Autore Topic: UV-5R in Alaska e Canada  (Letto 384 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
UV-5R in Alaska e Canada
« il: Dom 10 Giu, 14:20 2018 »

Ciao a tutti,

ho acquistato, visto il piccolo budget, la UV-5R da utilizzarsi in alaska e canada per comunicazioni in escursionismo ed eventuali emergenze.

In USA queste radio sono molte diffuse.

Pensavo di riprogrammarle con le frequenze GMRS e FMR almeno utilizzerei frequenze che sono previste per queste comunicazioni.

Consigli?

Grazie in anticipo ;-)



Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 186
  • Karma: 6
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #1 il: Dom 10 Giu, 15:08 2018 »
Buon pomeriggio lorro76

Non conosco le leggi americane o canadesi ma credo sia impossibile che le Baofeng possano essere usate liberamente, le ricetrasmittenti di libero uso da quelle parti sono appunto le FRS/GMRS di qui il Baofeng in questione non ha nulla a che vedere, sarebbe come se da noi lo si usasse sulle frequenze LPD o PMR, non è omologato per  questo scopo e di conseguenza si rischiano sanzioni anche molto pesanti.

Io ti consiglio di informarti presso le autorità dei paesi in questione su quali siano le ricetrasmittenti che puoi usare rispettando le loro leggi.

Offline Paulin

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
  • Karma: 5
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #2 il: Dom 10 Giu, 22:29 2018 »
Per farlo funzionare sulle frequenze FRS/GMRS non ci sono problemi, fino a li ci arriva, il problema è esclusivamente di tipo legale, ricordo che il prezzo basso non significa che tutti possano usare questi portatili dal costo super contenuto, se costa poco è per scelta commerciale del produttore, essere sanzionati per uso illecito di un Baofeng da 30 euro ne conseguono le medesime sanzioni di un Motorola da 2000 euro ...non so se mi spiego. çç37 :)

Offline in3eqa

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 374
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Formatore TLC Croce Rossa
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #3 il: Dom 10 Giu, 23:39 2018 »
Ciao a tutti,

ho acquistato, visto il piccolo budget, la UV-5R da utilizzarsi in alaska e canada per comunicazioni in escursionismo ed eventuali emergenze.

In USA queste radio sono molte diffuse.

Pensavo di riprogrammarle con le frequenze GMRS e FMR almeno utilizzerei frequenze che sono previste per queste comunicazioni.

Consigli?

Grazie in anticipo ;-)

Personalmente sconsiglio di utilizzare apparati così poco adatti ad ambienti "estremi" come questi cinesi di poco prezzo. Da specialista TLC nel settore del soccorso, mi sentirei molto più tranquillo con in mano un apparato indistruttibile, come un Motorola, un Hytera o un Sepura. Costano 10 volte tanto, devono essere programmati ma se cadono in terra, in acqua, nel fango non riportano alcun problema di funzionalità. Così come se esposti a temperature molto calde o molto fredde. Se devo fare affidamento per la mia sicurezza, preferisco disporre di strumenti che siano il più affidabili possibile. Ciò a prescindere dalle questioni amministrative.

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #4 il: Lun 11 Giu, 08:56 2018 »
Buon pomeriggio lorro76

Non conosco le leggi americane o canadesi ma credo sia impossibile che le Baofeng possano essere usate liberamente, le ricetrasmittenti di libero uso da quelle parti sono appunto le FRS/GMRS di qui il Baofeng in questione non ha nulla a che vedere, sarebbe come se da noi lo si usasse sulle frequenze LPD o PMR, non è omologato per  questo scopo e di conseguenza si rischiano sanzioni anche molto pesanti.

Io ti consiglio di informarti presso le autorità dei paesi in questione su quali siano le ricetrasmittenti che puoi usare rispettando le loro leggi.

Grazie Lucas delle indicazioni, sono consapevole che purtroppo l'uso non è consentito ma non avendo altro budget disponibile pensavo che almeno non avrei disturbato i radioamatori nelle comunicazioni adibite ad altro....  per questo chiedevo a voi esperti se fossero quelle le frequenze più opportune (diciamo come se volessi usarle in italia, e ribadisco SOLO per comunicazioni importanti e di emergenze, le programmerei in PMR).


Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #5 il: Lun 11 Giu, 08:58 2018 »
Per farlo funzionare sulle frequenze FRS/GMRS non ci sono problemi, fino a li ci arriva, il problema è esclusivamente di tipo legale, ricordo che il prezzo basso non significa che tutti possano usare questi portatili dal costo super contenuto, se costa poco è per scelta commerciale del produttore, essere sanzionati per uso illecito di un Baofeng da 30 euro ne conseguono le medesime sanzioni di un Motorola da 2000 euro ...non so se mi spiego. çç37 :)

Grazie Paulin, purtroppo è così.... ma un tuo consiglio su quali siano le frequenze più appropriate?

