Autore Topic: Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti  (Letto 69 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mrvibes

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
  • Karma: 0
Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« il: Sab 13 Apr, 16:55 2019 »

Ciao a tutti sono di Roma e felice di accostarmi al Vostro{e spero a breve anche MIO}, mondo da radioamatori.
Avrei da porvi mille domande e mille dubbi, infatti prima di scrivere questo mio primo post, ho cercato di far chiarezza e reperire indo in rete, ma è tutto un gran bel casino!!!
A questo punto  il mio obiettivo e porvi qualche domanda su aspetti, che per voi possono sembrare sciocchi e scontati, ma per me che provengo da una cultura estremamente diversa(mancandomi le basi); che per me hannno una certa complessità di compresione.

FREQUENZE:

onde medie (corrispondenti alle MF);
onde corte (corrispondenti alle HF);
onde lunghe (comprendendo le VLF e le LF)
onde ultracorte (corrispondenti alle frequenze superiori e cioè VHF, UHF, SHF, EHF)

Tra le varie frequenza d'onda, in termini pratici che differenze c'e?
Quando parliamo di Mhz, Khz e Ghz, rapportati alla gamma di lunghezza d'onda? cosa significa? (miriametrica, chilometrica, metrica ecc)

ANTENNE
qui ho visto che si apre un mondo, ma per scegliere un antennza in base ai miei scopi, in che termini devo ragionare?

APPARATI:
Qui il mio dilemma è sulla ricezione-trasmissione. Leggo HF,UHF/VHF, DMR, SSB, DSTAR/APRS, PMR, Dual mode, Duplex ... cosa devo capire in merito?
I QSO  cosa sono? una specie di prova di raggiurimento tra stazioni?
Lo scopo dei ponti radio, è quello di aiutare gli apparati a propagare il segnale più lontano?
Per programmarli, cosa si intende? esiste qualche manuale o link di riferimento?
Che differenza c'e tra scanner e ricetrasmettitore?
Analogico e digitale, da cosa diffriscono?

Detto questo mi scuso per l'ignoranza ed ecco quali sono i miei obiettivi(a prescindere dalla normativa vigente e dal possesso di patentino che vorrei prendere):
- Prima di tutto divertirmi e condividere la politica sociale dei radioamatori
- Riuscire a collegarmi in ricezione trasmissione almeno in tutta Italia, per qualsiasi esigenza che la vita ci pone e per prendere familiarità con questo modo di comunicare
- Per esigenze personali, anche se amerei avere un bell'apparato base(ne ho visti di affascinanti in giro), sono propenso ad acquistare inizialemnte degli apaprati
palmari
- vorrei riuscire a poter propagare un messaggio o altro in modo continuo

Dopo tante ricerche e annunci ho visto di mio interesse questi due palmari:
- Kenwook TH-D74E
- Anytone AT-D878UV
- Hytera PD785 HAM
- Kydera PD-550S
- MIDLAND CT990


Comprendo la mia non chiarezza e la mia non competenza della materia, ma spero che possiate aiutarmi nello scegliere un apparato(o anche più) in base alle mie esigenze.
Non vorrei prendere prodotti cinesi a basso prezzo, che anche se hanno caratteristiche uguali, ho visto che la loro complessità sta nel fatto di una difficile programmazione.

Attendo ansioso vostri punti di vista e consigli!!

Grazie in anticipo.





Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 204
  • Karma: 6
Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #1 il: Sab 13 Apr, 19:07 2019 »
Ciao rvibes, mi fa piacere il tuo interessamento per la radio, hai tante domande che meritano una risposta, adesso però, per me è l’ora di andare a cene quindi ti risponderò con calma in tarda serata. A dopo. çç23

Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 204
  • Karma: 6
Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #2 il: Sab 13 Apr, 23:21 2019 »
Eccomi qua, ci sarebbe tanto da scrivere quindi mi limiterò a delle risposte passo passo, sintetiche ma spero sufficientemente esaustive.

Citazione
Tra le varie frequenza d'onda, in termini pratici che differenze c'e?
Scendendo o salendo di frequenza le onde radio subiscono un comportamento diverso, nelle frequenze basse, ad esempio dai 30 mhz in giù, le onde radio sono soggette a fenomeni propagativi molto rilevanti, ad esempio propagazione per onda di terra, ionosferica ecc, questo fa si possano raggiungere distanze planetarie, al contrario invece, sulle frequenze più alte l’onda radio tende a irradiarsi fino alla curvatura terrestre subendo anche fortemente la presenza degli ostacoli. Ci sarebbero molte altre cose da dire ma credo che di base sia sufficiente. https://it.wikipedia.org/wiki/Radiopropagazione

Citazione
Quando parliamo di Mhz, Khz e Ghz, rapportati alla gamma di lunghezza d'onda? cosa significa? (miriametrica, chilometrica, metrica ecc)
Significa che l’onda radio diventa sempre più corta andando sulle frequenze alte oppure sempre più lunga se ci spostiamo su quelle basse. Ad esempio tra 3 e 30 mhz la lunghezza d’onda varia da circa 100 metri a 10 metri. https://it.wikipedia.org/wiki/Onde_radio

Citazione
ANTENNE
qui ho visto che si apre un mondo, ma per scegliere un antennza in base ai miei scopi, in che termini devo ragionare?
L’antenna va scelta innanzitutto in base alla frequenza di lavoro per qui è stata costruita, poi a seconda delle necessità può essere di tipo direttivo, omnidirezionale ecc.. Chiaramente anche la dimensione ha la sua importanza, più grandi sono e meglio rendono.

