Autore Topic: Diventare radioamatore  (Letto 88 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline atomorama

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Diventare radioamatore
« il: Sab 13 Apr, 18:04 2019 »

Ciao a tutti, sono Tommaso dal Trentino per motivi lavorativi mi sto avvicinando al mondo dei radioamatori.

Spero di trovare consigli utili sul forum!

Saluti


 çç33



Offline IU4GPY

  • Full Member
  • ***
  • Post: 231
  • Karma: 11
  • Sesso: Maschio
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #1 il: Sab 13 Apr, 18:10 2019 »
cIAO, BENVENUTO SUL FORUM.
73
 çç16
Aldo - IU4GPY  - ex IW4ANV
JN54NG





www.qrz.com/db/IU4GPY
https://iu4gpy.jimdo.com/

Online IW9BID

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 652
  • Karma: 37
  • Sesso: Maschio
    • https://www.qrz.com/db/IW9BID
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #2 il: Sab 13 Apr, 18:11 2019 »
Ciao Tommaso benvenuto, spero che questo tu interesse nelle radiotrasmissioni possa svilupparsi e diventare un vero hobby, molti dicono che è un servizio con il tempo scoprirai perché.
Un grosso augurone.
73 de IW9BID

Offline atomorama

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #3 il: Sab 13 Apr, 18:58 2019 »
Ciao Tommaso benvenuto, spero che questo tu interesse nelle radiotrasmissioni possa svilupparsi e diventare un vero hobby, molti dicono che è un servizio con il tempo scoprirai perché.
Un grosso augurone.

Grazie mille, inizio proprio da zero, prima facevo progettazione di impianti elettrici  e quadristica. Adesso son passato ad un laboratorio radio.

Avete libri da consigliarmi?


Offline IU2IDU

  • Global Moderator
  • Sr. Member
  • *****
  • Post: 462
  • Karma: 46
  • Sesso: Maschio
  • COTA 686-SM Associazione Radioamatori Carabinieri
    • IU2IDU Official Page
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #4 il: Sab 13 Apr, 20:41 2019 »


Benvenuto.............quasi tutti iniziano da questo libro, ma ti suggerisco di contattare una sede A.R.I. nella tua zona chiedendo se fanno corsi di preparazione all'esame!

73 Giulio IU2IDU
IU2IDU operatore GIULIO
UNITA' COTA 686-SM - Associazione Radioamatori Carabinieri


Offline Facip

  • Full Member
  • ***
  • Post: 167
  • Karma: 13
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #5 il: Sab 13 Apr, 20:59 2019 »
Sto preparando l'esame per la sessione di giugno presso Ispettorato di Bologna.
Il libero del Neri e' il manuale di riferimento.

L'Ispettorato Liguria (che siano portati in gloria !!!) hanno predisposto 5 gruppi di quiz (sono in totale circa 1000)

http://www.comunicazioniliguria.it/esercizi.php

Ho scritto ad Ispettorato Bologna e mi hanno confermato che le 60 domande (quiz) dell'esame saranno sorteggiate tra i "Quiz della Liguria".
Mi pare che da settembre 2018 i Quiz siano stati ufficialmente adottati da tutti gli Ispettorati territoriali (del resto e' un esame statale e non sarebbe corretto che ci fosse una differenza marcata tra i diversi Ispettorati).
In Liguria vengono presi 12 quiz per ogni sezione ... non ho chiesto a Bologna se usano lo stesso criterio o se pescano 60 quiz.
Se fanno come in Liguria si semplifica perche' i complessivi 24 quiz di normativa e codici ICAO - Q sono abbastanza facili (sezioni 4 e 5).
Anche la sezione 4 non e' difficile in quanto si riferisce alle antenne e propagazione delle onde che sul Neri sono spiegate bene e in poche pagine.
La sezione 1 richiede la conoscenza di formule ma con la legge di Ohm e collegate sei al 90%.
La sezione 2 (per me che conosco poco gli appartati) e' piu' brigosa ma ho stampato tutti i 288 quiz della sezione con le risposte giuste e le leggo come fossero un libro .... piano piano gli errori diminuiscono.
Devi rispondere bene ad almeno 36 quiz (il 60% del totale). Almeno sulla carta se fai i Quiz con costanza sbagliarne 24 e' un buon margine di sicurezza .... ma gli esami sono sempre una trappola emotiva.
Avere gia' i Quiz che saranno proposti aiuta molto perche' permette di studiare gli argomenti piu' frequenti ed evitare le formule non oggetto di domande.
Per esempio non ci sono domande sulla divisione dell'Italia in zone. Io le ho studiate ma e' un argomento che non ripassero'.
Le domande sul codice Q interessano circa 10 codici che vanno saputi bene.
Eccetera ......

Offline atomorama

  • Newbie
  • *
  • Post: 3
  • Karma: 0
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #6 il: Sab 13 Apr, 22:24 2019 »
Grazie mille.

Scusate l'ignoranza ma esattamente a cosa abilità l'esame?

Io mi occuperò di un impianto radio con ponti esistenti e di riparazioni radio, mi serve più  che altro un testo di teoria.

Offline Facip

  • Full Member
  • ***
  • Post: 167
  • Karma: 13
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #7 il: Dom 14 Apr, 21:15 2019 »
Ci sono diversi passaggi ma in sintesi con esame e chiedendo poi autorizzazione generale e nominativo....puoi usare le radio su bande radioamatoriali.
Senza questo non puoi detenere radio radioamatoriali atte a trasmettere e sopratutto è assoluto divieto (con sanzioni civili e penali) di trasmettere.
La vedo dura gestire e manutenzionare ponti radio senza poterli provare. Peraltro essendo interventi di manutenzione sono lo pure ufficiali.
Come se un meccanico non potesse provare le auto perché senza patente di guida. Sulla macchina può intervenire ma alla cieca.
Se ho ben capito la tua attività.

Offline ziorick2018

  • Global Moderator
  • Jr. Member
  • *****
  • Post: 97
  • Karma: 3
  • Sesso: Maschio
  • IU0MJE
Re:Diventare radioamatore
« Risposta #8 il: Dom 14 Apr, 23:59 2019 »
Ciao!!!
Fino a pochi mesi fa, non avendo nominativo e patente, le riparazioni ed eventuali sperimentazoni le ho fatte con carichi fittizi e letture strumentali. Tecnicamente le puoi fare... Però: per non incorrere in sanzioni, in caso di controllo le apparecchiature detenute (di proprietà e non) dovranno essere in condizione di non operare. Le mie erano con batterie staccate e/o senza antenne. Nel mio laboratorio, durante un controllo di routine, trovarono un ponte civile on-air su un carico fittizio con tanto di oscilloscopio messo  su... quindi dinamica più che chiara, e nessuna conseguenza...
SE la tua professione richiede che tu effettui operazioni di riparazione o forniture ed installazione, se debitamente accreditato (iscrizioni in CCIAA e via discorrendo), è considerato "normale" (lecito e tollerabile) il porto di un ponte radio o di una apparecchiatura, purche non sia "pronta all'uso".

A presto,
Riccardo
IU0MJE

P.S.: L'appetito è tornato mangiando ed ora ho patente (ottenuta con esonero essendo un ingegnere in telecomunicazioni e marconista per navi - ma non ho mai operato), e nominativo, ritornando ai miei 20 anni!!!
Ricardo Ricci - N3T Group DI
Networking solutions
IU0MJE

Forumradioamatori.it

Re:Diventare radioamatore
« Risposta #8 il: Dom 14 Apr, 23:59 2019 »

 

free countersfree countersfree counters