Autore Topic: esperimenti con le radioline  (Letto 5143 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline jensen_adam

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 96
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
esperimenti con le radioline
« il: Mer 27 Mag, 20:09 2015 »

buonasera e buon 73 signore e signori.....qualcuno tra voi si sarà cimentato negli esperimenti con le radioline da quattro soldi.......mi accingo a brutalizzare una Roadstar TRA-2988  çç49 . Consigli, suggerimenti, critiche e quant' altro sono molto bene accetti

Offline Omino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 123
  • Karma: 10
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #1 il: Mer 27 Mag, 20:57 2015 »
Buonasera anche a te jensen_adam. Se devi brutalizzarla ci sono molto modi per farlo, oltre alla motosega potresti alimentarla direttamente con la 220 così testi anche il salvavita çç09

Domanda, perché hai messo il sondaggio?

Offline jensen_adam

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 96
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #2 il: Gio 28 Mag, 09:44 2015 »
Un sondaggio? Veramente  volevo qualche risposta.....bè avrò sbagliato l impostazione del messaggio, ma tornando alla radiolina...

Offline Omino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 123
  • Karma: 10
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #3 il: Gio 28 Mag, 13:46 2015 »
Forse hai cliccato Nuovo Sondaggio al posto di Nuovo Topic!! ^-^

A dire la verità dipende da cosa vorresti fare ma se è ancora funzionante invece degli esperimenti potresti aggiungerci un BFO così ascolti anche la SSB, sempre che il modello che hai tu copra qualcosa fuori delle bande Broadcasting!

Offline SAMUEL

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
  • Karma: 8
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #4 il: Gio 28 Mag, 20:30 2015 »
Buonasera a tutti. Sono d’accordo con Omino, aggiungerti un circuito BFO trasformerebbe la radio in un ricevitore HF con le bande laterali poi mi pare che questo modello copra anche parte delle bande assegnate ai radioamatori quindi un motivò in più per modificarla

Offline jensen_adam

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 96
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #5 il: Gio 28 Mag, 23:15 2015 »
Caro Samuel avete colto nel segno! In effetti per iniziare, il mio intento era di modificare la banda fm 87.5-108 e portarla a 70-120 e abbassare le MW (540-1600 originali) portandole a coprire a partire dai 50 khz fino ai 500

Offline IZETA5

  • Full Member
  • ***
  • Post: 165
  • Karma: 2
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #6 il: Ven 29 Mag, 07:55 2015 »
Buona giornata a tutti voi!

Io molto tempo fa avevo fatto una modifica simile su una radio degli anni 80 semplicemente girando una bobina interna, il risultato è stato quello di spostare i 108 mhz molto più in su consentendomi di ascoltare tranquillamente la banda aeronautica (non tutta), è vero che stiamo parlando di FM larga e che la frequenze aeronautiche sono in AM ma sta di fatto che riuscivo ad ascoltare senza problemi.

La bobina “o quello che era” la trovai praticamente girandole tutte a casaccio e rimettendole nella posizione originale se non notavo il cambiamento da me voluto, così nel giro di 10 minuti avevo il mio ricevitore aeronautico, provaci anche tu nel caso fosse possibile fare lo stesso con la tua radio!

Offline jensen_adam

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 96
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #7 il: Ven 29 Mag, 10:01 2015 »
Sembra fatto alla carlona ma è cmq un punto di partenza....grazie mr. Izeta5!

Offline IZETA5

  • Full Member
  • ***
  • Post: 165
  • Karma: 2
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #8 il: Ven 29 Mag, 13:58 2015 »
Molto alla carlona direi, ma quello che conta è il risultato finale, la radio era un modello molto vecchio non so se con quelle più recenti sia possibile fare altrettanto con così poco!

Offline Omino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 123
  • Karma: 10
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #9 il: Dom 31 Mag, 14:02 2015 »
Un’altra modifica semplice e di sicuro effetto che puoi eseguire è quella di aggiungerci l’illuminazione sulla scala delle frequenze, magari con luce al led, insomma una sorta di Tuning per le radio, potrebbe uscirne un capolavoro ^-^

Offline IZETA5

  • Full Member
  • ***
  • Post: 165
  • Karma: 2
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #10 il: Mer 03 Giu, 09:34 2015 »
Per le modifiche puramente estetiche non ci sono limiti basta lavorare di fantasia, magari smontare il case per dipingerlo con dei motivi  o semplicemente colorarlo! basta avere tempo e voglia di fare e tutto è possibile!

Offline SAMUEL

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
  • Karma: 8
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #11 il: Gio 04 Giu, 10:02 2015 »
Quasi quasi mi ci metto anch’io, qualche vecchia radiolina ce l’ho e se mi prende l’ispirazione credo gli darò una verniciatina tipo mimetico!

Offline IZETA5

  • Full Member
  • ***
  • Post: 165
  • Karma: 2
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #12 il: Gio 04 Giu, 18:36 2015 »
E’ tipico farsi invogliare sentendo parlare di queste cose ma poi alla fine non si comincia nemmeno çç38 ;)

Offline SAMUEL

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
  • Karma: 8
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #13 il: Ven 05 Giu, 08:24 2015 »
infatti non ho neanche cominciato sicuramente mai comincerò, qui serve l’ispirazione giusta ;)

