Autore Topic: RTX portatile per HF ?  (Letto 611 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
RTX portatile per HF ?
« il: Mar 10 Nov, 15:04 2020 »

Prima o poi (spero presto...) vorrei transitare al mondo HF, provenendo da quello VHF ed UHF che frequento da 3 decenni, anche se non con enorme continuità.

Pensavo di prendere un apparato facilmente trasportabile (vacanza, escursioni, cucina, salotto...) alimentato/alimentabile a batterie, anche QRP se non è possibile raggiungere potenze più elevate con una radio mobile.

Purtroppo la scelta è piuttosto obbligata. Mi pare che sul mercato al momento (a parte i cinesi, che vorrei evitare, non per pregiudizio ma perché se decido di investire qualche centinaio di euro vorrei farlo con una certa garanzia!) ci siano solo lo Yaesu FT-818 o il nuovissimo ICOM IC-705 (dal prezzo proibitivo, "bello e impossibile" per citare una famosa canzone!). In passato esisteva anche uno Yaesu FT-897 che arrivava a 20 W ma non è più in produzione. Data la presenza delle batterie che solitamente costano molto e si degradano velocemente con l'uso, mi sentirei più tranquillo a prendere un RTX nuovo che uno usato, temo che il risparmio potrebbe essere esiguo se dovessi scoprire che la batteria deve essere sostituita o sacrificata per ricorrere ad una batteria esterna.

Mi sta sfuggendo qualcosa? Voi che potete consigliarmi? Confermate che l'unica scelta è lo Yaesu FT-818?
IW5CWC - Icom ID-51

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #1 il: Mar 10 Nov, 15:22 2020 »
818 tutta la vita. Il 705 si sta rivelando un acquisto incauto.
Costa troppo. L'818 è il progetto più riuscito di mamma yaesu. Arrivato ormai a rasentare la perfezione.

Online LOZIOPINO

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #2 il: Mar 10 Nov, 17:30 2020 »
817/818 il miglior acquisto possibile.
Una radio ipercollaudata ancora oggi imbattuta.
Semplice e completa, leggera, consuma poco.
La più usata, la più richiesta. In tutto il mondo, ci sarà un motivo.
Occhio agli usati, spesso smanettati nel service menu.
A questo punto visti cash back e offerte, meglio il nuovo.

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #3 il: Mer 11 Nov, 10:53 2020 »
Alinco. R7 usato, R8 nuovo. Ottimi.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #4 il: Mer 11 Nov, 14:07 2020 »
R7 ? R8 ? Cosa mi sono perso?

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2134
  • Karma: 72
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #5 il: Mer 11 Nov, 21:22 2020 »
Ciao IW5CWC,  vado controcorrente e ti consiglierei  un FT-991 prima serie che girano tra le €=600/650, ai 100watt  e 5 watt al minimo se vuoi e fare  qrp.
È un quadribanda e pertanto lo puoi usare in V e U anche nei modi digital C4fm.
Io ne avevo uno ed ero contentissimo delle prestazioni purtroppo un fulmine se le portato via per sempre e ne ho preso un altro era ed è un apparato divertente versatile e tra l'altro è molto generoso a diffenza di molti altri blasonati ed asfitici in potenza.
Pensaci sù poi degustibus con I tuoi soldi ci fai ciò che vuoi.
Saluti.
73 de IW9BID

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #6 il: Mer 11 Nov, 22:58 2020 »
Alinco. R7 usato, R8 nuovo. Ottimi.

Charles

Forse intendi Alinco DX-SR8. Però richiede alimentazione esterna come del resto il FFT-991 o se è  per questo anche il 450. Poi certo uno può sempre abbassare la potenza e dotarsi di una batteria esterna, ma la cosa mi pare piuttosto scomoda, non è quello che intendevo. Si conferma che il 818 nella sua classe è unico e nonostante si venda  on enorme successo da 20 anni nessun altro ha avuto l'idea di fare un apparato simile (oppure non ci è riuscito).
IW5CWC - Icom ID-51

Online LOZIOPINO

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #7 il: Gio 12 Nov, 08:34 2020 »
Gli Alinco sono belle radio il DX SR8 lo conosco bene, ne ho apprezzato la semplicità e la robustezza, lo avevo dotato di filtro in media (455) adattando un filtro Collins per Yaesu. Però è un baraccone e l'uso in portatile non è agevole, questo vale anche per il 991, l'idea è buona ma in portatile... sti caxxi!
Bisogna poi pensare all'alimentazione.
In HF pura ci sono gli Youkits e qualche MFJ single band.
Sennò il mitico ed intramontabile 817/818
Ci sarebbe l'alternativa Elecraft ma a mio avviso non vale quello che costa, è roba da sboroni.
Bisogna sempre ragionare in modo oggettivo sull'uso, sulle prestazioni, sul prezzo.
Con 250/350 ci si porta a casa un bel 817 , poi nel caso un pacco batterie nuovo (consiglio il pacco originale Yaesu).
Sennò si va sul nuovo, 818 con TCXO già integrato e pacco batterie nuovo.
Sconsiglio di spendere soldi sui filtri (unico che ha un senso il CW 300/500 a seconda delle preferenze).
Piuttosto una bella antenna per l'uso in portatile (io ho una MFJ per i 20 metri, fa cagare ma in portatile estremo è una manna).
Just my two cents

P.S. tra l'altro trovare un DX SR8 a posto e non troppo sminchiato dai soliti pseudo radioamatori è difficile. Il suo prezzo dovrebbe essere sui 300/350 euro.
Il problema è che quella radio poteva tranquillamente erogare 180W in SSB, ed è quello che facevano subito tutti.
Ci sono 3 trimmer che regolano la potenza dei 3 livelli al suo interno e venivano quasi sempre girati a minchia.
Il SR-9 aveva anche una uscita I/Q per un pseudo SDR. la filosofia circuitale era quella di un ICOM 718, semplicità e robustezza.
A questo livello segnalo anche Alinco DX70 e ICOM TS50 piccole, robuste, ben fatte. Ma trovarle belle e al giusto prezzo.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 602
  • Karma: 36
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #8 il: Gio 12 Nov, 10:30 2020 »
Buongiorno a tutti, suggerisco di guardare anche la YAESU FT-891 salvo poi fare considerazioni sulla presenza o meno dell'accordatore automatico se le antenne dovessero essere a larga banda (non risonanti).

https://www.wimo.com/it/radiotrasmettitore/ham-radio/radio-mobile/ft-891

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Online LOZIOPINO

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #9 il: Gio 12 Nov, 10:35 2020 »
FT-891 apparato poco diffuso ma valido.

CONTRO: Costoso (anche sull'usato), assetato di energia, privo di ATU.
PRO: Piccolo, versatile.

Alternativa economica e valida: FT-857  Dimensioni analoghe, DSP meno performante, quadribanda.
Se trovato al giusto prezzo e non troppo smanettato o vecchio come i datteri, rimane un ottimo apparato.
Alternativa delle alternative FT450D , si trova a buon prezzo (400/500 euro), ha un ottimo ATU e un DSP valido.
Menu semplici ed intuitivi. Anche lui molto assetato di energia inidoneo all'uso in portatile.

Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 602
  • Karma: 36
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #10 il: Gio 12 Nov, 10:56 2020 »
Alternativa delle alternative FT450D , si trova a buon prezzo (400/500 euro), ha un ottimo ATU e un DSP valido.

Quoto, non avevo citato il 450D perchè pensavo ad un HF veicolare....ma ho posseduto il 450D (poi rimpiazzato dal 991A) ed ho un magnifico ricordo di questa radio. Pensavo che non l'avrei più utilizzata, invece mi sono fortemente pentito di averlo venduto.........oltretutto per come tengo io le radio (acquistata NUOVA) sarebbe durato mezzo secolo perchè è estremamente robusto. L'accordatore era un trattore.............fantastico su tutte le frequenze ed ha già il filtro DNR a bordo (eliminatore di noise che silenzia le bande dal rumore di fondo).

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #11 il: Gio 12 Nov, 14:26 2020 »
Diciamo che se dopo aver provato l'818 (che continua a parermi il miglior candidato) scoprirò che con il QRP non si va da nessuna parte a meno di vivere in cima al Monte Bianco e avere a disposizione almeno 100 m lineari di giardino per le antenne :) la seconda scelta sarà prendere un FT-450D
(oppure attaccare il microfono al chiodo perché l'hobby è troppo costoso per potermi permettermi più di una radio :( ).
IW5CWC - Icom ID-51

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #12 il: Gio 12 Nov, 14:33 2020 »
No, dovrai avere pazienza, fantasia, voglia di sperimentare, leggere, capire. Io con l'818 stamattina ho collegato Grecia e Slovenia. Antenna? 6 metri di tubo in PVC da impianto elettrico ripiegato a U a formare una sorta di telaio.  Buone cose.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #13 il: Ven 13 Nov, 11:24 2020 »
Infatti sto studiando e ristudiando antenne e accordatori, proprio ieri ne ho provata una autocostruita "indoor" con 2 m di stilo di alluminio da 6 mm e bobinona alla base, ma non ci ho cavato niente (provata con nanoVNA: risultati completamente ballerini e ROS sempre >7, devo capire perché).

La tua antenna dove è posizionata (tetto, balcone…)? E che modulazione hai usato SSB o CW? Perché mi sono fatto l'idea che il QRP in CW abbia molta più chance di successo di quello in SSB (confermate?), solo che il Morse non lo so. Ho iniziato a studiarlo ma dopo due settimane sono ancora alle lezione 6/40 con molti errori, e a 50 anni vi assicuro che i neuroni sono veramente diversi da quelli che erano in gioventù, la cosa è tangibile.  :|
IW5CWC - Icom ID-51

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #14 il: Ven 13 Nov, 11:42 2020 »
Fai disegno o foto. Giusto per capire. Io vado in cw e/o ssb in banda stretta ( 1,8khz ) . Ovviamente il cw è vincente. Ma anche in ssb con fortuna ed in condizioni decenti regala molto. L'antenna è una monobanda ripiegata 1/4 onda. Il contrappeso è costituito dalla ringhiera del terrazzo. Si confonde perfettamente e non sembra assolutamente un'antenna. A volte ci stendo pure le mutande. Il mimetismo in certi contesti aiuta..

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #15 il: Ven 13 Nov, 14:39 2020 »
Cercavo di fare una cosa molto simile a questa
https://www.hamuniverse.com/w5altverticalantenna.html
ma evidentemente ancora qualcosa non va…

Il filo stendibiancheria lambda/4 per i 40 metri con la ringhiera come contrappeso ce l'ho già  ;) volevo una cosa ancora meno invasiva da provare al chiuso o da portare sul campo e che fosse magari multibanda…

P.S. Al momento non ho l'accordatore, intendevo intanto vedere se nelle varie bande modificando la posizione della presa sulla bobina riuscivo a trovare un accordo minimizzando il ROS e fino a che valore. Invece trovo in qualsiasi posizione e su qualsiasi banda qualsiasi numero di SWR tra 7 e 30, dipendentemente da come sposto il connettore PL (che al momento è volante appoggiato per terra), come mi muovo nella stanza, come ripiego l'RG58 che dal connettore al nanoVNA... insomma: ok che la propagazione e l'impedenza sono (quasi) misteri della fisica (o della fede?) ma così mi sembra di giocare al lotto. La cosa dovrebbe essere leggermente più deterministica, credo. Voglio provare a rendere un po' più stabile il tutto e riprovare.
IW5CWC - Icom ID-51

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #16 il: Ven 13 Nov, 14:51 2020 »
Ok. Lascia perdere, tempo perso, risultati sotto zero. Piuttosto prova una eh. Fa cagare ma ha più senso.

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #17 il: Ven 13 Nov, 15:45 2020 »
Confermo. EH è una cagarola, ma "funziona", cioè quello che dice di fare lo fa. Ovviamente, dato che il suo inventore afferma che la EH tira fuori la "parte magnetica" anziché la "parte elettrica" di un'antenna è di dimansioni ridottissime, spara fuori poco o niente, ma quel poco lo spara con eleganza.
Quando io mi sono avvicinato alla famosa antenna Rybakov, c'erano delle cose che non mi risultavano. Chiesi in giro, molti mi derisero, alcuni tentarono di spiegarmi quello che nemmeno loro avevano capito, poi c'era chi si incartava sul cavo (non può funzionare senza il Spessi & Patajoni RXW66...), chi s'incartava sul trasfo 4:1 (fanno tutti schifo...) ma non scattava nessuna scintilla. Poi, leggendo resoconti su siti made in USA, ho capito che era l'approccio ad essere sbagliato.
Tale antenna nasce per esigenze militari. All'inizio doveva essere multibanda senza se e senza ma, doveva essere in grado di sparare la Rf molto lontano oppure a distanze nazionali, eccetera.
Non aveva le ridottissime dimensioni, dello spazio nemmeno si curava. Poi fu usata da molti OM americani, a qualcuno venne in mente di sfruttare le doti meccaniche ed elastiche di una canna da pesca in fibra di vetro, e, siccome in Russo Rybak vuol dire pescatore o qualcosa del genere, venne chiamata Rybakov.
Ora la letteratura dei Forum italiani tende a presentarla come canna tuttofare, dai minimi ingombri, che sta sul balcone oppure si può portare in auto, ecc. ecc.
All'inizio, quando era una filare per le truppe, era circa 26 metri di lunghezza, ora si fanno le Rybakov da balcone da 5,5 metri, pretendendo che facciano gli 80 se non i 160 metri!...
Ovviamente poi scrivono sui Forum che la Rybakov fa cagare anche i cani, che non è un'antenna, eccetera. Se devi far la stessa fine, fatti una EH, che deve anche essere divertente!...   çç20

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #18 il: Ven 13 Nov, 16:02 2020 »
 La EH è una cagarola senza se e senza ma. Però fa figo. Diciamo che ha un approccio più tecnico rispetto  filo tenuto insieme data canna da pesca. L'uso indoor rende tutto molto , molto difficile.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #19 il: Ven 13 Nov, 23:21 2020 »
Eppure il mio stilo caricato alla base con induttanza sarebbe da manuale... (se funzionasse)

Ora vado a studiarmi anche questa EH.

