Autore Topic: VHF aeronautica  (Letto 383 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
VHF aeronautica
« il: Dom 05 Nov, 13:10 2017 »

Facendo riferimento alla foto del link di seguito è normale che un aereo all'inizio a sud della zona FIR di Brindisi riesce a comunicare con la torre di Brindisi in VHF ed io da Taranto che dista 55Km da Brindisi non riesco ad ascoltare nulla?

https://it.wikipedia.org/wiki/File:Fir.png



Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #1 il: Dom 05 Nov, 14:29 2017 »
Buon pomeriggio a te.

Io riesco ad ascoltare delle torri di controllo che distano anche più di 50 km, se tu non la ascolti può dipendere da tanti fattori e questo vale per qualsiasi segnale, potresti ad esempio avere degli ostacoli in quella direzione.

Soprattutto però è tutto un discorso di antenna, quale usi tu? Dove è installata e a quale altezza?  Inoltre, che ricevitore usi?

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #2 il: Dom 05 Nov, 14:41 2017 »
Il mio ricevitore è il xt452u2 della rohde & schwarz...l'antenna non so come si chiama ma ha quattro aste verso il basso ed una verso l'alto...occhio e croce le aste sono tutte della stessa lunghezza. E' installata sull'albero di una nave a circa 6-7 mt di altezza.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #3 il: Dom 05 Nov, 16:27 2017 »
Beh direi che come apparecchiatura sei messo bene :)  L’antenna però non hai specificato su che banda funzioni! Sei certo che risuoni anche sulla air-band 118 137 mhz? Se fosse per tutt’altre frequenze non mi meraviglierei di nulla.

Rimane comunque il fatto che stai cercando di ascoltare un segnale il qui punto di origine dista 50 km dalla tua posizione, quindi non c’è nulla di strano se non riesci a sentirlo, anche a me come a tutti capita di ascoltare in diretta segnali che provengono da notevoli distanze ma di non riuscire ad ascoltarne altri che giungono da molto più vicino. I fattori da considerare sono tantissimi a cominciare dalla condizioni di lavoro di chi trasmette. Certamente ad esempio, qualche radioamatore di Brindisi lo sentirai stando a Taranto, a conferma che i fattori in gioco sono tanti.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #4 il: Dom 05 Nov, 17:06 2017 »
Non so su che banda funziona ma quelle volte che mi sono trovato a Brindisi con la nave in questione la torre la ricevevo.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #5 il: Dom 05 Nov, 17:54 2017 »
Da Brindisi ricevevi la torre perché eri vicino, se poi quando ti allontani non riesci più ad ascoltarla è per i motivi che ho spiegato prima.

Poi tieni presente che una torre di controllo è pensata apposta per poter comunicare con gli aerei specie se in arrivo e in partenza e non di certo con le navi in mezzo al mare a 50 chilometri di distanza. ^-^

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #6 il: Dom 05 Nov, 18:48 2017 »
Ma che tu sappia, ad esempio quando ci sono grandi aree da coprire come quella della FIR di Brindisi c'è una serie di ripetitori a terra o sono tutti collegamenti diretti bordo-torre-bordo?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #7 il: Dom 05 Nov, 20:48 2017 »
Non conosco le procedure, ma di solito a quelle altezze si coprono centinaia di chilometri, poi quando scendono significa che sono in prossimità dell’aeroporto, per qui non subentra più la necessità di comunicare a grandi distanze, poi esistono anche i trasponder in UHF come anche le comunicazioni in onde corte.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #8 il: Dom 05 Nov, 20:50 2017 »
Tu hai una specie di stazione radio a casa?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #9 il: Dom 05 Nov, 21:04 2017 »
Più che una specie direi proprio una stazione :) Essendo radioamatore direi che non mi manca nulla.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #10 il: Dom 05 Nov, 21:15 2017 »
ah ottimo allora meglio ancora :D...io in linea d'aria disto 18,6 KM dall'aeroporto di Napoli...credi che sia possibile ascoltare le comunicazioni da casa?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #11 il: Lun 06 Nov, 08:43 2017 »
Se intendi dire di ascoltare qualche torre di controllo non saprei dirti, dipende se sei aperto oppure no, comunque anche se non ti arrivasse la torre di controllo sentiresti in tutti i casi gli aerei in volo. Io ad esempio abito lontanissimo da qualsiasi aeroporto ma gli aerei li ascolto anche con una radiolina da 30 in mano, non per nulla gli aerei girano di continuo sopra le nostre teste. :)

