Autore Topic: Presentazione e radio sconosciute  (Letto 383 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Presentazione e radio sconosciute
« il: Gio 12 Ott, 16:58 2017 »

Salve,mi chiamo Riccardo e ho 45 anni,sono di Biella.Non sono un appassionato di radio ,cb e cose del genere ma mio padre mi ha regalato due radio piuttosto complicate e vorrei capire come funzionano.
Lui le usava per ascoltare frequenze am perché è fissato con la Rai,ma a suo dire queste radio beccano anche frequenze dei radioamatori.Sono qui fondamentalmente per chiedere un aiuto,e chissà,magari scoprire a questo punto un nuovo hobby.A questo punto credo che dovrò aprire un topic nell apposita sezione.Chiedo conferma all amministratore.
Grazie molte e saluti
Ps: le radio in questione sono una Tecson pl 660 e una Philips Ae 3750



Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #1 il: Gio 12 Ott, 19:11 2017 »
Ciao a benvenuto nel forum.

Il Tescus PL-660 non è esattamente un ricevitore sconosciuto, al contrario è quello più conosciuto e venduto della sua categoria, copre l’intera gamma delle onde corte in AM  SSB e la banda aeronautica in VHF e appunto consente anche l’ascolto delle frequenze dei radioamatori che in onde corte sono le seguenti....

•   160 metri (1830 – 1850 kHz) 
•   80 metri (3500 – 3800 kHz)
•   40 metri (7000 – 7200 kHz)
•   30 metri (10 100 - 10 150 kHz)
•   20 metri (14 000 - 14 350 kHz)
•   17 metri (18 068 - 18 168 kHz)
•   15 metri (21 000 - 21 450 kHz)
•   12 metri (24 890 - 24 990 kHz)
•   10 metri (28 000 - 29 700 kHz)

Le più usate sono i 40 metri da 7000 a 7.200 kHz e i 20 metri da 14.000 a 14.350 kHz. In queste due bande è molto più probabile poter ascoltare dei radioamatori ed evidentemente solo i segnali più forti visto che ci vorrebbe un’antenna più adatta posizionata in alto e all’esterno. Naturalmente dovra commutare il ricevitore da AM a SSB.

Il Philips Ae 3750 invece è un modello vecchio risalante alla fine degli anni 90 e con caratteristiche più limitate.

Se ti manca il manuale del Tescun PL-660 te lo allego direttamente qui sotto così potrai imparare a conoscerlo meglio.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #2 il: Gio 12 Ott, 19:58 2017 »
Buonasera,
Intanto grazie per risposta esaustiva: le radio sono esattamente quelle.La tecsun in mio possesso è nera ma credo non cambi nulla.Io sono completamente ignorante in materia ma a sto punto la curiosità è tanta.In modalità AIR non becca nulla,in fm/am ha un ottima ricezione e in sw ho trovato canali russo/cinesi/giapponesi e arabi.Ora do una letta al manuale che mi mancava (e ti ringrazio tanto di averlo allegato).Ho alzato L antenna e collegata L antenna col jack a filo che ho posizionato all' esterno facendolo passare dalla finestra.Ora ci perdo un po' di tempo provando a sintonizzarmi sulle frequenze.
Non ho capito bene a cosa serve il pulsantino SSB che fa uscire due scritte usb/lsb.Mi sembra comunque un apparecchio un pochino complicato ma mi sembra di aver capito che vale la pena studiare.
Ricapitolando: entro in modalità sw,ssb( usb o lsb?) e provo a manipolare nei range che mi hai postato.dico bene?
Ps: è dotata di una manopola che cambia le voci...
Grazie mille
Riccardo

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #3 il: Gio 12 Ott, 20:54 2017 »
Per la AIR band devi avere pazienza, vedrai che anche li c’è un bel po’ di traffico anche se va detto che il limite è dato dall’antenna, ce ne vorrebbe una dedicata da installare sul tetto.