Nel frattempo prima che anche la mia regione entri in zona rossa ho fatto giusto in tempo a procurarmi un paio di bacchette di legno da 1 metro e abbondante filo per "stendere" anche un dipolo, almeno per i 10, 15 e 20 m. Almeno questo funzionerà,  mi auguro!

Aggiornamento: a dirla tutta la EH mi pare un po' complicatina da fare per via delle due saldature da fabbro che non si fanno mica col saldatore da circuiti stampati! Per non parlare del fatto che ne esistono mille varianti: coi condensatori, con una bobina, con due, con tre... e poi è monobanda. Certo le dimensioni tascabili fanno gola, probabilmente sarebbe comoda anche come antenna ricevente da tenere sul comodino... ma per ora voglio provare a lavorare ancora sullo stilo caricato alla base che mi pare di più facile realizzazione e di più semplice concetto.
IW5CWC - Icom ID-51

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #20 il: Sab 14 Nov, 10:42 2020 »
Lo stilo è facile da fare, ma tieni conto di tutti i suoi parametri: bobina alla base, bobina a metà, bobina distribuita, e soprattutto la terra.
Però anche lo stilo il 90% delle volte è un ferro da stiro, anche quelli commerciali. Come si pretende di "condensare" un dipolo lungo 10 metri in un metro e mezzo o giù di lì? Anche a orecchio, si intuisce che la lunghezza persa non produce profitto...

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #21 il: Sab 14 Nov, 13:00 2020 »
Salve, riguardo alla EH un OM mio conoscente, sicuramente preparato, mi ha riferito che ne aveva fatte parecchie, e che in ricezione andavano, mentre la trasmissione era scadente.
Ho fatto QSO con un italiano che usciva con un'antenna EH in 40 metri e lo ascoltavo bassissimo.

Riguardo alla HF portatile la mia esperienza, piuttosto nutrita, è che conviene lanciare un filo di lungo 15 metri o più (non critica la lunghezza) su un albero + almeno un radiale anche corto buttato per terra e utilizzare un accordatore: con questo sistema la cosa funziona in 20 e 40 metri con 50-100 watt, con meno potenza la cosa è fattibile ma dipende dalle orecchie del corrispondente.
Le canne da pesca sono l'ultima risorsa perchè troppo corte e laboriose da installare.

Il lancio sull'albero conviene farlo a mano, badando a cosa c'è dietro all'albero...; usare un piombo grosso a oliva, non sassi perchè si impigliano; lanci con arco e freccia e canne da lancio non sono cose pratiche.

73 Rosario




Offline GianlucaB

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 576
  • Karma: 30
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #22 il: Sab 14 Nov, 14:22 2020 »
Cercavo di fare una cosa molto simile a questa
https://www.hamuniverse.com/w5altverticalantenna.html
ma evidentemente ancora qualcosa non va…

Il filo stendibiancheria lambda/4 per i 40 metri con la ringhiera come contrappeso ce l'ho già  ;) volevo una cosa ancora meno invasiva da provare al chiuso o da portare sul campo e che fosse magari multibanda…

P.S. Al momento non ho l'accordatore, intendevo intanto vedere se nelle varie bande modificando la posizione della presa sulla bobina riuscivo a trovare un accordo minimizzando il ROS e fino a che valore. Invece trovo in qualsiasi posizione e su qualsiasi banda qualsiasi numero di SWR tra 7 e 30, dipendentemente da come sposto il connettore PL (che al momento è volante appoggiato per terra), come mi muovo nella stanza, come ripiego l'RG58 che dal connettore al nanoVNA... insomma: ok che la propagazione e l'impedenza sono (quasi) misteri della fisica (o della fede?) ma così mi sembra di giocare al lotto. La cosa dovrebbe essere leggermente più deterministica, credo. Voglio provare a rendere un po' più stabile il tutto e riprovare.
Credo che il mistero sia chiaro.
L'antenna utilizza la calza del cavo come parte mancante dell'antenna, quindi basta muovere il cavo che cambia l'impedenza.

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #23 il: Sab 14 Nov, 18:29 2020 »
Gianluca bingo! Un ritorno della corrente avviene sempre, e allora è meglio che non sia nel cavo a causa delle perdite, ma con dei radiali, almeno uno; MFJ produce anche un accordatore di terra che accorda uno o più radiali stesi sul pavimento.
In pratica: mettere almeno un radiale sul pavimento collegato all'altro capo della presa dell'antenna verso la calza.
73 Rosario

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #24 il: Sab 14 Nov, 22:53 2020 »
Avevo 4 radiali da 4 m circa l'uno stesi "stesi" sul pavimento (con le virgolette perché non ho una stanza da 8x8m purtroppo! Li avevo buttati un po' a casaccio cercando di evitare spirali)...

Oggi ho lavorato per rendere più stabile la struttura fissando il connettore. Riproverò, ancora non sono persuaso che non possa funzionare. Anche perché lo stilo raccorciato con induttanza alla base sarà anche poco efficace ma è proprio una configurazione classica, vedi ad es. le antenne da auto o la MFJ 2286... mi sembrava di potermi fidare  ;D
IW5CWC - Icom ID-51

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #25 il: Dom 15 Nov, 09:50 2020 »
Attenzione perché la messa a terra elettromagnetica è forse la parte più importante dell'impianto d'antenna.  Se si opta per un'antenna risonante, anche i radiali dovranno essere risonanti (con un po' di tolleranza), se si opta per monopoli non-risonanti, allora il problema si complica, perché la radiofrequenza "si va a cercare" la terra migliore, tipo calza del cavo, o qualunque altra cosa "veda" ottimale. Il fatto che i radiali non siano in contatto "fisico" con la terra non importa perché l'accoppiamento che si viene a stabilire è capacitivo, dato che un condensatore è "trasparente" alla corrente alternata. E' abbastanza un casino.
 çç25

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline GianlucaB

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 576
  • Karma: 30
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #26 il: Dom 15 Nov, 10:18 2020 »
Io così per sperimentare, proverei anche un rf-choke subito sotto l'antenna.
Suppongo che in questo modo potresti forse bloccare una eventuale rf  che tenta di ritornare sulla calza del cavo.
Almeno dovresti avere un sistema più stabile che non cambia la sua impedenza in base a come muovi il cavo.



Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #27 il: Dom 15 Nov, 22:44 2020 »
Io così per sperimentare, proverei anche un rf-choke subito sotto l'antenna.
Suppongo che in questo modo potresti forse bloccare una eventuale rf  che tenta di ritornare sulla calza del cavo.
Almeno dovresti avere un sistema più stabile che non cambia la sua impedenza in base a come muovi il cavo.

Sì fa con 5 o 6 spire di RG58 in aria giusto? O c'è qualcosa di più sofisticato?
IW5CWC - Icom ID-51

Offline GianlucaB

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 576
  • Karma: 30
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #28 il: Lun 16 Nov, 13:31 2020 »
Forse meglio su toroide

Online LOZIOPINO

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #29 il: Lun 16 Nov, 13:36 2020 »
digita choke rf su google.
Preferisco quelli in aria, ma non ho un motivo reale.