Offline SWL-181-TO

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 356
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Without technician science is just a filosophy.
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #14 il: Gio 12 Set, 09:04 2019 »
La TRA2988 non si presta a grandi modifiche.
Francamente la lascerei stare.
Su vecchie radioline FM puoi localizzare le due bobine (front end e oscillatore locale solitamente 2/3 spire e 4/4 spire) e stringerle alzando la frequenza di ricezione (banda aerea) o allargando quindi scendendo leggermente .
Ampliare la frequenza richiede modifiche decisamente più impegnative.
In casi estremi puoi "giocare" dissaldandole e creando bobine ad hoc con 1 spira in più o in meno.
In ogni caso difficilmente potrai superare i 140 Mhz , però scendere a 50 è possibile.
Mantieni sempre le misure e il rapporto. Se riesci a sintonizzare una stazione lavora con la bobina del front end per migliorare la ricezione.
Non toccare i nuclei colorati (media frequenza) , che saranno tarati a 10,7 Mhz .
Potresti provare a costruire un piccolo generatore di riferimento utilizzando gli oscillatori integrati che si possono recuperare da vecchie mainboard PC.
Se la cosa ti interessa si può proseguire,

Ti consiglio questa lettura:
https://www.leradiodisophie.it/supereterodina.html

Giusto per capire cosa c'è dietro la plastica verniciabile e cosa si potrebbe fare... Divertiti.
Ormai vige la cultura di Wikipedia, quella che rende tutti medici,astronomi, e..... radioamatori. ;(

Offline Gianluca

  • Full Member
  • ***
  • Post: 248
  • Karma: 3
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #15 il: Gio 12 Set, 17:22 2019 »
Girando un po' le bobine si arriva ad ascoltare una parte della banda aerea, se poi come suggerito ci si aggiunge un BFO si ascolta pure la SSB, questa radiolina non copre le bande amatoriali però qua e la ogni tanto si sente qualcosa anche attorno alle bande broadcasting …direi anche troppo per un trabiccolo così. :)


Offline SWL-181-TO

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 356
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Without technician science is just a filosophy.
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #16 il: Gio 12 Set, 21:58 2019 »
Girando le bobine si rovina una radio. Aggiungendo un bfo, avendo se va bene un filtro ceramico da 6 o più khz si sentirebbe a malapena qualche segnale molto forte.
Complessivamente la lascerei in pace. Ma se ormai è iniziata l'operazione cacciavite selvaggio. Amen.
Ormai vige la cultura di Wikipedia, quella che rende tutti medici,astronomi, e..... radioamatori. ;(

Offline Gianluca

  • Full Member
  • ***
  • Post: 248
  • Karma: 3
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #17 il: Gio 12 Set, 22:38 2019 »
Io ci ho già provato con un paio di radioline simili a questa, a prove fatte, semplicemente girando un paio di bobine riusciva a ricevere, fino a 128 mhz circa, tra l'altro c'è l'ho ancora e funziona perfettamente nonostante i giramenti di bobine hi :D Quella che aggiunsi il bfo invece, il limite ovviamente era il ricevitore stesso ma diversi segnali medio forti li ho ricevuti parecchie volte, certo non si può pretendere che si trasformi in un Tecsun ma un risultato c'è.

Offline SWL-181-TO

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 356
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Without technician science is just a filosophy.
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #18 il: Ven 13 Set, 11:53 2019 »
Non sono contrario alle modifiche (ci mancherebbe, fa parte di una certa qual formazione... in fondo).
Però se ci si limita a girare nuclei "ad minchiam" si perde occasione per imparare anche come funziona un determinato dispositivo.
Mi arrivano troppo spesso radio modificate da qualche genio, sono quelle che fanno perdere più tempo.
Si alle modifiche , si agli esperimenti, se condotti con metodo e supportati da una qualche linea teorica.
Diversamente saremmo paragonabili a primati, a colpi di clava qualcosa succede sempre. çç46

Le radioline che si prestano meglio sono quelle classiche con front end e oscillatore locale a transistor.
Per le bande HF invece ideale una buona radio OC con almeno un filtro ceramico in media (Grundig yacht boy o simili) .
Qui senza modifiche ma con un semplice oscillatore a 455Khz esterno si possono fare interessanti prove di ascolto in SSB.

Un esperimento semiserio da fare può essere quello di provare vari filtri ceramici, sul mercato o da smontaggio si trovano discreti filtri (Toko, Murata).
Oppure provare a migliorare la selettività con un filtro sull'ingresso (il classico p greco può aiutare non poco la ricezione in onde corte).
La costruzione di una loop ... insomma cose da fare serie ce ne sono, che non sia verniciare la scocca o aggiungere led.
Poi ognuno si diverte come vuole , per carità.







Io ci ho già provato con un paio di radioline simili a questa, a prove fatte, semplicemente girando un paio di bobine riusciva a ricevere, fino a 128 mhz circa, tra l'altro c'è l'ho ancora e funziona perfettamente nonostante i giramenti di bobine hi :D Quella che aggiunsi il bfo invece, il limite ovviamente era il ricevitore stesso ma diversi segnali medio forti li ho ricevuti parecchie volte, certo non si può pretendere che si trasformi in un Tecsun ma un risultato c'è.
Ormai vige la cultura di Wikipedia, quella che rende tutti medici,astronomi, e..... radioamatori. ;(

Offline Gianluca

  • Full Member
  • ***
  • Post: 248
  • Karma: 3
Re:esperimenti con le radioline
« Risposta #19 il: Ven 13 Set, 13:02 2019 »
Chiaramente è tutto relazionato all'apparecchio che si va a modificare. Con delle radioline da pochi soldi di certo è meglio non perderci la testa, è solo un passatempo giusto per togliersi la soddisfazione, io ci avevo perfino messo un paio di led sulla scala e devo dire che il risultato era spettacolare, a volte con poco si ottiene molto, magari poi girare delle bobine a caso non è proprio da sperimentatori avviati ma l'importante è il risultato finale.

Un BFO esterno ce l'avevo, molto funzionale ma poco comodo anche se in fondo si tratta pur sempre di giochetti del momento. :) çç51

 

free countersfree countersfree counters