SSB è una modalità di trasmissione così come lo sono AM e FM. I radioamatori appunto trasmettono in SSB che a sua volta è divisa in USB e LSB.

Quando sei in 40 metri (7000 – 7200 kHz) devi commutare in LSB, mentre quando sei in 20 metri (14 000 - 14 350 kHz) devi commutare in USB.

In pratica dai 160 metri fino ai 30 metri si usa la LSB, invece dai 20 metri fino ai 10 metri si usa il modo di emissione USB. Questo fa parte dei bandplan dei radioamatori e puoi fare riferimento alla tabella che ti ho scritto in precedenza.

Ricorda anche di usare un passo di spostamento (step) molto corto altrimenti avresti difficoltà a centrare il segnale, la voce potrebbe risultare al massimo paperina oppure troppo grave.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #4 il: Gio 12 Ott, 21:18 2017 »
Grazie,sei stato chiarissimo.nel frattempo ho dato una letta al manuale e ho scandagliato le frequenze che mi hai postato.Sui 14000 ho avuto più soddisfazione intercettando voci che scandivano sigle (immagino il loro nome in codice).Tutte straniere,Olanda e Spagna,mi pare.Il tutto condito da un sottofondo tipo friggitrice ma forse perché ero su usb anziché lsb.La manopola la giro molto piano ma non ha la mezza misura,lo 0,5 per intenderci.ho tre posizioni per L antenna DX/LOCAL /NORMAL.io ho impostato su DX.Ci perderò del tempo perché mi sembra interessante,non pensavo che con una radiolina(che all apparenza mi pareva na cinesata)si potessero sentire cose così lontane.Mi sembra di aver captato pure delle trasmissioni in codice morse,ammesso che esistano ancora.
Grazie ancora ,ti terrò aggiornato sugli sviluppi perché ho intenzione di studiare un poco questa strana radio.
Grazie mille
Ps: si accettano sempre altre informazioni che potrebbero tornare utili ad un neofita come me .
Grazie

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #5 il: Ven 13 Ott, 08:05 2017 »
I  radioamatori sono in tutto il mondo quindi potenzialmente potrai ascoltare qualsiasi paese, l’Europa arriva più di frequente ma quando c’è propagazione lunga è facile ascoltare qualsiasi nazione.

Il fruscio che senti è il normale rumore della SSB e ovviamente con un ricevitore così economico è normale sentire rumore e disturbi maggiori rispetto ad un ricevitore più professionale.

Il codice morse è usatissimo dai radioamatori ed a inizio di ogni banda ne è assegnata una apposita fetta dadicata esclusivamente alla telegrafia.

Per tutto il resto non ti rimane che girare la manopola e scoprire da te nuovi segnali. :)

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #6 il: Ven 13 Ott, 12:00 2017 »
Grazie dei consigli.Ed io che pensavo che il codice Morse fosse andato in disuso da anni;pensa come sono messo.Oggi ci passò un po' di tempo e vediamo cosa scopro di nuovo.
Grazie delle info .
A risentirci.
Riccardo

Offline mithrandirxxx

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 262
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #7 il: Ven 13 Ott, 14:52 2017 »
Salve,mi chiamo Riccardo e ho 45 anni,sono di Biella.Non sono un appassionato di radio ,cb e cose del genere ma mio padre mi ha regalato due radio piuttosto complicate e vorrei capire come funzionano.
Lui le usava per ascoltare frequenze am perché è fissato con la Rai,ma a suo dire queste radio beccano anche frequenze dei radioamatori.Sono qui fondamentalmente per chiedere un aiuto,e chissà,magari scoprire a questo punto un nuovo hobby.A questo punto credo che dovrò aprire un topic nell apposita sezione.Chiedo conferma all amministratore.
Grazie molte e saluti
Ps: le radio in questione sono una Tecson pl 660 e una Philips Ae 3750

Io ho cominciato un anno fa proprio con un pl660. Ascoltavo quello che passava l'etere.
Ce l'ho ancora e la accendo di tanto, quando non ho molto tempo per mettermi davanti l'rtx.