Citazione
Qui il mio dilemma è sulla ricezione-trasmissione. Leggo HF,UHF/VHF, DMR, SSB, DSTAR/APRS, PMR, Dual mode, Duplex ... cosa devo capire in merito?
Dipende dalla tipologia di radio che vuoi acquistare, cioè per quale banda di frequenza, se analogia o digitale o per entrambe le modalità, se può operare in due frequenze divere contemporaneamente (full duplex) o altre caratteristiche peculiari.

Citazione
I QSO  cosa sono? una specie di prova di raggiurimento tra stazioni?
Il termine QSO fa parete del codice Q e in particolare sta a significare una comunicazione radio con un corrispondente, di fatto anche noi stiamo facendo un QSO seppur attraverso il Forum. :) Per il resto della terminologia facente parte del codice Q ti invito a leggere su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Codice_Q

Citazione
Lo scopo dei ponti radio, è quello di aiutare gli apparati a propagare il segnale più lontano?
Certo, ritrasmettono il segnale radio ricevuto moltiplicando così la su portata, in genere i ripetitori sono ubicati in posizioni strategiche, motlo alte e aperte, montagne, colline, palazzi ecc.

Citazione
Per programmarli, cosa si intende? esiste qualche manuale o link di riferimento?
La lista dei ripetitori radioamatoriali italiani li trovi a questo link: http://www.ik2ane.it/ham.htm
Non c’è nulla di particolare da programmare, solo la frequenza di ingresso e quella di uscita e l’eventuale tono sub-audio.

Citazione
Che differenza c'e tra scanner e ricetrasmettitore?
Uno scanner non è altro che un ricevitore e si chiama così perché a differenza dei vecchi ricevitore dove si doveva girare il manopolone, questo scansiona la frequenza in modo automatico, funzione questa comunque presente nella maggior parte dei ricevitori e ricetrasmettitori esistenti, il termine è comunque rimasto.

Citazione
Analogico e digitale, da cosa diffriscono?
Per questa domanda servirebbe un papiro ma di base c’è la stessa differenza tra la vecchia televisione analogia e quella digitale, ci sono tutta una serie di benefici pratici e qualitativi che l’analogico non è in grado di dare.

Citazione
Dopo tante ricerche e annunci ho visto di mio interesse questi due palmari:
- Kenwook TH-D74E
- Anytone AT-D878UV
- Hytera PD785 HAM
- Kydera PD-550S
- MIDLAND CT990
Forse è meglio che inizi con un semplice Midland CT990, gli altri sono decisamente su di un altro gradino anche per la complessità oltre ad essere analogico/digitali.

Infine ti consiglio di leggere un po' di materiale dalla sezione download di questo forum, ci sono molte cose da leggere che ti saranno fondamentali, per il resto, anche se sintetizzando spero di essere stato utile. http://www.forumradioamatori.it/download/download-doc/download.html

Offline mrvibes

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
  • Karma: 0
Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #3 il: Dom 14 Apr, 10:59 2019 »
Grazie mille Lucas :)

Certo che mi hai dato importantissime info, anche se per te semplici, per me molto importanti.
Unica cosa, con l'apparato che mi hai consigliato, ovvero il Midland CT990, riesco a poter ricevere e trasmettere anche a lunghe distanze Kilometriche?
Leggendo le specifiche tecniche, leggo quanto segue:
Frequenza: 144?146 MHz e 430?440MHz (Rx / Tx)
- Passo di canalizzazione 25kHz/12,5 kHz
- Potenza di Uscita: 10W VHF/UHF
- Canali Memorizzabili: 257 canali di memoria
- Modo di funzionamento: UHF?VHF, VHF?VHF o UHF?UHF

Pere quanto riguarda le bande di frequenza (HF,UHF/VHF, DMR, SSB, DSTAR/APRS, PMR) che si vuole scegliere, per capirne capacità ed obiettivi, non in termini di MhZ/Ghz ma nella pratica, dove posso reperire info?


Ho anche letto del progetto Echolink, che sembra interessante, ma è solo qualcosa inerente al web?

