Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
73 a tutti. Tutte le informazioni sono valide però per chi inizia sarebbe meglio spiegare come funziona la radio per fuori e solo in un secondo momento anche per dentro, nel senso che prima si impara a guidare e poi a capire come funziona il motore, così diverrà tutto più facile e comprensibile. ObaOba97 io ti consiglio di iniziare anche con la pratica attrezzandoti di un CB, alimentatore e relativa antenna e magari anche di un ricevitore scanner, vedrai che capirai più cose così di tante spiegazioni spesso troppo tecniche per essere veramente comprese da chi parte da zero.
Con tutto il rispetto, dissento. Se questa teoria va bene per le auto, per le radio vale l'esatto opposto. Prima conosci il motore, poi inizi a guidare: sennò corri il rischio di fare disastri. E per fortuna che non ci sono più le valvole.... Se uno sbaglia la polarità perché non ne ha il concetto, se uno non capisce cos'è una stazionaria, se uno non capisce cosa c'è dietro un ronzio di alternata, ha voglia a sapere guidare!! La macchina lo lascerà ben presto a piedi. O fulminato.
2
Storie e ricordi / Re:Video molto bello
« Ultimo post da Maurinok il Oggi alle 17:13 »
Se Guglielmo Marconi tornasse in vita non ci sarebbe nulla in qui si riconoscerebbe, è proprio cambiato tutto tranne la ruote che è ancora rotonda. :D
3
 çç16
La pratica è sempre la miglior scuola, quando ti sarai attrezzato nel modo giusto inizierai a capire da solo tante cose, il bello di questo hobby è anche la progressiva esperienza che si viene a creare, l’importante è non farsi vincere delle difficolta iniziali che appunto sono solo iniziali.

 çç16 çç16 çç16
4
La pratica è sempre la miglior scuola, quando ti sarai attrezzato nel modo giusto inizierai a capire da solo tante cose, il bello di questo hobby è anche la progressiva esperienza che si viene a creare, l’importante è non farsi vincere delle difficolta iniziali che appunto sono solo iniziali.
6
Storie e ricordi / Re:Video molto bello
« Ultimo post da VFO-160 il Oggi alle 09:10 »
Se Guglielmo Marconi tornasse in vita e si trovasse di fronte a una moderna radio magari SDR o digitale si chiederebbe cosa diavolo sia, come si usa e a cosa serve ...eppure l’ha inventata lui hi.  :D

7
73 a tutti. Tutte le informazioni sono valide però per chi inizia sarebbe meglio spiegare come funziona la radio per fuori e solo in un secondo momento anche per dentro, nel senso che prima si impara a guidare e poi a capire come funziona il motore, così diverrà tutto più facile e comprensibile. ObaOba97 io ti consiglio di iniziare anche con la pratica attrezzandoti di un CB, alimentatore e relativa antenna e magari anche di un ricevitore scanner, vedrai che capirai più cose così di tante spiegazioni spesso troppo tecniche per essere veramente comprese da chi parte da zero.
8
Storie e ricordi / Re:Video molto bello
« Ultimo post da IW9BID il Ven 21 Feb, 18:26 2020 »
Notate al minuto 7.10 circa l'enorme complesso RTX con il survoltore (Bell System) e la necessità di batterie aggiuntive.
Non oso immaginare il consumo dell'assieme.
Ricordo che nel 1982 io usavo ancora RT70 e RT67  e poco prima avevo ricevuto una 19MK3 da usare in 45 metri AM/CW .
Quindi per gli anni 50 questa era tecnologia alla grande.
Della stessa epoca i motori del mitico F104 GE J79, ne abbiamo fatta di strada!


Ha Ha, un mio personalissimo ricordo che oggi è una barzelletta aimè vera, 1971 Ist. Guglielo Marconi, ero alle prime armi di elettronica, giravano già i primi IC con 5 piedini contenitore TO-39, il mio professore di elettronica durante una lezione sul'isterisi magnetica si prese una pausa e dialogando su i componenti e nuove tecnologie si rivolse a noi studenti per chiedere che cosa era quel piccolo componente che teneva tra le dita, io da saputello del'epoca risposi al professore che si trattava di un circuito integrato, beh non ci crederete eppure il professore rispose lapidario;  bravo XXXX è propio cosi eppure ragazzi sappiate che non avrà futuro!
Io chiesi al mio insegnante perchè quel componente era destinato a non avere futuro la risposta fù tremenda; questo circuito integrato non avrà futuro poichè non può essere riparato!
Spero che Voi tutti abbiate capito quale era la mentalità di quelle persone, certo avevano moltissima esperienza è capacita roba oggi ormai perduta infatti al'epoca non si buttava nulla tutto era riutilizzato le radio si buttavano solo in America e nelle fiction.
Ha che tempi.
Saluti per Tutti.
9
Grazie mille Simplex, sto cercando di capirne di più... appena sono più preparato ti aggiorno, grazie davvero per i consigli  çç30
10
Storie e ricordi / Re:Video molto bello
« Ultimo post da SWL-181-TO il Ven 21 Feb, 16:58 2020 »
Notate al minuto 7.10 circa l'enorme complesso RTX con il survoltore (Bell System) e la necessità di batterie aggiuntive.
Non oso immaginare il consumo dell'assieme.
Ricordo che nel 1982 io usavo ancora RT70 e RT67  e poco prima avevo ricevuto una 19MK3 da usare in 45 metri AM/CW .
Quindi per gli anni 50 questa era tecnologia alla grande.
Della stessa epoca i motori del mitico F104 GE J79, ne abbiamo fatta di strada!
Pagine: [1] 2 3 ... 10
free countersfree countersfree counters