Comincia pure così e vedrai che di li a poco prenderai patente e radio ;D

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #8 il: Ven 13 Ott, 15:31 2017 »
Vero ma alla fine bisogna vedere quanto dura, spesso è solo curiosità del momento che si spegnerà presto, a volte invece è amore a prima vista. :-*

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #9 il: Ven 13 Ott, 16:36 2017 »
Salve,mi chiamo Riccardo e ho 45 anni,sono di Biella.Non sono un appassionato di radio ,cb e cose del genere ma mio padre mi ha regalato due radio piuttosto complicate e vorrei capire come funzionano.
Lui le usava per ascoltare frequenze am perché è fissato con la Rai,ma a suo dire queste radio beccano anche frequenze dei radioamatori.Sono qui fondamentalmente per chiedere un aiuto,e chissà,magari scoprire a questo punto un nuovo hobby.A questo punto credo che dovrò aprire un topic nell apposita sezione.Chiedo conferma all amministratore.
Grazie molte e saluti
Ps: le radio in questione sono una Tecson pl 660 e una Philips Ae 3750

Io ho cominciato un anno fa proprio con un pl660. Ascoltavo quello che passava l'etere.
Ce l'ho ancora e la accendo di tanto, quando non ho molto tempo per mettermi davanti l'rtx.

Comincia pure così e vedrai che di li a poco prenderai patente e radio ;D


Ciao,cosa è L RTx?

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #10 il: Ven 13 Ott, 16:43 2017 »
Vero ma alla fine bisogna vedere quanto dura, spesso è solo curiosità del momento che si spegnerà presto, a volte invece è amore a prima vista. :-*

È vero,ma sono uno abbastanza curioso .ieri sera mi ci sono addormentato e ho almeno capito il funzionamento della radio che a prima vista mi sembrava un attrezzo incomprensibile.Devo dire che questo accrocchio mi sta appassionando.Ho anche "canalizzato" L antenna portandola dalla camera da letto fino fuori alla legnaia.A tale proposito chiedo se esiste un antenna un po' più potente col jack per potenziare la ricezione.l unica banda muta rimane la AIR...

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #11 il: Ven 13 Ott, 18:03 2017 »
Esistono prodotti equivalenti ma più performanti,magari con prezzi accessibili,nel caso in cui mi venisse voglia di approfondire?a me basterebbe ascoltare..
Grazie a tutti

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #12 il: Ven 13 Ott, 20:55 2017 »
Citazione
Ciao,cosa è L RTx?
RTX sta per ricetrasmittente :)

Citazione
A tale proposito chiedo se esiste un antenna un po' più potente col jack per potenziare la ricezione
Si ce ne sono anche di apposite per questo tipo di ricevitori, ad esempio la Sony AN-LP1 espressamente per le onde corte, si tratta di un’antenna attiva e direzionale, aumenti il segnale se puntata nella giusta direzione e diminuiscono le interferenze in quanto tende a ricevere soprattutto nella direzione in qui è puntata.


Citazione
Esistono prodotti equivalenti ma più performanti
Si ci sono ad esempio i ricevitori della Sangean che notoriamente costruisce apparecchi di ottima qualità anche se il prezzo ovviamente sarà più alto.

In alternativa potresti comprare un ricevitore da base usato anni 80/90 come per esempio lo Yaesu FRG-8800 o il Kenwood R-5000 giusto per dire alcuni dei più noti, su eBay, Subito e Kijiji si trovano ancora facilmente così come altri ricevitori simili.

Se invece non vuoi limitarti alle sole onde corte allora ci sono gli Scanner che coprono l’intera banda utile in tutti i modi di emissione o comunque a seconda del modello, nell’ultima foto per esempio c’è il mitico Yaesu VR-5000 giusto per dirne uno, anche questo fuori produzione ma comunque si trova a ancora, se poi hai soldi da spendere la materia prima non manca.



Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #13 il: Sab 14 Ott, 00:11 2017 »
Grazie a tutti per le risposte.
stasera ho passato più di due ore a scandagliare e ho sintonizzato qualche radioamatore sui 7000 e sui 14000.peccato solo il rumore di fondo.Ho anche indossato delle cuffie per percepire meglio.Ho dato un occhiata all antenna Sony che però è un poco cara per le mie possibilità.Di sicuro però la vera pecca di questa radio credo sia proprio L'antenna; avrei visto la Hot DEGEN DE31MS .Pensate sche si può migliorare qualcosa?
Per quanto riguarda gli scanner sono bellissimi ma è ancora troppo prematuro spendere queste cifre,a meno che non c'è ne siano intorno ai 150 euro,magari nuovi.
Leggendo sul forum ho seguito le discussioni circa queste radio cinesi che però sarebbero fuorilegge se non accompagnate da regolare patentino,a meno che non si ascolti e basta(che poi vallo a dimostrare...).
A tal proposito ho visto uno scanner da tavolo Uniden UBC355CLT il quale è in grado di scandagliare più frequenze e che con il quale non si correrebbe nessun rischio.ho capito bene?
Grazie per la pazienza
Riccardo

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #14 il: Sab 14 Ott, 09:43 2017 »
Se posso darti un consiglio, il rumore di fondo lo si sente di più quando un segnale è basso ma, più quando questo è forte più il rumore tende a scomparire, poi bisognerebbe capire se si tratta di un rumore naturale oppure se hai qualche dispositivo in casa che in qualche modo lo amplifica, dovresti ad esempio provare ad allontanarti da casa e dalle altre abitazioni per verificare la cosa.

L’antenna è alla base di tutto per poter “captare” i segnale, quella in dotazione è il minimo e ogni altra soluzione non potrà che migliorare la ricezione, magari aumenteranno anche i disturbi ma questo è dovuto anche al ricevitore dal costo economico.

Tutti gli apparecchi menzionati sono ricevitori per qui non è richiesto alcun patentino, problemi in questo senso non ce ne sono.

Per quanto riguarda i ricevitori bisogna distinguere tra un ricevitore dedicato alle sole onde corte e uno scanner a larga banda che invece è in grado di operare in tutte le frequenze ma a discapito spesso della qualità in onde corte se non si va su degli apparecchi di fascia alta, quelli più economici comunque non hanno la SSB e nemmeno le onde corte da 1 a 30 mhz, l’ Uniden UBC355CLT ad esempio non ha la SSB e non è sintonia continua, infatti copre le seguenti bande 25-87 MHz, 108-174 MHz, 406-512MHz, 806-960 MHz anche se in fondo in queste bande c’è già la maggior parte del traffico utile.

Insomma se si vuole tutto qualità compresa bisogna spendere, altrimenti ci si accontenta di parecchi compromessi e 150 euro sono pochi per il nuovo, meglio allora andare sull’usato dove le occasioni non mancano.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #15 il: Sab 14 Ott, 13:49 2017 »
Salve,
Il tecsun è praticamente attaccato al modem,oggi lo porto fuori e vediamo se migliora.I consigli sono sempre ben accetti e mi pare di capire ch al momento è meglio fare pratica sulla " radiolina".Ho intenzione però di abbinarla ad una antenna più potente: la Degen  DE 31 ms .potrei aver dei miglioramenti o sarebbero soldi buttati?
Grazie per la pazienza
Riccardo

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #16 il: Sab 14 Ott, 16:29 2017 »
Non c’è posizione peggiore per un ricevitore di essere messo vicino al router. I router possono rivelarsi un incubo, era meglio se non li inventavano. >:( :)

Quando si compra un’antenna non sono mai soldi buttati ma non devi aspettarti miglioramenti miracolosi visto che stiamo parlando di un semplice pezzo di filo, una vera antenna per le onde corte è mediamente molto grande, naturalmente la posizione dove viene installata è fondamentale, cioè possibilmente il più in alto e aperta possibile, comunque qualsiasi altra evidentemente andrà meglio dell’antenna telescopica.

