Autore Topic: Propagazione (Skip), in Vhf real-time  (Letto 321 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 295
  • Karma: 27
    • La mia stazione radio
Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« il: Ven 14 Set, 14:09 2018 »

Molti frequentatori delle Vhf (e superiori), avranno notato che queste (magnifiche) bande risentono anch'esse dei fenomeni propagativi (alle nostre latitudini principalmente di tipo Tropo, E-Sporadico, e Meteor Scatter), ma la maggior parte di coloro che frequentano i 2 metri in polarizzazione verticale (cioè in Fm analogica o in digitale), sperimentano per la maggiore fenomeni via Tropo).

Nei fenomeni via Tropo, come suggerisce il termine, specie nei periodi primaverili-estivi (ma talvolta anche in autunno o finanche in pieno inverno), lo scontro tra masse d'aria calda provenienti dall'evaporazione dei mari e correnti d'aria fredda provenienti dagli strati più alti dell'atmosfera, da luogo all'incanalamento delle masse ionizzate nella Troposfera creando così delle vere e proprie guide d'onda dette "Tropo-Duct" (canali propagativi).

Il sito che vi suggerisco di monitorare è http://aprs.mountainlake.k12.mn.us/

Portandovi sull'Italia noterete che si creano delle macchie di diverse colorazioni, colori di cui in basso a destra trovate il relativo Skip, cioè la distanza teorica collegabile in Qso o radioascolto. Metto uno screenshot per facilitarvi l'interpretazione:



In tal caso noterete che c'è un buon canale propagativo tra il versante Nord-Adriatico e quello Sud-Adriatico, ciò farà si che chi riesce ad accedere al canale propagativo, vuoi per buona posizione geografica, buone antenne, altitudine s.l.m. ha buone speranze di ascoltare stazioni abbastanza lontane (mediamente via Tropo parliamo di distanze che talvolta possono finanche superare i 1000 Km in linea d'aria), stazioni o ponti ripetitori che potrete in molti casi anche collegare, spesso anche con pochi watt e finanche con antenne verticali.

Ora se avete ad esempio una verticale (mi raccomando la bontà del cavo coassiale e dei connettori), quando andate in scansione cercate di memorizzarvi un ponte ripetitore fuori regione che normalmente non ricevereste. Nel mio caso questo ponte è l'IR9D ossia l'R7 di Valderice in provincia di Trapani, situato a 360 km di Qrb dal mio Qth. Esso giunge solo in propagazione per cui quando lo ascolto so che c'è una buona apertura con la Sicilia.

Saluti e buoni Qso a tutti
Michele



LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Graziano3000

  • Full Member
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: 5
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #1 il: Ven 14 Set, 20:13 2018 »
Buona serata IZ8XOV. Io qualche anno fa ho avuto modi di collegare la Spagna in SSB da /mobile, rimasi a bocca aperta e pensavo ad uno scherzo ma poi mi dovetti ricredere anche perché l'altro corrisponente usava una direttiva sopra una montagna mi pare sui 1500 metri o giù di li, complice poi un po’ di propagazione e il miracolo si e compiuto.

Bellissima in tutti casi la VHF per fare DX, si riescono a fare cose che molti radioamatori neanche sanno, io purtroppo non posso installare una direttiva ma anche senza si riesce a raggiungere grandi distanze propagazione permettendo anche perché a differenza delle HF è decisamente molto più difficile coglierne la presenza per così dire a colpo d’occhio, anzi d’orecchio. :)

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 295
  • Karma: 27
    • La mia stazione radio
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #2 il: Sab 15 Set, 15:30 2018 »
Buona serata IZ8XOV. Io qualche anno fa ho avuto modi di collegare la Spagna in SSB da /mobile, rimasi a bocca aperta e pensavo ad uno scherzo ma poi mi dovetti ricredere anche perché l'altro corrisponente usava una direttiva sopra una montagna mi pare sui 1500 metri o giù di li, complice poi un po’ di propagazione e il miracolo si e compiuto.

Bellissima in tutti casi la VHF per fare DX, si riescono a fare cose che molti radioamatori neanche sanno, io purtroppo non posso installare una direttiva ma anche senza si riesce a raggiungere grandi distanze propagazione permettendo anche perché a differenza delle HF è decisamente molto più difficile coglierne la presenza per così dire a colpo d’occhio, anzi d’orecchio. :)
Ciao Graziano, io molti anni fa con la direttiva da 13 elementi in 2 metri ho collegato diversi paesi europei e diverse regioni italiane. Poi alla fine mi son rotto le scatole poiché collegavo sempre gli stessi e in Usb i 2 metri sono abbastanza poco gettonati se non durante i contest. Per tale motivo passai alla Fm con la voglia di sperimentare distanze comunque importanti.

Posso dirti che via ripetitore sull'R7 di Valderice collego spesso un amico dalla Liguria che lo impegna con una piccola 5 elementi (parliamo di quasi 900 km in linea d'aria), ma anche l'IR1DD di Imperia viene impegnato finanche dall'Algeria! (cercare i video su Youtube).

Io in diretta ho collegato in Fm la Sardegna, la Sicilia e la Corsica, poi ho fatto la Sicilia sempre in diretta con 2,5 watt e il gommino da 400 mt slm e via ripetitore ho collegato svariate regioni centromeridionali.

