Autore Topic: Allestire la stazione di partenza  (Letto 580 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FRANCO1956

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: 1
Allestire la stazione di partenza
« il: Ven 08 Nov, 11:38 2019 »

Finalmente ai primi di dicembre sosterrò questo "benedetto" esame e nella speranza di passare (....  :-) ) volevo cominciare a pensare a cosa fare dopo.
Attualmente ho un Kenwood TM-V71 e volevo sapere se e come potevo utilizzarlo, almeno come veicolare.
Grazie
Franco

P.S. - Non potendo inviare un msg al riguardo anche a"Radiosa" IU2LXR sarei anche interessato alla sua diretta esperienza avuta.
Suo vecchio messaggio di dicembre dell'anno scorso:
"Adesso verrà il bello, ho tutto da imparare.
Intanto che aspetto che arrivi a casa la patente e di poter chiedere il nominativo, penso a come allestire la stazione di partenza.
Intanto buone feste a tutti!
IU2LXR"

Offline Paulin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 281
  • Karma: 9
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #1 il: Ven 08 Nov, 13:49 2019 »
Ciao Franco e auguri per il tuo esame.

Citazione
Attualmente ho un Kenwood TM-V71 e volevo sapere se e come potevo utilizzarlo, almeno come veicolare.
A riguardo della tua domanda dovresti però essere più specifico, come potresti utilizzarlo in che senso çç17

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1856
  • Karma: 63
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #2 il: Ven 08 Nov, 15:21 2019 »
Ciao franco1956, si più chiaro e specifico nella domanda.
A riguardo dei messaggi certo che puoi contattare chi desideri, guarda bene nel forum e vedrai che puoi inviare dei messaggi a tutti gli iscitti ammeno che non abbiano scelto di non ricevere posta attraverso il forum.
Saluti e auguri di prossima entrata nel mondo Ham.
73 de IW9BID

Offline FRANCO1956

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: 1
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #3 il: Ven 08 Nov, 18:27 2019 »
Cerco di essere più chiaro:

- Nel voler allestire la mia prima stazione, partendo praticamente da zero, cosa mi consigliate di fare e quali errori mi consigliate di evitare ?
- Il Kenwood TM-V71 può andar bene nella prima fase, soprattutto di ascolto ?

Grazie,ciao.
Franco

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1856
  • Karma: 63
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #4 il: Ven 08 Nov, 18:41 2019 »
Ciao Franco1956, partiamo dal presupposto che ognuon ha le propie priorità, detto questo dato che tu ai già questo rtx veicolare direi certamente si è un buon inizio.
Cosa ti giova, un alimentatore, una discesa in cavo coassiale, una antenna.
Un alimentatore capace di un amperaggio sufficiente ad alimentare il tuo rtx.
Un cavo coassiale di buona qualità possibilmente con isolamento in Foam a bassa perdita e di diametro non inferiore ai 10/11 mm. connettori di buona qualità
Antenna per iniziare magari una B-Banda tipo X-200/X-300 sempre originali (una più grande non te la consiglio per tanti problemi meccanici a cui si incorre nel tempo).
Ricordati però che con il tuo apparato puoi ascoltare e fare solo le emissioni in FM in diretta compresi i ponti, ma non potrai ascoltare le stazioni con emissione in Digitale e neppure le emissioni in SSB che tra l'altro le ascolti in polarizzazione orizontale e non in verticale, quindi in sintesi puoi iniziare ma c'è tutto un mondo sulle due bande che resta precluso.
Logicamente lasciamo per adesso in disparte le HF la vera regina del radiantismo.
Ciao è buoni qso.
73 de IW9BID