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #30 il: Lun 16 Nov, 16:57 2020 »
Salve per multibanda 6 metri di RG8 o 213 (il RG58 perde qualcosina di più) su diametro 30 cm, vengono circa 6 spire. Da me è andato bene.

73 Rosario

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #31 il: Lun 16 Nov, 17:25 2020 »
Nessuno mi sembra abbia fatto riferimento al prodotto SUNSDR2-PRO https://sunsdr.eu/product/sunsdr2-pro/ Per le dimensioni ed il peso può essere considerato un portatile, per le HF (ma va anche in VHF). Per la potenza è un QRP. Ovviamente necessita di un PC. Il resoconto che ne ha fatto IW2NOY al link http://www.iw2noy.it/index.php?id=92 mi sembra molto positivo. Non costa poco, ma ha più flessibilità degli ICOM e degli YAESU ... a pari prezzo. Degli YAESU più recenti FT991 ed anche di certi portatilini per le V/U sono rimasto un po' deluso ... i vecchi erano una storia diversa. L'ICOM IC-705 non mi ha convinto ancora ...
Il SUNSDR2-PRO non è la "radio classica", lo so. Per chi ama smanettare con manopole e interruttori VERI ... il SUNSDR2-PRO è un pianeta diverso e non lo capirà mai. In generale, credo, piaccia poco a tutti coloro che sono molto amanti dell'analogico. Secondo me vale la pena però considerarlo seriamente. '73
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #32 il: Lun 16 Nov, 17:46 2020 »
Mi vedo andare su in montagna con questo scatolotto, le batterie un PC e l'antenna kit. Proprio comodo...come andare in bicicletta senza sellino.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #33 il: Lun 16 Nov, 18:00 2020 »
Le batterie, l'antenna, i cavi. etc. servono comunque. Oggi un PC ... serve sempre  >:D
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #34 il: Lun 16 Nov, 18:12 2020 »
Una cosa andare per boschi con un 817 o un kx2/3 . Altra storia andarci con PC scatola delle scarpe.. etc etc. A meno che per attività outdoor si intenda andare in macchina in altura, scendere dalla macchina e tirare fuori l'impossibile, inclusi frigobar, ombrellone, e ciambelloni caldi. Che è quello che vedo spesso durante i contest VHF. Arrivano come Unni, manca solo la lasagna ed il forno a microonde. Lasciano tutto lo sozzume sul posto. Poi si vantano per la bella giornata ed i collegamenti fatti con 2x20 elementi e 200w . Capirai , è capace anche il mio gatto.

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #35 il: Mar 17 Nov, 08:21 2020 »
Le batterie, l'antenna, i cavi. etc. servono comunque. Oggi un PC ... serve sempre  >:D

...purtroppo! (mi verrebbe da aggiungere)

Questa cosa del "PC serve sempre" costringe tutti a diventare informatici: se non sei un esperto di PC e annessi e connessi (quasi necessario conoscere anche elementi fondamentali di programmazione a oggetti e GUI...) non puoi più fare niente. Per fare musica devi girare col PC, per fare modellismo devi girare col PC, per fare fotografia devi girare col PC, per fare radio devi girare col PC... insomma: basta una buona volta!

Lo ammetto, sono un nostalgico di quando la musica si faceva con gli strumenti, il modellismo con la balsa, le foto con la reflex, la radio con la radio... ecc...
capisco che le possibilità del software siano infinite rispetto a quelle dell'HW (e più a basso costo) ma che almeno il computer sia "embedded", girare col portatile a presso lo faccio già per lavoro e mi basta.

Al massimo posso concedere agli hobby un Arduino.... (col programma scopiazzato da internet perché io il C++ non lo conosco, al massimo arrivo al BASIC dell'MSX DOS anni 80 (ve lo ricordate il competitor del Commodore 64 e dello Spectrum ZX? io avevo quello e mi sono fermato lì...)
 
;D

P.S. Scherzi a parte, con quella cifra in effetti mi prenderei piuttosto un IC-705 (almeno quello è SDR, ma ha tutto dentro di sè e non richiede il computer per andare).
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #36 il: Mar 17 Nov, 08:37 2020 »
Il SunSDR2 PRO ha dimensioni e peso confrontabili con oggetti "portatili" usati da molti appassionati del settore, quindi capisco che ancora una volta ci si trova non a parlare di questioni oggettive, ma di interpretazioni soggettive del "fare radio". Ovviamente le prestazioni di un vecchio 817 confrontate con un nuovo SunSDR2 PRO sono inferiori (e non potrebbe essere altrimenti) ma ... gli interpreti della radio analogica "vecchia maniera" o peggio gli amanti del CW, tornano inesorabili all'attacco, tentando di difendere un passato storico e ciechi al futuro delle comunicazioni digitali (in cui oramai ci troviamo da decenni). Ci sono evidentemente uomini a cui le donne piacciono "mediamente giovani" come ad es. TRUMP e uomini a cui piacciono "mediamente vecchie" come MACRON: a voi la scelta ;) Finora la linea tradizionale ha portato questo settore ad una drastica riduzione degli appassionati ... continuando così si va verso l'estinzione, ma ripeto, ad ognuno le proprie passioni. '73
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #37 il: Mar 17 Nov, 09:20 2020 »
No, non ci sto, e non cado nella trappola del voi vecchi radioamatori. Punto primo: la tecnologia sdr a livello commerciale è persino vecchia. La si usava già da anni nei vari router wifi e persino nei TV. Poi è diventata così economica ed accessibile che ha conquistato il nostro settore. Direi malamente.
Punto due, il più importante. Si parla di radio portatile. Come si può pensare di andar in giro con quella strapagata scatola di sigari, le batterie, un 'antenna, un PC! Io per portatile intendo uno zainetto e via. Se mi serve l'asino mi porto un codan .
La tecnologia sdr è servita ai venditori per ridurre drasticamente i costi di produzione. Con risultati altalenanti e senza che questo risparmio ricadesse su di noi. Noi che compriamo scatole di sigari a 1000 e più euro. Con dentro hardware per 50. E ci spacchiamo pure le balle a cercare bug che loro dovrebbero risolvere. Perdonami, se fanno un 817 al costo di un 817 in tecnologia sdr lo valuterei pure. Ma non mi faccio fregare dai fregnacciari che ci propinano la loro scatoletta a prezzi folli, con la scusa che il mondo avanza, di sicuro il nostro portafogli arretra, in cambio di nulla.

Offline RadioLino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 235
  • Karma: 2
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #38 il: Mar 17 Nov, 09:29 2020 »
Mi permetto di aggiungere che c’è SDR e SDR ed esattamente come per l’analogico la qualità dipende dalla qualità costruttiva, lo dico perché la prima idea che passa parlando di SRD è che provenga da marte e quindi sia migliore dell’analogico in quanto tale ma non è così e difatti oltre ad ottimi SDR si trovano ancora di più veri e propri cessi a cominciare dalle chiavette ma anche apparati molto modesti venduti a prezzi astronomici ...in quanto SDR e quindi sfruttabile commercialmente perché la moda del momento.