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #12 il: Mar 07 Nov, 17:18 2017 »
Tu cosa mi consiglieresti come apparato?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #13 il: Mar 07 Nov, 19:38 2017 »
Intendi dire un ricevitore! da tavolo o portatile! ...io comunque direi di preferire assolutamente quelli da tavolo.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #14 il: Mar 07 Nov, 19:41 2017 »
Perché preferiresti quelli da tavolo a quelli portatili? Me ne indicheresti qualcuno di buona fascia di entrambe le tipologie? Grazie  :)

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #15 il: Mar 07 Nov, 21:13 2017 »
Usare un portatile in mano con la sua antenna è una cosa ma avere un ricevitore da tavolo è un’altra, decisamente più comodo, almeno che tu non preferisca portartelo dietro. Per quanto riguarda le prestazioni poi dipende dall’antenna, di certo con una da portatile farà quel che potrà al contrario di un’antenna da esterno dove invece si ha una condizione ottimale. Inoltre a volte i portatili, avendo un ricevitore particolarmente sensibile, tendono a ricevere dei disturbi quando si usano antenne esterne, a differenza di quelli da base che invece sono più ottimizzati da questo punto di vista, ad ogni modo se prendi un portatile di fascia alta non ci dovrebbero essere problemi .

Come portatili ti consiglio un Icom IC-R20 o l’ultimo nato IC-R30 che però costa una cifra, oppure un AOR AR-8200-MK3.

Come scanner da tavolo invece potresti prendere un AOR 8600mk,2 oppure anche se fuori produzione ma li trovi usati, ICOM IC-R8500 e lo Yaesu VR-5000.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #16 il: Mar 07 Nov, 21:49 2017 »
Ah ok grazie :) pensi che l'uniden ubc125xlt possa essere un buon compromesso tra prezzo e qualità?

Offline GianlucaB

  • Full Member
  • ***
  • Post: 229
  • Karma: 19
Re:VHF aeronautica
« Risposta #17 il: Mar 07 Nov, 22:16 2017 »
Dovrebbe essere tutto gestito da un unica torre di controllo, che può usufruire di diverse frequenze.
Tutta la zona di competenza Brindisi, è gestita dal controllo radar situato nell'aeroporto di Brindisi-Casale, considera che un aeromobile  volando a 10km di altezza è sempre in portata ottica,  ovvero non ci sono ostacoli tra l'aeromobile e la torre, quindi non è difficile effettuare collegamenti.
Probabilmente non riuscirai ad ascoltare la torre, ma le trasmissioni degli aerei dovresti riuscire ad ascoltarle, basta beccare la frequenza giusta.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #18 il: Mer 08 Nov, 09:24 2017 »
Citazione
pensi che l'uniden ubc125xlt possa essere un buon compromesso tra prezzo e qualità?
Si tratta di uno scanner non a sintonia continua di fascia economica. Per quel che offre e a quel prezzo è comunque un buon ricevitore.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #19 il: Mer 08 Nov, 18:39 2017 »
Cosa vuol dire non a sintonia continua?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #20 il: Mer 08 Nov, 20:20 2017 »
Significa che fa dei salti di frequenza, ad esempio lo Uniden ubc125xlt copre le seguenti bande:

25-174 MHz
225-512MHz
806 - 960MHz

Non che sia così importante se coprisse anche le frequenze mancanti visto che di mezzo non c’è nulla di interessante da ascoltare essendo delle frequenze che potremmo definire morte, ma altri ricevitori sono invece a sintonia continua ad esempio da 1 a 1300 mhz senza interruzioni intermedie.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #21 il: Mer 08 Nov, 20:31 2017 »
Ah ok...bhe come credo che avrai ben capito a me interessa ascoltare da 118MHz a 136MHz...perche spesso vado fuori l'aeroporto a vedere gli atterraggi e decolli e per questo avevo pensato ad un portatile...poi se riuscissi a captare qualcosa anche da casa non sarebbe male...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #22 il: Mer 08 Nov, 20:52 2017 »
Allora potresti prendere un ricevitore portatile dedicato alla sola banda aeronautica tipo l’INTEK AR109, costa molto poco ed è ottimizzato per dare il meglio su questa banda.