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #6 il: Lun 11 Giu, 09:06 2018 »
Ciao a tutti,
ho acquistato, visto il piccolo budget, la UV-5R da utilizzarsi in alaska e canada per comunicazioni in escursionismo ed eventuali emergenze.
In USA queste radio sono molte diffuse.
Pensavo di riprogrammarle con le frequenze GMRS e FMR almeno utilizzerei frequenze che sono previste per queste comunicazioni.
Consigli?
Grazie in anticipo ;-)

Personalmente sconsiglio di utilizzare apparati così poco adatti ad ambienti "estremi" come questi cinesi di poco prezzo. Da specialista TLC nel settore del soccorso, mi sentirei molto più tranquillo con in mano un apparato indistruttibile, come un Motorola, un Hytera o un Sepura. Costano 10 volte tanto, devono essere programmati ma se cadono in terra, in acqua, nel fango non riportano alcun problema di funzionalità. Così come se esposti a temperature molto calde o molto fredde. Se devo fare affidamento per la mia sicurezza, preferisco disporre di strumenti che siano il più affidabili possibile. Ciò a prescindere dalle questioni amministrative.

Grazie in3eqa, ottimo il tuo consiglio che condivido, non metterei mai la mia sicurezza nelle mani di dispositivi con bassa affidabilità.
Ma visto che effettuerò escursioni su percorsi presidiati e spesso avremo guide locali, volevo solo avere una radio per maggiore tranquillità.
Hai consigli su come utilizzarle al meglio? ;-)

Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 186
  • Karma: 6
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #7 il: Lun 11 Giu, 10:58 2018 »
Citazione
per questo chiedevo a voi esperti se fossero quelle le frequenze più opportune (diciamo come se volessi usarle in italia, e ribadisco SOLO per comunicazioni importanti e di emergenze, le programmerei in PMR).

Grazie Paulin, purtroppo è così.... ma un tuo consiglio su quali siano le frequenze più appropriate?

Si parte dal presupposto che l’uso non è consentito in qualsiasi caso se non ai radioamatori sulle loro frequenze, tuttavia se proprio si è consapevoli della cosa e lo si vuole usare a tutti i costi allora l’unica cosa logica da fare è di usarla sulle frequenze LPD o PMR, in questo modo si è almeno certi di non disturbare nessun altro servizio.

Le frequenze LPD e PMR le trovi ad esempio su Wikipedia...

https://it.wikipedia.org/wiki/LPD433
https://it.wikipedia.org/wiki/PMR_446

Naturalmente questo vale se ci si trova in Italia o in Europa nei paese  CEPT.

Stesso discorso se sei in Nord America ma con la differenza che al posto delle frequenze LPD/PMR ci sono quelle FRS/GMRS.

Le frequenze FRS/GMRS le trovi ad esempio in questo sito....

https://wiki.radioreference.com/index.php/FRS/GMRS_combined_channel_chart


Offline in3eqa

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 374
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Formatore TLC Croce Rossa
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #8 il: Lun 11 Giu, 11:37 2018 »
Grazie in3eqa, ottimo il tuo consiglio che condivido, non metterei mai la mia sicurezza nelle mani di dispositivi con bassa affidabilità.
Ma visto che effettuerò escursioni su percorsi presidiati e spesso avremo guide locali, volevo solo avere una radio per maggiore tranquillità.
Hai consigli su come utilizzarle al meglio? ;-)

Dal primo messaggio avevo inteso che sarebbero stati percorsi più solitari, per i quali il principio di prevenzione deve essere massimo (l'Alaska è un territorio dove intere strade sono prive copertura telefonica, salvo rari impianti fissi). Utilizzando percorsi presidiati, suggerirei di acquistare un apparto FRS, appositamente autorizzato per comunicazioni di tipo personale, nel territorio USA e Canada. Anche in questo caso opterei per un prodotto di qualità di Motorola, ad esempio il modello MT352R:


Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #9 il: Lun 11 Giu, 13:33 2018 »
Grazie in3eqa, ottimo il tuo consiglio che condivido, non metterei mai la mia sicurezza nelle mani di dispositivi con bassa affidabilità.
Ma visto che effettuerò escursioni su percorsi presidiati e spesso avremo guide locali, volevo solo avere una radio per maggiore tranquillità.
Hai consigli su come utilizzarle al meglio? ;-)

Dal primo messaggio avevo inteso che sarebbero stati percorsi più solitari, per i quali il principio di prevenzione deve essere massimo (l'Alaska è un territorio dove intere strade sono prive copertura telefonica, salvo rari impianti fissi). Utilizzando percorsi presidiati, suggerirei di acquistare un apparto FRS, appositamente autorizzato per comunicazioni di tipo personale, nel territorio USA e Canada. Anche in questo caso opterei per un prodotto di qualità di Motorola, ad esempio il modello MT352R:



Grazie in3eqa, vedo che è un bel prodotto, ma ahimè 100$ sono troppi :-( (ed ho già i UV-5R)
Spero proprio di riuscire ad utilizzare al meglio i miei senza disturbare nessuno.