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #39 il: Mar 17 Nov, 09:43 2020 »
Si ma gli astuti commercianti lo sanno. Questo unito ad una fretta eccessiva ed alla necessità di essere i primi. Infatti i primi sdr in alcuni casi erano a dire poco imbarazzanti.
Poi noi stiamo parlando di portatile hf. La cosa più impegnativa per chiunque. Pochi possono vantare un vero portatile hf. Al momento 817/818 è irraggiungibile come rapporto qualità prezzo. Segue elecraft, roba da fighetti con le tasche decentemente ripiene. Poi qualcosa youkits valido ma con rapporto qualità prezzo non conveniente. Il 505 secondo me  costa troppo rapportato a quello che è .  Ma sanno che la magia del momento e il godimento di mostrare l'ultimo giocattolo agli amici è forte. Ma, e qui parlo da camminatore di radio munito, un 817 usato, con stilo mfj per i 20 o 10 metri. Spendi poco, se si rifà o cade, amen. Divertimento low cost. Oltretutto te lo porti a casa e scopri che funziona bene quanto una radio qualunque. Mica male per un oggetto che, anche nuovo, ha ancora un prezzo abbordabile. Non è SDR, pazienza. Me ne faccio una ragione. Ma a casa posso prelevare il segnale a 455 e ficcarlo dentro una rtl8220 e decodifico il mondo. Diventa SDR pure lui.

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #40 il: Mar 17 Nov, 09:51 2020 »
Vorrei intervenire su una questione: le magnifiche sorti, e progressive, delle comunicazioni digitali.
In realtà, per un radioamatore, non esistono comunicazioni digitali, diverse dal CW. Il radioamatore è uno sperimentatore, ed in quanto tale a lui non interessa chiacchierare, ma solo, appunto, sperimentare. La prima comunicazione in formato semidigitale fu il CW, seguito da RTTY, e poi dai sistemi FEC, in grado di comunicare senza errori, propagazione permettendo. Ma esse, tutte, non sono altro che modulazioni di fase, non c'è alcuna novità tecnica in un c4fm o nell'FT8, non sono forme nuove di comunicazione, ma forme vecchie adadttate alla trasmissione di dati.
Se poi guardiamo i sistemi audio digitali, essi sono solamente dei tentativi per trasmettere una porzione di banda audio senza errori né distorsione, sono dei quasi-CD radiofonici. La loro presunta novità cade nel momento in cui scopriamo essere meramente delle modulazioni di fase, la cui scoperta risale a prima che io nascessi. Quindi io non ci vedo una grande possibilità che i "sistemi digitali" possano essere l'assoluto futuro degli OM. Voglio dire che il DXer userà ancora l'SSB, il CW, e magari l'FT8, poi uscirà un FT8 con algoritmo perfezionato in grado di consentire comunicazioni con livello ancor più basso. Ecco, la vera novità data dai sistemi digitali è la possibilità di andare sotto la soglia di rumore, ma questo poteva succedere anche in CW, addirittura ad orecchio!! Ecco, dico, non aspettiamoci troppo, probabilmente non ci sarà.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #41 il: Mar 17 Nov, 10:06 2020 »
L'817 nasce 20 anni fa! Come dice qualcuno https://www.pianetaradio.it/blog/yaesu-ft-817/ ha anche dei difetti: "display piccolo, pulsanti scomodi da azionare, manopola del vfo ridotta, stadio finale HF soggetto a guasti";  "Nel 2004 la Yaesu corre ai ripari con la versione FT-817ND"; "... nel 2018 la casa Yaesu mette alla luce l’FT-818ND, che purtroppo delude le aspettative dei suoi fan." Insomma la YAESU mi sembra non faccia nulla di molto diverso di quello che ha fatto poi con l'FT-991 e FT-991A. Anche ICOM tutto sommato si muove su "modalità" parallele alla YAESU sebbene con qualche distinguo, vedere ad es. l'IC-703, che ... me la fa preferire, ma sono cose soggettive! KENWOOD sugli apparati QRP mi sembra carente. Ma se si vuole spendere poco e uscire dalla linea dei 3 marchi suddetti ... si possono tentare strade diverse come ad es. https://www.qrpver.com/transceivers/qrpver_1_v_3.html che costano meno di 200 EURO ... vale la pena di tentare! Credo sia importante "aprire la mente" e ragionare secondo schemi "nuovi" ... anche senza SDR! '73
IU6GWQ

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #42 il: Mar 17 Nov, 10:41 2020 »
Sì, però tutti i transceiver diversi da Yaesu, ICOM, Kenwood, e ci metto anche ALINCO, sono dei ciribibì bau bau micio micio... O sono monobanda, o hanno 3 Watt, o sono cinesi e costano come giapponesi (prendereste uno Xiegu? Io no, a più di 150,00 Euro...), se uno deve prendere, prenda, almeno secondo me. In montagna è più comodo avere un multibanda che non un monobanda. Vero è che un 100 Watt consuma tanta batteria, ma ogni 100 Watt può uscire con 5 o con 10, nessun 3 Watt può uscire con 100... Voglio dire che, o di riffa o di raffa, tutti quei ciribibì vari monobanda  o pluribanda, costano sempre più di un apparato blasonato usato. Non c'è San Baubau, negli HF!...

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #43 il: Mar 17 Nov, 10:51 2020 »
charles_forever capisco la tua posizione e anche tecnicamente intuisco cosa intendi, ma ... non condivido francamente la filosofia del radioamatore "finto progressista" e "legato al CW". Cerco di spiegarmi in modo diverso. Noi italiani abbiamo spesso delle strane ambizioni: crediamo che conservando i nostri valori per noi ci sia futuro, ma così non è. C'è chi si fissa sulla ricetta degli "Spaghetti alla carbonara", chi sul "Latino a scuola" e chi sul "CW". Nel famoso romanzo di Umberto Eco, Il nome della rosa, il vecchio e cieco Jorge da Burgos, si sente investito di una missione divina: "Conservare il più a lungo possibile le verità di fede, così come sono state elaborate fino a quel momento. Non c’è più nulla da sapere, tutto è già stato rivelato dalla Scrittura e dai Padri della Chiesa. Non è più possibile che il sapere proceda oltre e ogni cosa deve rimanere com’è, fissata in un ordine ritenuto divino". Non credo troppo nelle "tradizioni" che siano la Carbonara, il Latino o il CW ... il mondo va avanti! Non credo che sia questo il significato di essere Radioamatori, non dobbiamo "conservare" nulla, ma guardare e partecipare alle evoluzioni ... i modi digitali ed il PC non sono il "diavolo" sono semplicemente una evoluzione! '73
IU6GWQ