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:VHF aeronautica
« Risposta #23 il: Gio 09 Nov, 08:47 2017 »
Per l'uso da campo questo piccolino citato per ultimo pare faccia al caso tuo (magari leggi qualche recensione in giro, giusto per accertarti che non sia una cinesata con bassa probabilità di funzionamento -perché quando si acquistano cinesate è tutta questione di fortuna! ;D-).

Però a occhio e croce non puoi metterci un'antenna esterna, che invece se intendi ascoltare da casa ti sarebbe di grande aiuto... documentati per vedere se questo è possibile.

Personalmente la "copertura continua" la ritengo piuttosto inutile... le trasmissioni interessanti e ascoltabili con più probabilità avvengono solo in determinate frequenze, non solo quelle aeronautiche, ma anche tutte le altre. A meno che uno abbia la passione specifica per l'ascolto dell'inascoltabile...  ;D
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #24 il: Gio 09 Nov, 12:02 2017 »
Come ricevitore è piuttosto apprezzato quindi non credo sia una delusione, oltretutto in realtà riceve anche da 137 a 174 e la FM 88-108 anche se credo sia ottimizzato soprattutto per ricevere da 118 a 137, anche l’antenna in dotazione dovrebbe risuonare qui al meglio.

Comunque nel suo piccolo sa dare fin troppo anche in considerazione del prezzo contenuto, sicuramente un gioiellino per gli appassionati dell’ascolto della banda aerea. Sottolineo poi che utilizza delle normali pile stile e non un pacco batteria proprietario, questo è sempre un vantaggio in quanto non arriverà mai il momento di sostituirlo perché esausto ma anche perché portandosi dietro delle pile di scorta non si rimane mai a piedi, poi ovviamente se si usano quelle ricaricabili meglio ancora.

Anche per quanto riguarda l’antenna non c’è alcun problema, è removibile e usa un normale connettore di tipo SMA.


Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:VHF aeronautica
« Risposta #25 il: Ven 10 Nov, 14:34 2017 »
Urca, ci sarebbe da prenderne uno da tenere sempre in tasca!
Molto interessante questo oggettino... prende anche la banda OM dei 2 m e tutti i servizi cittadini che sono di solito in VHF fino a 175 MHz circa (VV. UU., ambulanze, carri attrezzi, metronotte e chi più ne ha...).
Se ha anche uno scanner decentemente veloce è sicuramente un apparecchio molto divertente da portare sempre con se! Non lo conoscevo...
IW5CWC - Icom ID-51

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #26 il: Ven 10 Nov, 15:31 2017 »
Woow questo durante le mie ricerche non lo avevo mai trovato...come detto già da voi quello che mi ha frenato piu di una volta è anche la presenza di un pacco batterie proprietario...invece avendo delle stilo può durare in "eterno" senza mai dover sborsare soldi per cambiare tutto il pacco batteria. Mi state mettendo proprio nell'imbarazzo della scelta  ;D ;D ;D

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #27 il: Ven 10 Nov, 16:05 2017 »
Ma che voi sappiate l'ubc125xlt ha le pile stilo o un pacco batteria proprietario? Tra l'ubc125xlt e l’Intek AR109 quale consigliereste? In realtà ho trovato buoni feedback anche sull' Icom IC-R6...sono in crisi  :| :| :|

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #28 il: Ven 10 Nov, 16:51 2017 »
Citazione
Urca, ci sarebbe da prenderne uno da tenere sempre in tasca!
Infatti a guardarlo sembra un peperino. ^-^

Citazione
Ma che voi sappiate l'ubc125xlt ha le pile stilo o un pacco batteria proprietario?
Come vedi dalla foto anche lo Uniden usa le stilo.