Offline GianlucaB

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 329
  • Karma: 21
Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #4 il: Dom 14 Apr, 13:35 2019 »
Le info le puoi reperire in rete, per quanto riguarda la suddivisione dello spettro radio esempio https://it.wikipedia.org/wiki/Banda_radio
Le più utilizzate dai radioamatori sono le Hf, Vhf e Uhf, ma non tutta la banda, ai radioamatori sono assegnati solo piccoli frammenti di banda, tale assegnazione è chiamato band plan https://it.wikipedia.org/wiki/Band_plan

Come puoi vedere ad esempio in Vhf è assegnata solo il frammento che va da 144Mhz a 146Mhz, mentre invece in Uhf è assegnato il frammento 430-434Mhz e 435-438Mhz
In base a questa assegnazione quindi esistono apparati radio per le Hf, apparati per le Vhf, apparati per le Uhf, apparati che funzionano in una sola banda, esempio solo hf o solo vhf o solo uhf, apparati che funzionano in 2 bande (dualband) apparati che fanno tutte le bande multibanda.

Il CT990 ad esempio è un dual band quindi funzionerà in vhf e uhf.

Poi oltre alle bande, esistono i modi di emissione, il più utilizzato e conosciuto è il modo FM, ma esiste anche il modo AM, e in campo radioamatoriale vengono utilizzati sopratutto sulle bande Hf i modi SSB divisi in usb e lsb, queste non sono bande, ma modi di emissione, la stessa cosa che avviene con ad esempio un autoradio, dove tu ascolti la banda che và da 88Mhz a 108Mhz nel modo FM.

Tutto  il resto che scrivi, DStar DMR ecc. sono sistemi di trasmissione digitale che sono ancora un altra cosa.






Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 204
  • Karma: 6
Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #5 il: Dom 14 Apr, 15:10 2019 »
Citazione
Unica cosa, con l'apparato che mi hai consigliato, ovvero il Midland CT990, riesco a poter ricevere e trasmettere anche a lunghe distanze Kilometriche?
Stiamo parlando di ricetrasmittenti portatili, a parte la poca potenza di uscita, qual che conta è l’antenna, con un’antennino di pochi centimetri ci fai poco, una vera antenna è ben diversa deve essere grande ma soprattutto la vera differenza la fa il punto di installazione, se la metti al livello del terreno non renderà quasi nulla ma se la posizioni sul tetto di casa darà il massimo delle sue potenzialità, se poi usi antenna con ancora maggior guadagno avrai risultati ancora migliore e se la installi ancora più in alto le prestazioni aumenteranno ancora. Sono tanti i parametri da valutare a riguardo delle antenne a cominciare dalla tipologia, collineare piuttosto che direttiva ecc.. il discorso è lungo ma il vecchio detto americano: spendi 90 dollari per l'antenna e 10 per la radio sia più che sufficiente per capire quanto importante sia l’antenna, di fatto è come il motore per un’automobile, per quanto costosa e perfetta sia, senza il motore non si muove. 

Comunque ti ho consigliato il CT990 solo perché degli altri non ne capiresti a fondo le loro funzionalità essendo più complessi, poi di alternative ce ne sono fin che vuoi, magai il solito Baofeng UV-5, con 20 euro te la cavi e va bene per iniziare e capire.

Citazione
Pere quanto riguarda le bande di frequenza (HF,UHF/VHF, DMR, SSB, DSTAR/APRS, PMR) che si vuole scegliere, per capirne capacità ed obiettivi, non in termini di MhZ/Ghz ma nella pratica, dove posso reperire info?
Qui hai mescolato un po' di tutto quindi ti spiego quello che non ti è già stato spiegato da GianlucaB: D-STAR e DMR sono sistemi digitali come lo è anche il C4FM Fusione, sono i tre principali modo digitali usati dai radioamatori.

L’APRS (Automatic Packet Reporting System) è un sistema di radiolocalizzazione usato dai radioamatori. https://it.wikipedia.org/wiki/APRS  http://www.ui-view.net

Il termine PMR sta per: Professional Mobile Radio e sono quella tipologia di ricetrasmittenti ad uso professionale, tipo le Motorola per intenderci. Da non confondere invece con PMR446 (Personal Mobile Radio) che invece sono quelle radioline che io definisco da supermercato e dotate di otto canali e di mezzo watt di potenza di uscita, in pratica sono dispositivi a corto raggio di libero uso. https://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446

Citazione
Ho anche letto del progetto Echolink, che sembra interessante, ma è solo qualcosa inerente al web?
Echolink è una piattaforma VoIP dedicata ai radioamatori con qui è possibile interfacciare internet alla radio, in pratica internet fa da tramite e in questo modo accedendo via radio attraverso un nodo Echolink è possibile collegare qualsiasi parte del mondo anche con un semplice portatile.

http://www.echolink.org

https://it.wikipedia.org/wiki/Echolink

Forumradioamatori.it

Re:Ciao da MrVibes :) richiesta consigli e chiarimenti
« Risposta #5 il: Dom 14 Apr, 15:10 2019 »

 

free countersfree countersfree counters