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #44 il: Mar 17 Nov, 11:02 2020 »
Non è che io sia proprio completamente d'accordo. Questo "guardare avanti", fino qui ha portato solo al calo continuo degli appassionati ham. E' vero che il mondo va avanti, ma va avanti come pare a lui e mai come pare a noi... Se io accendo una radio ed inizio ad ascoltare una banda dal basso, sento tanti segnali CW. Io non spero che il CW torni materia d'esame, ma è appassionante iniziare a decifrare ad orecchio i segnali Morse. Se io lascio acceso il PC e la radio in 20 metri, in FT8, mi guardo un film e, finito il film, scopro che ho collegato nove Paesi, facili ma Paesi.
Se io vado su c4fm, è come se mi mettessi sul sito digitale della Midland che imita la CB. Non c'è assolutamente sugo. Il sugo è dotarsi di un nuovo sistema, poi esso gioca da solo. Faccio un po' fatica a farmi capire, ma cosa aveva, ad esempio, la CB che oggi Facebook non ha? L'antenna sul tetto, il baracchino, la sua fisicità, la difficoltà di collegamento, per cui nulla era scontato, la modularità del sistema. L'emozione che si prova quando un corrispondente chiama in SSB la nostra sigla, e da il fatidico 59, ti fa fare un tuffo al cuore, cosa che, permettimi, l'FT8 non fa assolutamente. I sistemi digitali, tutti, tendono a privilegiare la "perfezione" quando il bello della cosa era proprio la suspense emozionante.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #45 il: Mar 17 Nov, 11:29 2020 »
Personalmente non sono convinto della "santità" di Yaesu, ICOM e Kenwood rispetto a tutto il resto del mondo. Ricordo gli anni dei primi telefoni cellulari ... esisteva solo MOTOROLA! Poi arrivarono tutti gli altri e non erano affatto male ;) Idem per i PC, un tempo c'era solo IBM ed oggi ... c'è tutt'altro. Un temo per le radio e le TV ci si inchinava ai marchi tedeschi ed oggi ... nessuno li ricorda nemmeno più. Un tempo l'alta tecnologia era in mano agli USA con Giappone e Germania che facevano del loro meglio, oggi domina la CINA ... il 5G lo dimostra senza ombra di dubbio, ma non solo! La CINA ha gestito anche meglio il COVID degli USA ... Insomma, il mondo cambia e alcuni "miti" crollano. Tuttavia basta guardare le "raccolte" degli articoli di IZ4WNP su https://www.iz4wnp.it/tag/anytone/ per rendersi conto ad es. che ANYTONE non è inferiore a nessuno ... e la "fedeltà" ai marchi non è sinonimo di Qualità ma di Affari (per loro). '73
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #46 il: Mar 17 Nov, 11:34 2020 »
Torniamo all'argomento portatili. Io i cinesi li ho provati quasi tutti. Nessuno si è mai fermato. L'unico del quale conservo un discreto ricordo è il X1M . Modificato per avere il controllo manuale del guadagno ( indispensabile su qualunque radio).
Per il resto.. meglio non parlare ..  ricordo che parliamo di portatili, io per portatile intendo qualcosa di veramente portatile. Non 100w o scatolotti SDR che richiedono PC etc etc.
E non sono un vecchio bacucco. Ma credo di avere un ottimo DSP e decoder/encoder cw. La mia testa.

Online LOZIOPINO

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #47 il: Mar 17 Nov, 12:19 2020 »
Concordo comunque che se fare il radioamatore vuol dire comprare lo scatolotto da 1500 euro che si collega al pc , allora io sono pilota di A-320.
Furbo lo scatolo, manco un display ci hanno messo. Almeno HACKRF prevede il suo shield con controllo e display.
Cioè, per carità.... io ho solo SDRUNO (Fantastico) e Hack con portapac (non è quello che si mette sulla macchina).
Ma non spenderei MAI 1500 euro per uno scatolotto che scimiotta una radio.
Piuttosto mi tengo il mio 757GXI che è una radio costruita come si costruiscono le radio.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #48 il: Mar 17 Nov, 14:33 2020 »
Le frasi: "Il 757GXI è una radio costruita come si costruiscono le radio", "... credo di avere un ottimo DSP e decoder/encoder cw. La mia testa.", "L'emozione che si prova quando un corrispondente chiama in SSB la nostra sigla, e da il fatidico 59, ti fa fare un tuffo al cuore", mi fanno sentire nel 2020 ... un pochino a disagio, ma vi capisco. I gusti non si possono discutere, sarebbe come convincere un uomo del medioevo, che il corpo di una donna non è peccato ed è bello se è rotondeggiante ed anche se non è giovanissimo e magari ha seni grossi. Ricordo che la morale medioevale aveva insistito sull’oblio del corpo femminile, considerato soprattutto come fonte di peccato mentre durante il Rinascimento si afferma un particolare interesse per la bellezza esteriore, ... E’ il Rinascimento a rivelare per primo la bellezza del corpo femminile, la cui avvenenza non viene più considerata una vanità che allontana l’uomo dalla salvezza eterna. In questo periodo si verifica una vera e propria rivoluzione estetica, che interessa soprattutto le donne. I canoni della bellezza femminile cambiano radicalmente: dallo stereotipo medioevale della donna acqua e sapone, dal fisico adolescenziale, sottile, con i fianchi stretti e il seno piccolo, si ritorna al modello di bellezza delle veneri greche, dalle forme  rotondeggianti,  fianchi larghi, ventre pronunciato, seno abbondante e incarnato pallido, così come è raffigurato nel dipinto di Tiziano. Tenetevi pure le vostre "donne medioevali" ... 'che io mi butto su quelle "rinascimentali" ... scusate, sono gusti diversi.  çç26 (Per non offendere nessuno, il paragone poteva essere esattamente l'opposto: io mi buttavo su quelle medioevali e vi lasciavo le donne rinascimentali) ;D '73
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #49 il: Mar 17 Nov, 14:42 2020 »
Premessa doverosa: i gusti son gusti.
Ricordo per l'ennesima volta che parliamo di portatile hf.
Quindi tu, uomo moderno, andresti in gita con uno zaino contenente chili della tua preziosa tecnologia inutile?
Bene. Ci vediamo in vetta, suppongo. Sarà divertente vederti armeggiare con scatolette e fili mentre io mi godo il sole e accendo il mio vetusto 817. Immagino il tuo zaino contenente migliaia di euro in spreco tecnologico. Guarda che non sono un vecchio bacucco. Lavoro in un settore fin troppo tecnologico. Forse per questo almeno la mia passione la voglio vivere con quella spensieratezza tecnologica e mentale. Ma per l'amor di Dio, ti lascio le scatolette,i bit e la tua presunta modernità.
Quando sarò totalmente rincitrullito magari mi compro anche io uno scatolotto, così mi sentirò moderno. Come i sessantenni con la polo  con il colletto alzato e il Fitbit al polso. Che almeno lì avvisa quando stanno per avere un infarto. Molto figo, molto cool.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #50 il: Mar 17 Nov, 15:44 2020 »
ZIODIO, non conosco la tua età, ma io ho 54 anni e fare le arrampicate in montagna so che richiede molta energia e che ogni etto pesa ogni 100 m di quota sempre di più. Non dubito quindi che avere qualcosa di leggero sia l'ideale. Ci sono PC molto leggeri ... se uno li vuole portare  ;) Più volte mi hai ripetuto che non sei un "vecchio bacucco"; preciso che se anche lo fossi, non avrei niente contro di te. Quello che mi fa sentire a disagio non sono i "vecchi", anzi .... Sono le "idee vecchie" che mi mettono a disagio! Sapessi quanti giovani 30enni ho conosciuto con idee più vecchie di persone che hanno il doppio della loro età. L'Italia è piena di giovani dalle idee vecchie: in tutti i campi! Joseph Hooton Taylor Jr. (Filadelfia, 29 marzo 1941) è un fisico statunitense e radioamatore K1JT. Ha quasi 80 anni. Ha inventato l'FT8 ed altri modi digitali. Nel 1974 con Hulse scoprì la pulsar binaria PSR 1913+16; per tale scoperta anni dopo nel 1993 sono stati insigniti del premio Nobel per la fisica. TAYLOR è vecchio? Si! Ha idee vecchie? No! Ora mi chiedo perché un 80enne radioamatore americano ama i modi digitali ... mentre i 30enni radioamatori italiani, come i loro padri o nonni, amano il CW ... c'è solo una risposta: hanno visioni del mondo e gusti diversi! Infatti noi in Italia per ostacolare il COVID chiudiamo i ristoranti e ... lasciamo aperte le chiese  >:D '73
IU6GWQ

