Autore Topic: A quando un RTX cinese low cost per le HF?  (Letto 4793 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« il: Mar 22 Ago, 23:11 2017 »

Purtroppo mentre le VHF/UHF sono diventate a portata anche delle tasche più vuote grazie agli RTX cinesi "low cost", lo stesso non si può dire per le HF, dove il prezzo di un RTX è di svariate centinaia di Euri perché necessariamente si deve accedere alle marche più blasonate, che sicuramente garantiscono una qualità al top, ma se la fanno (giustamente) pagare.
A quando secondo voi un RTX low cost per le decametriche? Io aspetto fiducioso  ;D
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #1 il: Mer 23 Ago, 06:47 2017 »
Ciao. Gli RTX HF cinesi esistono, ma i pochi esistenti fallirono miseramente diversi anni fa e di qui non c’è più traccia, ora ci sono i QRP che però hanno comunque un certo costo come tutte le apparecchiature HF...... cinesi o non cinesi.

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #2 il: Mer 23 Ago, 10:03 2017 »
Il primo lo conoscevo, e non è tanto low cost (cinese sì, ma se deve costare quanto uno Yaesu... anche no, grazie).
Gli altri non li avevo mai visti.
Certo che per il principiante che volesse affacciarsi alle HF (come nel mio caso) iniziare con il QRP non è proprio il massimo, come minimo si deve investire nell'antenna quello che si risparmia sulla radio, alla fin della fiera non risolve il problema di permettere di avvicinarsi alla radio con costi contenuti (come è invece per i baofeng e similari in VHF/UHF).
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #3 il: Mer 23 Ago, 10:57 2017 »
I costi per produrre un rtx HF non è come per un portatile V/UHF e inoltre in queste bande non ci si possono permettere delle mezze ciofeche, tieni poi presente che i portatili cinesi li comprano chiunque anche chi va a funghi e di conseguenza il mercato è florido più che mai, gli HF invece li comprano solo i radioamatori e i veri appassionati, probabilmente uno su dieci rispetto ai potenziali acquirenti dei portatili e anche per questo motivo i costi salgono.

Come detto, i costi non sono mai bassi ma esiste pur sempre il mercato dell’usato sia del vintage che quello più recente degli anni 90, neanche questi costano poco ma con un paio di centoni un apparecchietto salta fuori, la scelta non manca e il mercato è forse anche più grande del nuovo ma, soprattutto qualsiasi si prenda, se ben tenuto funziona meglio di qualsiasi probabile cinese.

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #4 il: Gio 24 Ago, 11:52 2017 »
Buona giornata

Personalmente non ci spererei troppo, non è facile costruire un apparecchio per le onde corte mantenendo un livello qualitativo accettabile tenendo i costi di produzione molto bassi, sottolineo poi anche quanto dice Caimano sul fatto che i portatili li vendono come il pane, praticamente a chiunque e anche questo contribuisce ad abbassare ulteriormente i costi, cosa questa impossibile per degli apparecchi come quelli HF che hanno un mercato esclusivamente d’elite.

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #5 il: Ven 25 Ago, 09:18 2017 »
Esatto, non possono puntare sulla quantità come fanno per i portatilini, quando si scende di frequenza il concetto cambia radicalmente sia a livello di mercato come anche a livello tecnico, è difficile ingrassare le vacche come fanno con i bibanda, qui si è su di un campo completamente diverso e i prezzi che si vedono in giro ne sono la conferma anche se nulla toglie che prima o poi qualche azienda cinese riesca a fare il miracolo!

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #6 il: Ven 25 Ago, 11:43 2017 »
Si avete ragione, sicuramente l'ampiezza del mercato ha il suo peso. In effetti siamo invasi dai Baofeng VHF/UHF...
Peccato che molti non sappiano che l'utilizzo è ILLEGALE se non si è radioamatori. Invece per il loro basso costo sono usati dagli sportivi, dai diportisti, nei cantieri... come se fossero walkie talkie! E permettetemi di dubitare che il negozio di articoli sportivi o di modellismo, o di elettronica che li vende (tra un po' si compreranno pure in cartoleria!) si preoccupi di mettere al corrente della loro illegalità l'acquirente.

P.S. tempo fa mi è capitato di aiutare alcuni amici ad allestire un impianto audio per una festa privata e ho visto girare 3 o 4 baofeng utilizzati con la massima disinvoltura. "Tanto utilizzano le frequenze dei telecomandi, non c'è problema" è stata la risposta quando ho provato a porre il quesito...  :|
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #7 il: Ven 25 Ago, 11:49 2017 »
Citazione
Tanto utilizzano le frequenze dei telecomandi, sono perfettamente legali" è stata la risposta quando ho provato a porre il quesito...
Che cosa brutta l’ignoranza (senza offesa per i tuoi amici :D ) Pensano pure di essere nel giusto! ma hai provato a spiegarli come stanno le cose!

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #8 il: Ven 25 Ago, 22:56 2017 »
 Certo che ho spiegato loro come funziona e che meglio sarebbe stato dotarsi di LPD, ma ho l'impressione di non averli molto convinti. Bah...
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #9 il: Sab 26 Ago, 07:56 2017 »
E se gli Hytera o Motorola costassero 30 euro come i Baofeng userebbero anche questi! Le frequenze dei telecomandi sono sui canali LPD ma non vuol dire nulla, inoltre le ricetrasmittenti sono una cosa e i telecomandi un’altra, sarebbe come affermare che si può detenere e usare una pistola senza porto d’armi perché costa solo 30 euro çç29

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #10 il: Lun 28 Ago, 12:37 2017 »
Facendo una ricerca ho visto che i QRP cinesi spuntano come i funghi e di qui posto alcune foto prese qua e la, la prima è il famoso (ma mica tanto) Feitong FT-808, venne immesso nel mercato diversi anni fa e credo sia la prima vera radio cinese per le HF, in realtà è concepita per uso nautico ma sta di fatto che come è apparsa è anche sparita.