Citazione
Tra l'ubc125xlt e l’Intek AR109 quale consigliereste?
L’Uniden ha un range di frequenza più ampio mentre l’Intek è più limitato anche se immagino abbia una ricezione migliore sulla airband.

Citazione
In realtà ho trovato buoni feedback anche sull' Icom IC-R6...sono in crisi
Devi deciderti :) l’Icom IC-R6 è di un'altra categoria e non gli manca nulla e neanche il costo è più lo stesso.


Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #29 il: Sab 11 Nov, 09:30 2017 »
Ormai ho deciso, devo scegliere tra l'ubc125xlt ed l'Icom IC-R6...tutti e due possono essere usati da casa con un atenna messa sul tetto? Ed inoltre, tutti e due si possono usare con altre antenne portatili migliori diverse dall'originale?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #30 il: Sab 11 Nov, 09:58 2017 »
Citazione
Ormai ho deciso, devo scegliere tra l'ubc125xlt ed l'Icom IC-R6
Francamente non vedo perché devi avere dei dubbi tra quale scegliere, l’Icom offre di più e non per nulla costa di più a differenza dello Uniden, tuttavia lo Uniden ha il vantaggio di avere il tastierino numerico e di avere una dimensione più grande, quindi più comodo da usare ma meno comodo da trasportare, anche il display dello Uniden e nettamente migliore, insomma come sempre ci sono pregi e difetti per uno e per l’altro.

Citazione
tutti e due si possono usare con altre antenne portatili migliori diverse dall'originale?
A riguardo dell’antenna non ci sono problemi visto che sono di tipo removibile anche se le antenna in dotazione in genere vanno benissimo a non c’è bisogno di cambiarla almeno che tu non ne voglia una specifica per una determinata banda.

Citazione
tutti e due possono essere usati da casa con un antenna messa sul tetto?
Chiaramente si, l’unica cosa che sottolineo è che spesso i portatili, per dare il meglio, hanno dei livelli di sensibilità e selettività diversi rispetto ad apparecchi veicolari o fissi e a volte tendono a tirarsi dietro disturbi di ogni genere, questo dipende soprattutto se la tua zona è satura di radiofrequenza, questo però è un discorso soggettivo e che non riguarda tutti i portatili. Io ad esempio ho il modello precedente IC-R5 e ho notato che ogni tanto usando l’antenna che ho sopra il tetto ascolto dei segnali spuria provvedenti da altre frequenze, nulla di importante ma a sottolineare che a mio avviso un portatile va considerato come tale anche sotto questo punto di vista.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #31 il: Sab 11 Nov, 12:32 2017 »
Grazie per la paziena nel rispondere a tutte le domande...mi indicheresti anche un'antenna ottimizzata per la banda aeronautica che vada bene per i due apparati di sopra? Grazie

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #32 il: Sab 11 Nov, 13:30 2017 »
Sinceramente non trovo nulla da collegare direttamente al portatile se non alcune telescopiche di dubbia funzionalità, ho visto però su eBay questa antenna dal marchio non ben definito venduta come dedicata alla banda aerea e venduta assieme a una sorta di prolunga anche se però la danno come veicolare, quindi immagino necessiti di una massa, tuttavia avendo un connettore SMA la potresti avvitare direttamente alla radio! In alternativa se vuoi, le antenne da esterno non mancano.

Per quanto riguarda il connettore non si può nemmeno pretendere che vada bene, se non va, basta prendere un adattatore.


Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #33 il: Sab 11 Nov, 13:58 2017 »
Si ne ho trovate anche io alcune su amazon...riflettevo su una cosa...dato che comunque devo spendere sui 200€ non è che su questa cifra in mercato ci sia proprio una ricetrasmittente sempre su quel range di frequenze? Magari può ritornarmi doppiamente utile...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #34 il: Sab 11 Nov, 14:09 2017 »
Nel senso che deve anche trasmettere o solo ricevere?