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #51 il: Mar 17 Nov, 16:04 2020 »
Io ho sessantun'anni. Sono giovanissimo di spirito, purtroppo disabile. Questo mi limita un po' o un po' molto, ma sono sempre diversamente giovane.
Lavoro anche come informatico, e non me la cavo male.
Questo però non mi fa amare l'aridità di un sistema digitale. Voglio dire, non riesco ad entusiasmarmi per un c4fm o D-star, perché non mi danno nulla di più di ciò che 40 anni fa mi dava la CB. Cosa ci azzecca una ruota di 18 persone con il vero "ham spirit"?!? Oltretutto mancano i portantari, che erano il sale della vita!... (HI!)
Non ci vedo nessun "mondo futuro" nel digitale. E' più grintoso un CQ in AM sui 40 metri, e con più sugo. Io la penso così, ma ce ne sono un casino che la pensano come me. Trent'anni fa, se non avevi il "packet" eri figlio della serva, oggi chi conosce più il packet? Questa è la seconda problematica del mondo digitale. Tale mondo ha bisogno di "cavalcare la novità"! Se non hai la novità non sei nessuno, e via, avanti all'infinito, restando sempre indietro di qualcosa, spendendo un sacco di soldi, e intravedendo il futuro in un'altra novità. Tutte le novità sono nuove, ma qualcuna è più nuova delle altre!...

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #52 il: Mar 17 Nov, 16:43 2020 »
54 anni! Io a 54 anni andavo per cime con un 101 e il gruppo batterie da 60A/h.
Ti ricordo che per l'INPS sei giovane a 67 anni.
Me ne fotto dei deliri di questo governo.  Abbiamo pensionati a 600 euro al mese e giovanotti in carne ( fin troppa) con il reddito di cittadinanza. E il comico (tragicomico) parla di reddito universale, lo paga lui? Ma siamo troppo OT.

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #53 il: Mar 17 Nov, 16:48 2020 »
charles_forever, cosa vuoi che ti dica? Non dubito che tu sia giovanissimo di spirito, ci mancherebbe! Ognuno di noi nella vita "classifica" consciamente o inconsciamente le persone. Classificare, aiuta a ragionare e tu che sei informatico lo sai bene. Un vegano forse non ama frequentare carnivori, chi si veste alla moda probabilmente non ama frequentare chi veste "no brand", etc. Ora ovviamente io non sono diverso dagli altri. Non amo vestire alla moda (butto i soldi in altro) e non amo il cibo vegano (ci ho provato, mi piace la filosofia, ma non il cibo vegano), ... ma non per questo nel mio caso seleziono le amicizie in base alle suddette classi (o almeno ci provo a non farlo! ... ma altri lo fanno per me). Per me però il C4FM, il D-STAR, il DMR e qualsiasi altro modo digitale mi incuriosiscono più dei ben noti AM, FM, SSB, ... Se domani nascesse un nuovo modo digitale (la fantasia per inventarne di nuovi non manca mai!) penso che ne sarei "attratto" ... Negli anni '80-'90 ho trovato che il packet fosse una reale "novità", permetteva cose quasi impossibili prima, ma ... ogni cosa evolve. Se ti parlassi di FreeDV (Digital Voice mode for HF) penso che, amando i QSO in AM, scuoteresti la testa e qualcun altro mi direbbe ... il solito 2 o 4 FSK, nulla di nuovo ... Ma credo che ci siano vantaggi seri in QSO digitale, per Qualità audio, Potenza richiesta/consumata, etc. In AM sento i fulmini, le armoniche dei 50Hz e molte altre cose che ... non vorrei sentire. Perché rinunciare a tutto questo, mi diresti tu. Sono gusti ... '73
IU6GWQ

Offline tmmlrd

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 519
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #54 il: Mer 18 Nov, 08:59 2020 »
Mamma mia che casino ho scatenato...  ;D

Comunque è bello confrontarsi e avere gusti diversi, ricordiamo che la diversità è un valore aggiunto in tutti i campi e il radiantismo non fa differenza. Questo permette al CW di convivere benissimo con il C4FM o il Dstar, ecc...

La preoccupazione per il futuro del radiantismo la capisco, ma in fondo è un hobby per tutti e non una impresa. Più che preoccuparci del nostro futuro, divertiamoci oggi, ognuno come preferisce. Chi con le manopole, chi con i bit... chi col tasto chi con il microfono... c'è posto per tutti! Vi pare?

P.S. io voto ancora per l'817/818, penso che prima o poi sentiti tutti voi prenderò quello. Intanto continuo a smanettare con le antenne... in preparazione.
IW5CWC - Icom ID-51

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #55 il: Mer 18 Nov, 09:00 2020 »
Roby66, è proprio lì, il problema! D-star e c4fm non sono modi digitali! Non è ancora stato inventato un modo digitale! Ci sono solo delle sequenze di "uno" e di "zero" trasmesse con il modo PM, o phase modulation, quindi con una quadratura dell'AM!
CW è un modo semidigitale, tutti gli altri sono estensioni della modulazione di fase. Non sono novità in sè, sono semplicemente delle utilities o degli algoritmi applicativi.
Il fatto che non siano novità, ma solo zuppa rifritta, fa sì che siano privi di interesse per uno sperimentatore puro. Cosa c'è da sperimentare nel c4fm, a parte IW5XXX che ha cambiato la radio, IK6ZZZ che ha una buona modulazione, eccetera. Ascoltata una ruota le ho ascoltate tutte. I sistemi digitali sono solo buoni per chi vende l'ultima "scoperta", che sia una periferica, che sia un PC, che sia un programma, una App, che sia una radio o una chiavetta SDR. La ricerca viene fatta sui nuovi "futuri" algoritmi, ma allora io mi chiamo fuori, perché, dato che ci lavoro, per me è un campo "palloso".