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #11 il: Mar 29 Ago, 08:30 2017 »
QRP a parte... non costano 30 Euro come un Baofeng!
Certo, costano sempre la metà di uno Yaesu, ma non so se ne vale la pena, non sono regalati e per la scarsa qualità che hanno non so se valgono la candela. Ho letto un po' anche io in giro ed è un po' come vincere un terno al lotto: spendi qualche centinaio di Euro e non sai cosa avrai in mano, come funzionerà e quanto durerà.
Ovvio che bisogna aspettare ancora qualche anno... (se basta, come si diceva il mercato è piuttosto ristretto per radio di questo tipo).
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #12 il: Mar 29 Ago, 09:32 2017 »
Si per ora i cinesi non sono in grado di fare vere apparecchiature per le onde corte con la stessa qualità dei marchi più blasonati, ci vorrà ancora molto tempo e sicuramente i prezzi saranno comunque elevati anche se più bassi della concorrenza, di certo destano parecchia curiosità e voglia di scoprirli e questo è il vero motivo se si decide di acquistarli.

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #13 il: Gio 31 Ago, 11:16 2017 »
Prima di comprarli basta leggere le opinioni come anche le recensioni, in media sono positive ma rimane il fatto che se si rompono non esiste alcuna assistenza e il rischio è quello di una bella fregatura anche perché difficilmente vengono venduti da venditori italiani ma bensì da non meglio identificati venditori evidentemente cinesi che spesso fanno partire la merce da Olanda Germania e GB. Insomma sono acquisti fatti al buio, se poche decine di euro non è un problema ma personalmente non darei 400 euro a persone non identificate.

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #14 il: Ven 01 Set, 09:40 2017 »
Sicuramente per evitare gli acquisti ad alto rischio è meglio comprare da rivenditori italiani affidabili ed evidentemente anche questi HF cinesi presto finiranno in vendita nei loro scafali :)

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 417
  • Karma: 12
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #15 il: Ven 01 Set, 13:28 2017 »
Prima di comprarli basta leggere le opinioni come anche le recensioni, in media sono positive ma rimane il fatto che se si rompono non esiste alcuna assistenza e il rischio è quello di una bella fregatura anche perché difficilmente vengono venduti da venditori italiani ma bensì da non meglio identificati venditori evidentemente cinesi che spesso fanno partire la merce da Olanda Germania e GB. Insomma sono acquisti fatti al buio, se poche decine di euro non è un problema ma personalmente non darei 400 euro a persone non identificate.

Quoto al 120%.
Considerando anche che per 600 Euro mi prendo un Yaesu FT450D nuovo (con tanto di accordatore incorporato!), e se vado nell'usato trovo anche qualcosa di più, oppure lo stesso Yaesu usato allo stesso prezzo del cinese nuovo....
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #16 il: Sab 02 Set, 10:25 2017 »
Citazione
Considerando anche che per 600 Euro mi prendo un Yaesu FT450D nuovo

Detto questo detto tutto a conferma che i prezzi di questi QRP cinesi (in quanto tali) sono fuori di testa çç30

Offline nickiuseiaki

  • Newbie
  • *
  • Post: 1
  • Karma: 0
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #17 il: Ven 29 Giu, 16:11 2018 »
C'è la parola magica: "L'usato" IO, per esempio, un FT757, completo di alimentatore originale Yaesu e microfono...che non sarà stato un "fulmine di guerra" ma era come nuovo...lo ho REGALATO a un novice...oggi, un TS 940, che vent'anni fa era "ultraterreno", si trova al prezzo di un week end in vacanza...

Offline Caimano

  • Full Member
  • ***
  • Post: 246
  • Karma: 8
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #18 il: Ven 29 Giu, 18:17 2018 »
Buona serata  nickiuseiaki. çç53

L’usato anni 80/90 è sempre un classico ma il vero problema è che difficilmente si trova qualcosa di al di sotto di 350/400 euro e magari anche in ottime condizioni, a parte questo però va detto che il low cost dei portatili VHF cinesi è talmente basso che è praticamente impossibile produrre un HF che sia accettabile rimanendo così bassi con i prezzi, tant’vero che già i QRP cinesi a basso costo in realtà tanto basso non lo è. Produrre ricetrasmittenti HF è molto più costoso di quelle V-UHF, di conseguenza io non mi aspetto che costino 30 euro con un Baofeng UV-5. :D

Offline AntennaVerde

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 296
  • Karma: 7
Re:A quando un RTX cinese low cost per le HF?
« Risposta #19 il: Dom 01 Lug, 08:44 2018 »
Le Hight Frequency si pagano, produrre apparecchi al risparmio sarebbe una follia, qui servono ricevitori sufficientemente selettivi e con caratteristiche indispensabili per poter ricevere degnamente in HF, inoltre i finali di potenza costano un occhio specie per avere i classici 100 watt.

In vhf uhf si può anche ingannare la gente con prodotti scadenti ma in hf è praticamente impossibile, o funzionano decentemente o non li compra nessuno, se poi riescono a produrre qualcosa di sufficiente a basso costo ben venga ma per ora la vedo dura.

 

free countersfree countersfree counters