Purtroppo la nascita delle grandi reti digitali ha un po ridotto la voglia di sperimentare le grandi distanze poiché entrando da un link locale colleghi tutte le regioni disponibili finanche paesi esteri ma il bello delle Vhf se le conosci e sai comprenderne le virtù regalano emozioni uniche.

73's - Michele
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Graziano3000

  • Full Member
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: 5
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #3 il: Dom 16 Set, 11:01 2018 »
La 144 da tante opportunità poco sfruttate anche se in fondo io sono forse il primo a non sfruttarle hi :D

Altri ripetitori interessanti invece direi che sono quelli in 6 metri, in propagazione se riesci ad agganciarne uno molto lontano poi vai altrettanto lontano raddoppiando così la distanza, un mio amico li usa spesso e una volta è riuscito a collegare l’Ucraina agganciano un ripetitore di un altro paese dell’Est, insomma qui i segnali "rimbalzano" via ripetitore che è una meraviglia anche se non è una opportunità così facile da cogliere.

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 295
  • Karma: 27
    • La mia stazione radio
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #4 il: Dom 16 Set, 14:05 2018 »
Ti dirò che ho sempre trovato molto affascinante il traffico via ripetitore, sarà perché ci ho fatto il mio primo Qso dopo aver ottenuto nominativo e autorizzazione generale. Salito in altura, era maggio, ebbi modo di impegnare col gommino di una vecchia Ft-250 e pochi watt il ripetitore IR9D - R7 di Valderice (Trapani), la cui sintesi vocale col cicalino finale è inconfondibile, ma riuscii ad impegnare altresì l'IR0J -R0 del Monte Circeo e finanche l'R6 di Campocatino (Frosinone), macinando in una mattinata diversi Qso come IZ8ZOV/ portatile 8.

Le mie prime esperienze radiantistiche hanno riguardato solo i 2 metri poiché 1) non avevo una lira! 2) non potevo installare antenne. Sicchè le dirette e i ponti in 2 metri (avevo solo una portatile monobanda usata), erano l'unica occasione per me (dopo aver macinato km in bici salendo a oltre 450 mt slm), di effettuare qualche Qso interessante rispetto agli scarsi 2 ripetitore che impegnavo dal Qth.

Ma potrei citare i racconti di amici che in 2metri da Lampedusa han fatto la Toscana, chi dalla Sicilia impegnava 5/9 con la verticale i ripetitori spagnoli e tanto altro. Per nostra fortuna le onde radio son sempre li a prescindere dalle tecnologie che usiamo, che siano Sdr, valvolari o quarzati, che siano digitali o analigici (ho collegato in diretta la Sicilia in C4fm con 5 watt e segnale S1 senza problemi), la tenacia, la propagazione e la passione faranno sempre la differenza sul campo anche con mezzi relativamente scarsi.

73's - Michele
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Graziano3000

  • Full Member
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: 5
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #5 il: Lun 17 Set, 13:01 2018 »
Anch’io ho sempre prediletto le V/UHF piuttosto che le HF, non che non le usi ma le trovo molto impegnative, grandi antenne e rtx costosi, le V-U invece sono molto più abbordabili e in un certo senso rilassanti anche perché credo che la maggioranza dei radioamatori usino queste bande per QSO puramente locali tra chi già si conosce e quindi per mantenere le vecchie amicizie e scambiarsi opinioni tecniche senza dover usare 100 watt e antenne degne a volte di Radio vaticana, comunque alla fine tutti gli aspetti della radio sono entusiastici e degni di essere conosciuti.

73

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 295
  • Karma: 27
    • La mia stazione radio
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #6 il: Lun 17 Set, 18:57 2018 »
Per molti Om Vhf ed Uhf sono un po come la vecchia banda Cb dove ritrovarsi a far 4 chiacchiere spensierate nei momenti di relax. Io al contrario pur rispettando questo concetto preferisco sempre lavorare sulla distanza, anche quella fuori regione purchè mi dia l'emozione di arrivar più lontano rispetto all'area locale. Però la radio 'è bella proprio perché ognuno trova la sua dimensione.

Certamente, come giustamente dici, le Vhf sono  più abbordabili causa alcuni costi inferiori di talune apparecchiature, di fatto però se inizi a parlar di direttive, rotori, tralicci, cavi da 1/2 pollice, preamplificatori a bassa figura di rumore etc. va via un bel gruzzolo.

La cosa certamente piacevole è che se hai la posizione giusta e la propagazione a tuo favore anche con un portatile economico e il gommino macini tantissimi km.
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Graziano3000

  • Full Member
  • ***
  • Post: 175
  • Karma: 5
Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #7 il: Mer 19 Set, 09:22 2018 »
Come sempre ci sono i pro e i contro, comunque per i costi mi riferivo più che altro agli rtx e alle antenne, decisamente tanto più economici  rispetto alle HF, poi certamente se si comincia con rotori, direttive, tralicci ecc.. allora i costi salgono però in fondo in queste bande non sono così necessari.

Forumradioamatori.it

Re:Propagazione (Skip), in Vhf real-time
« Risposta #7 il: Mer 19 Set, 09:22 2018 »

 

free countersfree countersfree counters