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #56 il: Mer 18 Nov, 09:09 2020 »
No, nessun casino. Di queste diatribe ne sono nate e ne nasceranno. Dipende da come vivi la tua passione. Conosco appassionati di volo che passano ore a lucidare il loro bel 3 assi comprato, io mi sono sempre autocostruito i mezzi, dai primi deltaplani in poi. Quello che sottolineo è l'uso portatile che ne vuoi fare. Vado per cime da anni, ho un 817 pesantemente modificato, un 818 intonso e vari altri (mfj/youkits/autocostruiti).
Le scatolette cinesi tecnologicamente avanzate... Sono tornate tutte al mittente. L'Elecraft kx3 con modulo VHF idem.
Quel che rimane è quello che si è dimostrato nel tempo più valido ed utilizzabile. I miraggi dell'ultimo grido li lascio a .. quelli che hanno la polo col colletto alzato e il fitbit al polso. Sono troppo rustico per queste cavolate. Continua con l'antenna . Sarà l'unica cosa veramente utile e che farà la differenza, qualsiasi radio abbia sotto. Io adesso vado a fare una lavatrice ..

Offline Roby66

  • Full Member
  • ***
  • Post: 241
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #57 il: Mer 18 Nov, 09:22 2020 »
charles_forever da ingegnere elettronico laureato in telecomunicazioni ti smentisco quando affermi che: "D-STAR e C4FM non sono modi digitali! Non è ancora stato inventato un modo digitale!". Per definizione il D-STAR, il C4FM, il DMR usano modi digitali. Ti annuncio che i modi digitali sono stati inventati. Vuoi cambiare la definizione di modi digitali? Vuoi affermare il contrario di quanto è stabilito per convenzione? Sei libero di farlo. Non ami questi modi? Sei liberissimo. '73
IU6GWQ

Offline ZIODIO

  • Full Member
  • ***
  • Post: 101
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #58 il: Mer 18 Nov, 09:28 2020 »
Da licenziato elementare trovo interessante la cosa, ho sempre pensato che il cw fosse un primitivo modo digitale. Punto e linea, uno e zero. Vado a riaccendere Sinclair ZX80 ( versione bianca con 4K ROM) , magari mi schiarisco le idee....

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #59 il: Mer 18 Nov, 11:46 2020 »
Roby66, ripassa l'esame di "Sistemi elettronici Analogici - Reti di Comunicazione e Internet". Vengono definiti "modi", ma sono solo ed unicamente applicativi della "Modulazione di Fase" (PM), che è semplice da usare.

y(t)= Ac sen (ωct + m(t) + ϕc)

Output modulatore.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #60 il: Mer 18 Nov, 11:52 2020 »
Il CW viene definito quasi-digitale, dal momento che, in realtà, ha tre variabili: punto, linea e spazio. Oppure punto e punto punto punto, sì all'atto pratico è digitalizzablie con poco pochissimo anche meno, ma fa comodo distinguerlo dai veri digitali, perché l'orecchio umano non può riceverli, e perché così ti vendono tante cose. Ha dell'incredibile che un modem per CW ben fatto, ben tarato, e ben interfacciato, riesca a dare risultati che rasentano quasi algoritmi modernissimi per la trasmissione nei "modi" digitali... Un tempo dicevano che esistesse un radioamatore Russo che era in grado di decifrare a orecchio l'RTTY! Io non ci credevo, ma molti lo davano per certo, accompagnato da frasi: "Lui ha l'ORECCHIO ASSOLUTO!"...

Charles

 çç23
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #61 il: Ven 20 Nov, 12:42 2020 »
Ciao a tutti, intervengo anch'io un po' in controtendenza. Pratico prevalentemente CW in HF, questo modo mi piace molto e così amiei amici OM. Ma, per amore di verità, mi sento lontano dal dichiarare che si tratti di un modo paragomabile con le trasmissioni digitali: un mio amico mi ha dimostrato la possibilità di effettuare con uno di quei sistemi

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #62 il: Ven 20 Nov, 12:52 2020 »
.... oppssss! continuo, sorry! Un mio amico mi ha dimostrato la possibilità di effettuare con uno di quei sistemi QSO in HF con l'Australia con 25 milliwatt !!!!!!!! Cosa che credo sia assolutamente impossibile in CW, benchè io da tempo faccia QRP anche.... ppppppp.

Quindi credo che si debba essere aperti all'evoluzione tecnologica, senza, però obbligo di adottare ciò che non si sente fatto per noi stessi e tenendo gli occhi aperti per la verità che può nascondersi dietro al marketing industriale.

Riguardo a quanto dice sensatamente, secondo me, Charles_forever, l'anima del radioamatore è anche di un curioso e sperimentatore, quindi sempre meno piacerebbe, credo, se al nostro posto si potesse mettere un robot contenuto nel computer che faccia i contests al nostro posto, il tutto legittimato dall'impiego della tecnologia digitale.

73 Rosario





Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #63 il: Ven 20 Nov, 15:31 2020 »
Purtroppo io non ho visto "nascere" nulla dal mondo digitale, per un OM!... Tutto quello che si può evolvere nelle comunicazioni a distanza nello scenario digitale c'è già e si chiama "telefono". Noi non possiamo fare concorrenza alla telefonia mobile, ma possiamo sperimentare su di un mondo infinito di variabili di altro tipo nel campo analogico. Ad esempio, un'antenna EH, lasciamo stare come va o come non va, è abbastanza uno di questi esempi. I sistemi digitali-dati, tipo FT8, possono fare un collegamento con 25 mW, ma è pur sempre una radio che ha captato quel microsegnale, lo ha rivelato e lo ha gentilmente porto al programma per decodificarlo. E comunque gli stessi collegamenti si fanno in CW con mezzo Watt - un Watt. Da 1/2 watt a 25 mW non è che mi ci stia il mondo.

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

Offline IK3OCA

  • Full Member
  • ***
  • Post: 161
  • Karma: 4
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #64 il: Sab 21 Nov, 19:22 2020 »
Charles (ciao a tutti!) ci sta il mondo sì perchè si parla, nel digitale, di un sacco di decibel sotto il noise. In CW la cosa è ben diversa. Però è diverso anche il QSO, dalla standardizzazione del JT65 alla chiacchierata in chiaro CW.

73 Rosario

Offline charles_forever

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 378
  • Karma: 29
  • Sesso: Maschio
Re:RTX portatile per HF ?
« Risposta #65 il: Dom 22 Nov, 15:23 2020 »
Però quel mondo che ci sta in mezzo è un semplice algoritmo, e sconfiniamo nel colorato magico mondo dei telefonini, io non credo che ci debbano per forza essere degli scimmottamenti cellular-digitali, a me basterebbero AM, FM, CW e SSB. RTTY al massimo, di più non mi va di sperimentare, perché altrimenti non sarei più uno sperimentatore radiantista, ma uno sperimentatore informatico, e, se permetti, dato che io lavoro nell'Area Qualità, Ricerca, Innovazione e Sviluppo di una delle più grandi software-house Italiane, mi sembrerebbe di portarmi il lavoro a casa. Moltissimi pensano che non ci sia più nulla da sperimentare in campo radioelettrico, ma IMHO non ci credo neanche un po'.  çç20

Charles
Inter poenas et tormenta
vivit anima contenta
casti amoris
sola spe.

 

free countersfree countersfree counters