Offline Radiosa

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 88
  • Karma: 10
  • Sesso: Femmina
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #5 il: Ven 08 Nov, 22:00 2019 »
Ciao, eccomi qui. Intanto buon lavoro per l'esame!
Allora, la mia stazione è composta di radio usate, ma il mio limite tuttora sono le antenne, infatti non ho ancora potuto raggiungere il tetto per vari motivi e mi devo accontentare di installazioni da balcone. Ho una verticale multibanda  per le HF, ricevo anche in 80, ma in TX non ci siamo; una classica Comet per 144/430, alcune antenne Diamond veicolari 144/430 o solo 144, una loop per l'ascolto della ISS.
Le radio:
per le HF, Kenwood TS450s
per le V e le U, veicolare Kenwood TM-D710E
portatilino Polmar DB-5
Il grosso limite: i soldi, altrimenti avrei preso un TS2000 che fa tutto ed è compattissimo, la radio ideale per le mie esigenze. Una loop magnetica da balcone e mi leverei già molti più sfizi. Ma anche usato era fuori dalle mie possibilità.
Dipende quindi da cosa puoi fare come disponibilità economica e di spazio. Se riesci fai un giro alla fiera di Pordenone, di sicuro ti verranno delle idee. In caso, passa a trovarmi allo stand AMSAT Italia.

73, Mic IU2LXR
IU2LXR

Offline Paulin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 281
  • Karma: 9
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #6 il: Sab 09 Nov, 09:27 2019 »
Citazione
Nel voler allestire la mia prima stazione, partendo praticamente da zero, cosa mi consigliate di fare e quali errori mi consigliate di evitare ?

Il Kenwood TM-V71 può andar bene nella prima fase, soprattutto di ascolto ?

Certo che il TM-V71 va bene ma andrebbe bene qualsiasi cosa, l’importante è avere una buona antenna e installa come da manuale altrimenti non potrai sfruttare al meglio le tue apparecchiature, poi in un secondo momento potrai attrezzarti anche per le hf anche perché qui le cose cambiano, servono grandi antenne e apparecchi decisamente più costosi, per il resto non saprei cosa aggiungere poiché non dai dettagli e poni domande troppo generiche.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1856
  • Karma: 63
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #7 il: Sab 09 Nov, 10:16 2019 »
Citazione
Nel voler allestire la mia prima stazione, partendo praticamente da zero, cosa mi consigliate di fare e quali errori mi consigliate di evitare ?

Il Kenwood TM-V71 può andar bene nella prima fase, soprattutto di ascolto ?

Certo che il TM-V71 va bene ma andrebbe bene qualsiasi cosa, l’importante è avere una buona antenna e installa come da manuale altrimenti non potrai sfruttare al meglio le tue apparecchiature, poi in un secondo momento potrai attrezzarti anche per le hf anche perché qui le cose cambiano, servono grandi antenne e apparecchi decisamente più costosi, per il resto non saprei cosa aggiungere poiché non dai dettagli e poni domande troppo generiche.

Ancora una volta ribadisco che la stazione iniziale non esiste è solo immaginaria, poi nel mondo reale ognuno di noi fà quel che può con il propio budget e le propie aspirazioni e lo spazio disponibile per le antenne, quel che conta è la passione se c'è ed è genuina Ti porterà lontano.
Ancora auguri.
73 de IW9BID

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 726
  • Karma: 51
  • Sesso: Maschio
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #8 il: Sab 09 Nov, 15:44 2019 »
Tutti partite dagli apparati, nessuno parte invece dal tipo di antenne e dalla relativa posizione.
Considerato che la prima palestra per un neofita saranno le V/U, ci si dovrebbe domandare innanzitutto: cosa voglio fare?
1) FM (uso in diretta o via ponte). Una buona verticale (ottimi i suggerimenti verso la X200 o X300 Diamond, ne ho una sul tetto da più di vent'anni e non molla un punto!), a patto di sfruttare le sue potenzialità scegliendo una posizione la più in alto possibile.
2) SSB. Tutto cambia, qui lei avrà bisogno di direttività, quindi se ha spazio la scelta ricadrà sull'ampia gamma di direttive a partire da quelle della Sigma (per non svenarsi in banca) alle più blasonate Cushcraft. Più elementi avranno, maggiore sarà la direttivi del segnale emesso e la centratura di quello ascoltato. La direttiva necessita di un buon palo o traliccio e ad essa va aggiunto il relativo rotore con telecomando remoto. Inoltre, a differenza della verticale è un'antenna che richiede periodiche manutenzioni.
All'antenna va abbinato un cavo di qualità, le cui caratteristiche dovranno tenere in considerazione soprattutto la lunghezza della discesa: si parte da un "economico" RG213 e si sale passando per il Cerflex fino ai cavi da mezzo pollice per campate lunghissime. E a sua volta, il cavo dovrà essere intestato con bocchettoni a bassa perdita, Amphenol in primis.