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #35 il: Sab 11 Nov, 14:11 2017 »
Anche trasmettere...va bene anche sono nelle bande amatoriali...purche riceva la VHF quasi completa come l'IC-R6

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #36 il: Sab 11 Nov, 15:08 2017 »
Ce ne sono tanti che non saprei da quale cominciare :)  Non è comunque la stessa cosa, uno scanner è molto più funzionale per la ricezione, ha funzionalità specifiche che spesso gli rtx non hanno e che li rendono molto più adatta per l’ascolto, inoltre la velocità di scansione è spesso più mediocre anche se dipende da modello a modello.

Quello più conosciuto però è il Kenwood TH-F7 e costa tutto sommato poco, riceve anche le onde corte in SSB ...cosa si può volere di più se non il Kenwood TH-D74 che però costa come scooter. çç20


Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #37 il: Sab 11 Nov, 15:57 2017 »
Allora se con il con il Kenwood TH-F7 posso sia ascoltare la banda aerea VHF che trasmettere/ascoltare sulla banda VHF marina consigliami tu se prendere il Kenwood TH-F7 oppure l'Icom IC-R6.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #38 il: Sab 11 Nov, 16:14 2017 »
Il punto è che il TH-F7 non lo puoi legalmente usare in trasmissione e anche se fosse deve essere usato esclusivamente sulle frequenze dei radioamatori, inoltre non potresti portartelo in giro se non a tuo rischi e pericolo, le sanzioni sono salate quindi decidi tuo come procedere.

L’Icom IC-R6 invece, essendo un ricevitore non richiede alcuna autorizzazione e puoi anche portartelo in giro senza temere nulla, ovviamente per poter ascoltare solo quello che è consentito, ovvero essenzialmente i radioamatori e le stazioni radio commerciali. A parte questo però, rimane il fatto che essendo uno scanner vero e proprio è più indicato per fare ascolto. Poi se preferisci uno rispetto all'altro solo perché ti piace allora prendi quello che ti piace. :)

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #39 il: Sab 11 Nov, 16:17 2017 »
Quello che dici tu è correttissimo...ma volendolo usare anche a lavoro (marina) credo che mi convenga comprare di piu il TH-F7 in modo che posso anche interagire con le radio di bordo durante specifiche attività...o no?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #40 il: Sab 11 Nov, 16:33 2017 »
Se tralasciamo l’aspetto legale è ovvio che ti sarà più comodo, in pratica una sorta di due in uno, poi non so se a bordo tu possa avere dei problemi sul fatto che stai usando una ricetrasmittente non a norma.

Ricorda però che quando è nuova trasmette solo sulle frequenze dei radioamatori e che per la modifica bisogna aprirlo e metterci le mani, almeno che non lo trovi usato già modificato o se il venditore fa la modifica per te.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #41 il: Sab 11 Nov, 16:39 2017 »
Capito...tu eventualmente sapresti aiutarmi per modificarlo?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #42 il: Sab 11 Nov, 18:04 2017 »
Per il Kenwood TH-F7 si trovano una marea di informazioni in rete visto che è uno dei portatili più venduti di sempre, ti allego comunque un PDF che spiega come fare la modifica, è traslato dall’inglese ma comprensibile.

Non è una modifica difficile ma è chiaro che devi avare già una manualità acquisita altrimenti rischi di non riuscirci o peggio di fare danni.

Offline GianlucaB

  • Full Member
  • ***
  • Post: 229
  • Karma: 19
Re:VHF aeronautica
« Risposta #43 il: Dom 12 Nov, 10:29 2017 »
Considera che rimane un apparato radioamatoriale, quindi intanto è necessaria la patente, se non si ha la patente si rischia milaeuro di multa, poi  l'antenna è accordata per trasmettere su frequenze radioamatoriali, 144-145 Mhz quindi sulle frequenze nautiche anche se l'apparato è in grado di trasmettere, senza l'antenna adeguata rischi di fare poco o nulla.
Puoi montare una antenna che lavori sulla banda nautica, ma poi probabilmente perderai sulle frequenze aeronautiche che vuoi ascoltare.

Il mio consiglio, prenditi uno scanner, e se proprio ti serve per lavoro, prenditi un altro rtx funzionante ed  omologato per la banda nautica.



Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #44 il: Dom 12 Nov, 11:40 2017 »
Certamente avere due radio dedicate è sempre la miglior soluzione sia dal punto di vista tecnico che legale, l’unico inconveniente è quello di avere appresso due apparecchi invece di uno ma dopotutto il detto della moglie e la botte piena lo conosciamo tutti. çç43

Ci sono però molte antenne per portatili che le danno funzionanti da 136 a 174, poi sul reale guadagno è tutto da vedere. Con i miei portatili ad esempio ricevo tranquillamente sia gli aerei che la banda nautica e credo che anche in tx non ci siano particolari problemi anche se rimano il fatto che un’antenna ottimizzata darà sempre e comunque il massimo.


Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #45 il: Lun 13 Nov, 12:09 2017 »
Vi ringrazio per l'aiuto...allora a questo punto volendo evitare gli eventuali problemi dell'accordatura d'antenna e lasciando perdere la banda VHF marina mi consigliate lo stesso di prendere il Kenwood TH-F7 (che non vado più a modificare) o l'Icom IC-R6?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #46 il: Lun 13 Nov, 13:55 2017 »
Sinceramente non saperi cosa risponderti per il semplice motivo che non so alla fine a cosa ti serviranno!!

Se ti serve solo ricevere, allora non c’è nulla di meglio di uno scanner vero e proprio come l’Icom IC-R6 o come qualsiasi altro, se invece devi anche trasmettere allora meglio un ricetrasmittente qualsiasi che ti permetta di farlo sulle frequenze che ti servono. Dipende esclusivamente dalle tue esigenze personali, poi che tu prenda un apparecchio piuttosto che un altro va bene comunque, tutti funzionano bene e ormai tutti fanno tutto almeno che tu non abbia esigenze particolari.

In tutti i casi se prendi il TH-F7 modificato (ma ne esistono molti altri) potrai usare sia la banda nautica in ricezione e trasmissione e anche ascoltare la banda aeronautica e su questo non ci piove, lo sottolineo perché non vorrei ti avessi inteso che non potresti tecnicamente farlo, anzi non c’è alcun problema se non di ottimizzazione di antenna ma non assolutamente necessario se non si vuole ottenere il top.

Tra le infinite alternative c’è ad esempio il Wouxun kg-uv9d plus che tra le tante cose e fa tutto quello che serve a te, cioè ha la banda aerea e la banda nautica.


Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #47 il: Lun 13 Nov, 14:56 2017 »
Si dopo i vostri aiuti ho deciso che mi va bene anche solo ricevere la banda aeronautica ed trasmettere solo su quella amatoriale...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #48 il: Lun 13 Nov, 16:37 2017 »
Allora non hai che l’imbarazzo della scelta considerando che ce ne sono diversi che ricevono anche sulla airband.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #49 il: Lun 13 Nov, 19:13 2017 »
http://www.forumradioamatori.it/forum/index.php?topic=2637.0 Qui c’è giusto un annuncio di un TH-F7 usato a 170 euro anche se non so se è modificato, una bella lucidata e sarà come nuovo. 8)

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #50 il: Lun 13 Nov, 23:29 2017 »
Dalla foto non si capisce...la batteria è proprietaria o no?

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #51 il: Mar 14 Nov, 10:20 2017 »
Usa una propria batteria come la quasi totalità delle ricetrasmittenti in circolazione (a parte molti pmr) ma esiste come accessorio opzionale il BT-13 che consente di usare le pile stilo anche ricaricabili. Il pacco batterie non è comunque un problema, il TH-F7 c’è l’ha un amico da oltre dieci anni e usa ancora il pacco batterie originale senza alcun problema di ricarica o durata, anche se, è chiaro che dipende sempre da quanti cicli di carica e scarica è sottoposto durante l’arco di vita.

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:VHF aeronautica
« Risposta #52 il: Mar 14 Nov, 15:00 2017 »
Occhio che quando si parla di trasmissione occorre sempre essere coscienti che occorre avere tutte le autorizzazioni del caso... che coprono comunque sempre una specifica e ristretta banda di frequenze a seconda dell'utilizzo...
Non mi stancherò mai di ripeterlo su questi forum, perché spesso si tende a dimenticarlo ::)  (complici anche le ricetrasmittenti cinesi di costo irrisorio...).

