB
Demetrio

Ciao Demetrio, tanto per una batteria al piombo gel di tipo AGM la puoi scaricare fino al'80% e non gli fai danno e la ricarichi per tante volte dicono ca. 1000 cicli ma certamente pesa e costa.
Quelle al piombo per allarmi non sono idonee e sotto lo scoprirai.
L'amperaggio da te indicato è modesto a mio parere personale devi pensare a una 20 ho più amp.
Un ns. collega ha utilizzato un FT-871 con una batteria al piombo tipo per allarmi da 7,5 amp ha constatato che in sola ricezione la radio è rimasta attiva per ca. 45/50 min.
In tx solo CW con 5 watt nell'arco di 16/18 minuti tra ascolto e trasmissione con un regime ca.  65% rx e 35% TX è rimasto a secco dopo quel tempo, la prova è stata fatta propio in questo weekend.
Yaesu FT-817 apparato per QRP https://amzn.to/3c2FYhW  quello che tu vuoi utilizzare non lo è ed  anche in ricezione assorbe di più la stessa cosa fà anche in tx nonostante tu lo regoli a 5 watt.
Tutto questo per comprendere che i consumi di energia sono importanti e vanno calcolati prima di pianificare un field day.
Nel calcolo energetico devi tenere in forte considerazione che tipo di batteria utilizzerà scartando a priori quelle stazionarie per gli allarmi che sono le più inadatte.
In ogni caso tu stesso puoi simulare questa cosa a casa tua in modo da verificare la veridicità e agire di conseguenza per raggiungere il tuo obbiettivo.
Ti auguro un buon lavoro.
Guarda articoli radio su Amazon https://amzn.to/3PV90GL

GianlucaB

Credo che l'amico abbia avuto una batteria mezza scarica, o magari andata, perchè lo yaesu ft-817 in ricezione assorbe 250mA silenziato, e 450mA con squelch aperto, quindi con una piombo da 7,5A mi sembra abbastanza strano che in sola ricezione si sia esaurita tutta la batteria in meno di un ora, c'è qualcosa che non torna.


-

Prodotti interessanti da acquistare

Sezione articoli utili da avere

 

free countersfree countersfree counters