Autore Topic: il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....  (Letto 65 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IW2BSF

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1008
  • Karma: 103
    • IW2BSF home page

SATELLITE Es’hail 2

 will carry two “Phase 4” amateur radio transponders operating in the 2400 MHz and 10450 MHz bands. A 250 kHz bandwidth linear transponder intended for conventional analogue operations and an 8 MHz bandwidth transponder for experimental digital modulation schemes and DVB amateur television.



Narrowband Linear transponder
 2400.050 -  2400.300 MHz Uplink
10489.550 - 10489.800 MHz Downlink

Wideband digital transponder
 2401.500 -  2409.500 MHz Uplink
10491.000 - 10499.000 MHz Downlink


Equipment requirements:

Es'Hail-2 Geostationary P4-A Transponder Frequencies

Es’Hail-2 Geostationary P4-A Transponder Frequencies



X-Band 10 GHz Downlink:
– 89 cm dishes in rainy areas at EOC like Brazil or Thailand
– 60 cm around coverage peak
– 75 cm dishes at peak -2dB
– NB: linear vertical polarisation
– WB: linear horizontal polarisation



S-Band 2.4 GHz NB-Uplink:

– narrow band modes like SSB, CW
– 5W nominal Uplink power (22.5 dBi antenna gain, 75cm dish)
– RHCP polarisation

S-Band 2.4 GHz WB-Uplink (DATV):
– wide band modes, DVB-S2
– peak EIRP of 53 dBW (2.4m dish and 100W) required
– RHCP polarisation


fico DATV ma visto le frequenze ? hi  ..... dal 2018


73 de IW2BSF - Rudy





Offline Dino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 104
  • Karma: 3
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #1 il: Ven 12 Gen, 16:41 2018 »
Peccato però che funzioni su di una frequenza non coperta dalle normali radio per qui e roba solo per smanettoni. Bisogna per forza costruire o comprare apparecchiature e antenne per i 2,4 Ghz e i 10 ghz …tanti auguri. çç3

Offline IW2BSF

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1008
  • Karma: 103
    • IW2BSF home page
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #2 il: Ven 12 Gen, 20:38 2018 »


infatti..... pero' dai figo il primo geostazionario x OM !   çç26

Offline Fruscio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 134
  • Karma: 3
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #3 il: Sab 13 Gen, 13:29 2018 »
Farlo su di una frequenza più facilmente accessibile e di uso più comune niente? Come minimo serve un convertitore solo per poter ascoltare. Speriamo che il prossimo passo sia un satellite geostazionario operante in VHF/UHF! Oltretutto visto che servirebbe un normale rtx immagino che diventerebbe trafficatissimo oltre che un punto di riferimento. Sarebbe perfetto che per chi vuole avvicinarsi a questa attività e sopratutto addio sistema con rotore, per molti vero freno per l’attività via satellite.

Offline IW2BSF

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1008
  • Karma: 103
    • IW2BSF home page
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #4 il: Sab 13 Gen, 14:53 2018 »

??? non e' un classico sat LEO ...ma se hai letto bene .... Geostazionario !  hi  :D

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Jr. Member
  • **
  • Post: 78
  • Karma: 6
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #5 il: Sab 13 Gen, 18:10 2018 »
Considerando la copertura di quel satellite se lavorasse in Fm sarebbe impraticabile perché equivarrebbe a un singolo transponder, casomai lo si potrebbe realizzare (e credo che prima o poi lo faranno), operante in Vhf-Uhf (uplink/downlink), ma in Ssb come Fo-29. In tal caso disponendo di diversi Mhz di banda riuscirebbe a gestire maggior traffico.

Resta il fatto che uno dei lati affascinanti dell'operare via satellite è proprio andarne a caccia, aspettare il passaggio migliore, smanettare coi programmi, puntare le antenne etc. Tolto questo divertimento i satelliti rimarrebbero solo degli strumenti per farsi 4 chiacchiere e per fare ciò abbiamo già diversi mezzi a disposizione.

Offline Dino

  • Full Member
  • ***
  • Post: 104
  • Karma: 3
Re:il PRIMO satellite Geostazionario per radioamatori nel 2018 ....
« Risposta #6 il: Lun 15 Gen, 21:02 2018 »
Speriamo proprio che il prossimo passo sia un satellite geostazionario operante in VHF/UHF, sarà anche meno divertente senza doverlo inseguire ma almeno tutto risulterà molto più semplice. Poi se fosse anche Low Earth Orbit allora sarebbe il massimo ma temo si dovrà aspettare ancora molti anni per questo.

Forumradioamatori.it


 

free countersfree countersfree counters