P.S. Anche per ricevere occorre una specifica autorizzazione e lo si può fare solo su certe frequenze (quelle commerciali e radioamatoriali) a dirla proprio tutta! Uomo avvisato...  ;)
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #53 il: Mar 14 Nov, 15:36 2017 »
Si è sempre bene precisare che servono le necessarie autorizzazioni per quanto riguarda la trasmissione. Per la sola ricezione invece non è più obbligatorio alcuna autorizzazione orma dal 2001. (rt. 43 del DPR n. 447/2001)

L’attestato SWL è rimasto puramente facoltativo per gli appassionati di radioascolto che desiderano avere un nominativo SWL. Chiaramente tale attestato è rimasto invariato, cioè consente il libero ascolto delle sole stazioni di radioamatore oltre ovviamente a quello che è legalmente consentito, in pratica essenzialmente le emmitenti di tipo broadcasting. Per tutto il resto l’ascolto non è consentito e non esiste autorizzazione alcuna per poterlo fare.


Il DPR 5 ottobre 2001 n. 447   Decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2001,
"Regolamento recante disposizioni in materia di licenze individuali e di autorizzazioni generali per i servizi di telecomunicazioni ad uso privato"  ART. 43 (ASCOLTO)


Art. 43 (Ascolto)
1. È libera l'attività di solo ascolto sulla gamma di frequenze attribuite al servizio di radioamatore.

sancisce e stabilisce, al di là di ogni ragionevole dubbio e possibile interpretazione, che per ascoltare le bande assegnate al Servizio di Amatore, non occorre più nessun permesso, nessuna autorizzazione, nessuna licenza, nessuna dichiarazione: mettersi all'ascolto delle bande utilizzate dai radioamatori è assolutamente libero, lecito, permesso. Di fatto tutte le "autorizzazioni per l'installazione di una stazione radio di solo ascolto delle bande dei radioamatori decadono.

Articolo 9 (Ascolto)
L'attestato dell’attività di ascolto non è più obbligatoria, se desiderate la sigla distintiva relativa all’attività radioamatoriale di solo ascolto-SWL (short wave listener ) per inserirla nella propria QSL o per partecipare a contest, diplomi , allora potete richiedere SWL.

Articolo 9 (Ascolto)
1. I soggetti di cui all'art. 43 del dPR n. 447/2001, che intendono ottenere un attestato dell'attività di ascolto, possono richiedere, con domanda in bollo conforme all'allegato F, l'iscrizione in apposito elenco e l'assegnazione di una sigla distintiva, da apporre su copia della domanda stessa o su documento separato conforme al modello di cui all'allegato G.

2. La sigla distintiva relativa all'attività radioamatoriale di solo ascolto-SWL (short wave listener ) è formata da: "lettera I (Italia), numero di protocollo, sigla della provincia di appartenenza".

Offline GianlucaB

  • Full Member
  • ***
  • Post: 229
  • Karma: 19
Re:VHF aeronautica
« Risposta #54 il: Mar 14 Nov, 19:31 2017 »
Aggiungo che è libero l'ascolto, ma utilizzando appartai solo riceventi, tipo uno scanner, e solo su alcune frequenze.
Se non hai la patente,  non puoi utilizzare un th-f7 e nessun altro apparato rtx radioamatoriale nemmeno per fare solo ascolto.
 

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #55 il: Mer 15 Nov, 11:47 2017 »
Chiaramente questo è un punto importante, solo ricevitori e non apparecchi anche in grado di trasmettere, quindi schumy91, se prendi il TH-F7 non potrai mai regolarizzarti almeno che non ti fai la patente ....comunque nel caso tu lavorassi sulla nave come operatore radio credo che forse sei esonerato dagli esami quindi non avresti più scuse per patentarti çç40

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #56 il: Mer 15 Nov, 14:29 2017 »
Quindi da come ho capito mi state tutti consigliando di prendere uno scanner e basta...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #57 il: Mer 15 Nov, 14:42 2017 »
Appunto è un consiglio per i motivi sopradescritti, poi sei liberissimo di fare come meglio credi, se ad esempio preferisci seguire l’istinto e prendi il TH-F7 anche per pura curiosità non c’è niente di vietato, la vendita è libera ma l’uso no quindi dovrai farti da solo i propri conti.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #58 il: Mer 15 Nov, 14:47 2017 »
Ci mancherebbe...allora ho deciso...prendo l'Icom IC-R6!!!