Forse però dovrai in molte occasioni attivare l’attenuatore in quanto con un’antenna con maggior guadagno potrebbe succedere che aumentino anche i disturbi, questo è tipico di questi ricevitori economici.

Ti allego anche questa recensione in formato PDF così conoscerai ancora meglio questo comunque ottimo ricevitore commerciale.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #17 il: Sab 14 Ott, 23:54 2017 »
Non c’è posizione peggiore per un ricevitore di essere messo vicino al router. I router possono rivelarsi un incubo, era meglio se non li inventavano. >:( :)

Quando si compra un’antenna non sono mai soldi buttati ma non devi aspettarti miglioramenti miracolosi visto che stiamo parlando di un semplice pezzo di filo, una vera antenna per le onde corte è mediamente molto grande, naturalmente la posizione dove viene installata è fondamentale, cioè possibilmente il più in alto e aperta possibile, comunque qualsiasi altra evidentemente andrà meglio dell’antenna telescopica.

Forse però dovrai in molte occasioni attivare l’attenuatore in quanto con un’antenna con maggior guadagno potrebbe succedere che aumentino anche i disturbi, questo è tipico di questi ricevitori economici.

Ti allego anche questa recensione in formato PDF così conoscerai ancora meglio questo comunque ottimo ricevitore commerciale.

Ciao Lucas,grazie intanto per la risposta e L allegato che ho letto con interesse.e io che a prima vista non davo una lira a questa radiolina.Io comunque ho già applicato anche L antenna a filo che ho trovato nella scatola .l ho portata fuori tramite uno spazio ricavato tra il muro e la finestra.quindi in teoria sta già viaggiando con due antenne,ma mi sembra che la Degen  sia più seria,ecco perché ti chiedevo se valeva la pena acquistarla.La radio comunque è sulla scrivania a 5 cm dal modem telecom 20 mega e quando la porto fuori la distanza arriva al max ad un metro visto che la mia stanza dá sul cortile.Proveró allora a spegnerlo.Oggi comunque c era più traffico del solito,forse perché anche sabato.trovato radioamatori dalle lingue incomprensibili,forse asiatici e dell Europa dell est,anche due spagnoli...insomma si incomincia a trovare qualcosina .
Grazi ancora
Riccardo

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #18 il: Dom 15 Ott, 09:39 2017 »
Anche se non è un ricevitore professionale non è nemmeno un radiolina di poco conto, il prezzo medio si aggira sui 120 euro anche se il prezzo tende a calare sempre più.

L’antenna a filo in genere va un po’ meglio di quella telescopica, la Degen in questione invece è un’altra tipologia di antenna decisamente più performante, vale comunque la pena di provarla, non costa tanto e ti consente di tirare fuori quei segnali che con la stilo o il filo potrebbero essere difficilmente ascoltabili e comunque hai dei vantaggi in senso generale.

La quantità di traffico dipende da tanti fattori, principalmente dalla propagazione ionosferica che varia in base alla giornata e ai periodi dell’anno oltre che a essere diversa in base alla banda. A volte poi i radioamatori organizzano ad esempio dei contest o delle attivazioni, in pratica una specie di gare di collegamento e, in quei giorni (di solito il fine settimana) c’è grandissimo traffico anche se piuttosto noioso visto che si tratta di collegamenti brevissimi solo per la confermare l’avvenuto contatto.