Offline Paulin

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
  • Karma: 5
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #10 il: Lun 11 Giu, 13:50 2018 »
Citazione
spero proprio di riuscire ad utilizzare al meglio i miei senza disturbare nessuno.
Il problema non è tanto quello di creare possibili disturbi, il vero problema è che se ti fermano per un controllo cosa gli racconti C:-)

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #11 il: Lun 11 Giu, 15:06 2018 »
Citazione
spero proprio di riuscire ad utilizzare al meglio i miei senza disturbare nessuno.
Il problema non è tanto quello di creare possibili disturbi, il vero problema è che se ti fermano per un controllo cosa gli racconti C:-)

Concordo Paulin, come primo obiettivo ho quello di non disturbare gli utenti e radioamatori, poi spero proprio che per un uso sporadico non abbia cosi tanta sf..ga!! ;-))

Una domanda mi sovviene... (un po' fuori OT) .. in Chirp io ho impostato solo le frequenze ... tutti gli latri campi (vedi immagine) non devo valorizzarli? (a me è chiaro solo "frequency" e "Power".. per il resto tabu :-( )

Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 186
  • Karma: 6
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #12 il: Lun 11 Giu, 15:51 2018 »
Di fatto basta inserire la frequenza, poi non so cos'altro hai cambiato tu in quanto la schermata che hai postato non mostra alcuna impostazione.

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #13 il: Lun 11 Giu, 16:39 2018 »
Di fatto basta inserire la frequenza, poi non so cos'altro hai cambiato tu in quanto la schermata che hai postato non mostra alcuna impostazione.

Ciao Lucas,
intendevo che so cosa inserire nel campo "frequency" e "Power"..  poi però non so se devo inserire anche gli altri valori:
Loc = 1
Frequency = 462.5625
Name
Tone Mode
Tone
Tone SQL
DtcsCode,
Dtcs Rx Code
Dtcs Pol
Cross Mode
Duplex,
Offset,
Mode,
Power = 5w
Skip,

Grazie ancora....

Offline Lucas

  • Global Moderator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 186
  • Karma: 6
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #14 il: Lun 11 Giu, 17:06 2018 »
Tutti i campi tranne la frequenza puoi  lascarli così come sono, almeno che tu non abbia necessità di usare determinate funzioni tipo i toni CTCSS, i ripetitori ecc.. anche se non credo proprio!

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #15 il: Lun 11 Giu, 18:56 2018 »
Tutti i campi tranne la frequenza puoi  lascarli così come sono, almeno che tu non abbia necessità di usare determinate funzioni tipo i toni CTCSS, i ripetitori ecc.. anche se non credo proprio!

Perfetto allora lascio a blank tutti i campi a parte la frequenza.
Thanks!

Offline Paulin

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
  • Karma: 5
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #16 il: Gio 14 Giu, 11:50 2018 »
Eventualmente puoi utilizzare il campo NAME, così sul display al posto della frequenza ti uscirà quello che hai scritto tu (memoria alfanumerica).

Offline lorro76

  • Newbie
  • *
  • Post: 16
  • Karma: 3
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #17 il: Gio 14 Giu, 17:36 2018 »
Eventualmente puoi utilizzare il campo NAME, così sul display al posto della frequenza ti uscirà quello che hai scritto tu (memoria alfanumerica).

immaginavo servisse a questo... bene grazie ci provo ;-)
Poi spero di capire ugualmente quale sia la frequenza oltre al nome.

Offline Paulin

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
  • Karma: 5
Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #18 il: Gio 14 Giu, 22:01 2018 »
Se metti un nome al posto della frequenza dovrai ricordartela a memoria, però se ad esempio scrivi PMR1, PMR2  ecc, oppure LPD1, LPD2 ecc, oppure FRS1 o GMRS1 ecc, saprai ancora meglio dove ti trovi e sarà anche più facile per chi usa un vero PMR-LPD-FRS-GMRS mettersi sui tuoi stessi canali.

Forumradioamatori.it

Re:UV-5R in Alaska e Canada
« Risposta #18 il: Gio 14 Giu, 22:01 2018 »

 

free countersfree countersfree counters