Una volta fatte queste scelte, possiamo parlare di apparati....
73 de IW3HQD

Offline SWL-181-TO

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 750
  • Karma: 20
  • Sesso: Maschio
  • Without technician science is just a filosophy.
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #9 il: Sab 09 Nov, 17:02 2019 »
Beh! Ma è abbastanza umano.
Comunque bisogna prima capire cosa si vuole.
Comunque il fatto è che una volta si partiva dalla 27, poi si approdava sui 45 metri ... ed il sogno erano i 144 o superiori.
Oggi le cose sono diverse, si parte dalle UHF e poi si scende, alcuni poi risalgono brutalmente.
Io, per fare un esempio, dovrò trasferirmi e la mia attenzione è andata al luogo ed alla possibilità di installare antenne.
Dove sono ora non avevo problemi ed il luogo si prestava per apertura verso est a (quasi) qualsiasi velleità.
Ora mi dovrò ridimensionare e probabilmente installerò semplicemente una direttiva V/U (8+5 elementi) orizzontale e una X-500 verticale.
Poi sul terrazzo potrò attrezzarmi per i 10GHz .
E' tutto quello che potrò avere.
Le radio sono l'ultimo dei problemi, quando avrò installato le antenne deciderò cosa tenere/cambiare/vendere.
Ma io punto solo a traffico SSB , i ponti non mi interessano e mai mi sono interessati. Al limite qualche QSO in AM VHF locale.

Piccole radio, piccole potenze, grandi soddisfazioni.

Offline FRANCO1956

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: 1
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #10 il: Sab 09 Nov, 22:56 2019 »
Grazie a tutti per le risposte e per la pazienza...
Il mio primo obiettivo sarà quindi l’antenna ed al riguardo chiederò aiuto a dei radioamatori in zona.
Quantomeno credo di partire avvantaggiato, perchè abito a 1.160 metri sul livello del mare ed avendo la casa di proprietà ho tutto il tetto a mia disposizione (Moglie permettendo....  :-)..)
Buon WE a tutti voi.
Franco

Offline Paulin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 281
  • Karma: 9
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #11 il: Dom 10 Nov, 09:41 2019 »
Puoi ritenerti estremamente fortunato ad avere lo spazio necessario per le antenne, questo è un punto cruciale anche per non restare delusi, rimane solo da convincere la 50. çç43

Offline in3eqa

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 584
  • Karma: 17
  • Sesso: Maschio
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #12 il: Dom 10 Nov, 10:58 2019 »
All'antenna va abbinato un cavo di qualità, le cui caratteristiche dovranno tenere in considerazione soprattutto la lunghezza della discesa: si parte da un "economico" RG213 e si sale passando per il Cerflex fino ai cavi da mezzo pollice per campate lunghissime. E a sua volta, il cavo dovrà essere intestato con bocchettoni a bassa perdita, Amphenol in primis.

Una volta fatte queste scelte, possiamo parlare di apparati....

Far passare cavi di diametro dell'RG213 dentro i corrugati degli impianti condominiali, per evitare che siano visibili all'esterno è quasi impossibile. Nella mia zona nessun cavo deve essere visibile, se non per quel primo metro o metro e mezzo necessario a entrare nel tubo dove passano quelli già presenti per l'impianto di antenna televisivo centralizzato. Personalmente ho tre calate differenti, quindi ho dovuto fare di necessità, considerando che tali cavi devono essere anche sufficientemente flessibili. E per fortuna abito in un appartamento subito sotto il tetto del fabbricato, quindi me la sono cavata con soli 25 metri per calata, fino a giungere alla stanza dove ho tutti gli apparati.

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1856
  • Karma: 63
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #13 il: Dom 10 Nov, 11:31 2019 »
All'antenna va abbinato un cavo di qualità, le cui caratteristiche dovranno tenere in considerazione soprattutto la lunghezza della discesa: si parte da un "economico" RG213 e si sale passando per il Cerflex fino ai cavi da mezzo pollice per campate lunghissime. E a sua volta, il cavo dovrà essere intestato con bocchettoni a bassa perdita, Amphenol in primis.

Una volta fatte queste scelte, possiamo parlare di apparati....