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #59 il: Mer 15 Nov, 18:08 2017 »
In ogni caso sarebbe stata sempre una scelta tecnicamente positiva :)

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #60 il: Mer 15 Nov, 22:24 2017 »
Mmmm scusami ma non ho capito cosa vuoi intendere...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #61 il: Gio 16 Nov, 09:22 2017 »
Nel senso che entrambi sono ottimi apparecchi anche se ognuno con proprie caratteristiche.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #62 il: Gio 16 Nov, 12:39 2017 »
Ah si si certo...ma perche in aeronautica usano la modulazione AM e non la FM?

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 291
  • Karma: 6
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:VHF aeronautica
« Risposta #63 il: Gio 16 Nov, 12:57 2017 »
Ah si si certo...ma perche in aeronautica usano la modulazione AM e non la FM?

Se qualcuno ha la risposta sarò contento di impararlo anche io...
IW5CWC - Icom ID-51

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #64 il: Gio 16 Nov, 13:07 2017 »
Ci sono diverse supposizioni in merito ma evidentemente vanno sommati diversi fattori come ad esempio la questione tecnica, politica, amministrativa a livello mondiale nel caso si decidesse di cambiare modo di emissione.

L’ampiezza modulata si usa perché così è stato scelto in un'epoca in qui l’AM era il modo di emissione più semplice e comune e così è rimasto, c’è poi chi sostiene che entri in ballo anche l’effetto doppler, molto sentito in FM e SSB ma molto meno in AM, poi di preciso di altri motivi non è dato a sapersi o almeno si sentono dire tante cose ma nulla di ufficiale.

Nell’epoca del digitale sembra veramente strano che un settore come quello aeronautico che rappresenta il top della tecnologia si usi ancora una modalità di emissione così preistorica, tuttavia funziona benissimo e non c’è alcun motivo per mandarlo in pensione. Obsoleto non significa che non funzioni ma solo che esiste di meglio e meglio non significa strettamente necessario, insomma tutto funziona come dovrebbe e necessità particolari non ce ne sono per qui tutto rimane così, di certo se cambiano passeranno a dei sistemi digitali magari satellitari e sicuramente cifrati per qui addio all’ascolto della banda aeronautica. çç17

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #65 il: Gio 16 Nov, 13:13 2017 »
Bhe non sono un esperto ma a quanto pare non se ne è mai sentito parlare di abbandonare tale sistema di comunicazione...

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #66 il: Gio 16 Nov, 16:13 2017 »
Infatti non mi sembra ci sia nessun piano in questo senso e per gli swl è sicuramente un bene, il rischio appunto è che un giorno questo tipo di comunicazioni diventino inascoltabili chissà! Sarebbe un gran dispiacere, e poi sono tra le poche comunicazioni in AM rimaste e questo le rende ancora più interessanti.

Offline schumy91

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 50
  • Karma: 0
Re:VHF aeronautica
« Risposta #67 il: Sab 18 Nov, 09:37 2017 »
Io credo e spero che non lo abbandoneranno mai in quanto è un sistema tanto semplice quanto affidabilissimo.

Offline Trasponder

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 80
  • Karma: 1
Re:VHF aeronautica
« Risposta #68 il: Sab 18 Nov, 10:39 2017 »
Direi che semplicità e affidabilità vanno sempre a braccetto, anzi tutto il resto sono solo effetti speciali hi çç51 Probabilmente prima che ci sarà un cambiamento ci vorranno intere generazioni!

Forumradioamatori.it

Re:VHF aeronautica
« Risposta #68 il: Sab 18 Nov, 10:39 2017 »

 

free countersfree countersfree counters