Far passare cavi di diametro dell'RG213 dentro i corrugati degli impianti condominiali, per evitare che siano visibili all'esterno è quasi impossibile. Nella mia zona nessun cavo deve essere visibile, se non per quel primo metro o metro e mezzo necessario a entrare nel tubo dove passano quelli già presenti per l'impianto di antenna televisivo centralizzato. Personalmente ho tre calate differenti, quindi ho dovuto fare di necessità, considerando che tali cavi devono essere anche sufficientemente flessibili. E per fortuna abito in un appartamento subito sotto il tetto del fabbricato, quindi me la sono cavata con soli 25 metri per calata, fino a giungere alla stanza dove ho tutti gli apparati.

Non c'è alcun dubbio che il cavo di discesa è tra le cose più importanti e da non sottovalutare.
Per chi ancora non lo sappia in ordine di gradi le cose stanno così; al primo posto l'antenna, al 2 posto il cavo coassiale e al 3 posto il transceiver.

Allego unna lista di cavi coassiali della Siva tutto sommato a buon mercato, poi ci sono anche quelli della M&S che sono veramente al Top, per chi desidera mettersi al sicuro.

Saluti e buone scelte

73 de IW9BID

Offline FRANCO1956

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: 1
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #14 il: Sab 21 Dic, 12:10 2019 »
Aggiornamento:

- Esame fatto il 5 dicembre a Bolzano e ieri ho saputo che sono Idoneo !!!!!!!  çç16 çç16 çç16

Quindi ora attesa (Spero non troppo lunga) per nominativo e autorizzazione generale e intanto comincio a farmi qualche idea soprattutto per l'antenna

Buon fine settimana
Franco
IN3......

Offline IW3HQD

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 726
  • Karma: 51
  • Sesso: Maschio
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #15 il: Sab 21 Dic, 15:19 2019 »
Congratulazioni vivissime, @Franco1956!! Un bel regalo sotto l'albero!  çç16 çç16
73 de IW3HQD

Offline IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1856
  • Karma: 63
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #16 il: Sab 21 Dic, 16:50 2019 »
Auguri Franco per ben due volte, prima per le festività che bussano alla porta e poi per aver superato l'esame e quindi con il nominativo quasi in tasca.
Di certo avrao modi di festeggiare doppiamente quest'anno che se ne và.
 çç16
73 de IW9BID

Offline Paulin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 281
  • Karma: 9
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #17 il: Sab 21 Dic, 17:06 2019 »
Il miglior regalo di natale: diventare radioamatori. çç25

Offline Radiosa

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 88
  • Karma: 10
  • Sesso: Femmina
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #18 il: Sab 21 Dic, 17:31 2019 »
Complimenti Franco!
IU2LXR

Offline FRANCO1956

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: 1
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #19 il: Lun 17 Feb, 17:05 2020 »
Ho fatto la richiesta del nominativo il 21 gennaio, ma non ho ancora avuto risposta... Sono convinto però che in settimana arriverà :-)
Avendo la casa di proprietà ed isolata, devo ancora scegliere su una postazione fissa: Yaesu FT991A + verticale Diamond X7000 o X 300 (Forse più che sufficiente) da installare sul tetto tramite palo sporgente di 1 o 2 metri oppure veicolare acquistando un YAESU FT-857D con base magnetica tripla ed antennino tipo ATAS 120A (Che però costa un casino)
Quest'ultima radio per le uscite in esterna, su cime attorno ai 2.000 metri con l'utilizzo magari di una "Canna da pesca"
Voi che ne pensate ?
Ciao
Franco  çç40

Offline Paulin

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 281
  • Karma: 9
Re:Allestire la stazione di partenza
« Risposta #20 il: Lun 17 Feb, 22:06 2020 »
Ciao nuovamente :) Yaesu FT991A ottimo, Diamond X300 ottima, la X7000 invece te la sconsiglio, inoltre se non hai un rtx per i 1200 è sprecata.

Citazione
...oppure veicolare acquistando un YAESU FT-857D
Non ha senso confrontare un 857 con un 991, sono due apparati troppo differenti, o ne prendi uno da tenere a casa o uno veicolare oppure tutti e due.

Citazione
...con base magnetica tripla ed antennino tipo ATAS 120A
...su cime attorno ai 2.000 metri con l'utilizzo magari di una "Canna da pesca"
Meglio la canna da pesca.

 

free countersfree countersfree counters