Ci sono comunque tantissimi segnali un po’ ovunque sia nelle bande dei radioamatori che fuori, ad esempio se vai a 14.070 USB, quasi sempre ci sono segnali in PSK31, ovvero collegamenti via radio digitali fatti tramite computer effettuati dai radioamatori (vedi schermata allegata), in pratica simili ai segnali delle telescriventi. Se colleghi l’uscita audio del Tecsun al PC, con un apposito software riesci a visualizzare a video le informazioni scambiate, questo giusto per dirti la varietà di traffico presente, naturalmente ci vogliono conoscenze ed esperienza ma questo dipende da quanto interesse si ha verso la radio e tutti i sistemi a essa collegati, ci sono poi le VHF-UHF ecc.. insomma un mondo tutto da scoprire e imparare.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #19 il: Dom 15 Ott, 19:28 2017 »
Salve,grazie per L info.Ho appena ordinato la Degen dalla Cina al costo di 17 euro.Ci vorrà del tempo per testarla e mi chiedevo se fosse possibile metterla all' esterno,magari contro il muro della casa per non esporla troppo,è possibile o è solo da interno?
Devo dire che questo hobby è davvero complicato ma deve essere affascinante.Domani quando torno a casa provo a spegnere il modem e vediamo se migliora.L ho chiamata radiolina solo perché all apparenza mi sembrava un giocattolino ma mio padre mi ha confermato il prezzo che non mi sarei mai aspettato.Ho capito che é è no strumento dignitoso e anche valido per poter imparare.
Grazie ancora e a risentirci.
Intanto leggo i topic di questo interessante forum che aiutano a farmi capire qualcosa in più.
Grazie per la disponibilità e i preziosi suggerimenti.
A presto
Riccardo

Offline Lucas

  • Full Member
  • ***
  • Post: 126
  • Karma: 4
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #20 il: Dom 15 Ott, 21:29 2017 »
Citazione
mi chiedevo se fosse possibile metterla all' esterno,magari contro il muro della casa per non esporla troppo,è possibile o è solo da interno?
La DEGEN DE31MS è una loop per interni ed è dotata di un proprio amplificatore, è sufficiente metterla sulla finestra tipo come si vede in questa foto se proprio vuoi ottenere qualcosa in più.

Citazione
Domani quando torno a casa provo a spegnere il modem e vediamo se migliora
In genere basta che il router non sia troppo vicino, almeno che quello che hai tu non sia micidiale!

Ne caso non lo sapessi esistono anche una miriade di ricevitori remoti che puoi controllare direttamente da PC, basta che vai ad esempio sul sito WebSDR.org e potrai ascoltare anche le VHF/UHF oltre alle onde corte, su questi ricevitori sono in genere installate delle antenne come si deve quindi ricevi un bel po’ di segnali e tutti pulitissimi grazie alla tecnologia SDR.

L’unico inconveniente è che ascolterai i segnali come se tu fossi ne paese dove si trova il ricevitore quindi ad esempio quelli in VHF-UHF saranno tutti segnali locali del posto. Ovviamente rimane il fatto che usare il proprio di ricevitore che si ha in mano da ben altra soddisfazione che usare quelli remoti ma rimane comunque un sistema molto interessate anche per imparare e capire.

Offline mithrandirxxx

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 262
  • Karma: 0
  • Sesso: Maschio
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #21 il: Lun 16 Ott, 13:03 2017 »
Salve,grazie per L info.Ho appena ordinato la Degen dalla Cina al costo di 17 euro.Ci vorrà del tempo per testarla e mi chiedevo se fosse possibile metterla all' esterno,magari contro il muro della casa per non esporla troppo,è possibile o è solo da interno?
Devo dire che questo hobby è davvero complicato ma deve essere affascinante.Domani quando torno a casa provo a spegnere il modem e vediamo se migliora.L ho chiamata radiolina solo perché all apparenza mi sembrava un giocattolino ma mio padre mi ha confermato il prezzo che non mi sarei mai aspettato.Ho capito che é è no strumento dignitoso e anche valido per poter imparare.
Grazie ancora e a risentirci.
Intanto leggo i topic di questo interessante forum che aiutano a farmi capire qualcosa in più.
Grazie per la disponibilità e i preziosi suggerimenti.
A presto
Riccardo

Io ho sia la PL660 che la degen da te ordinata.
Alla fine però preferisco usare il filo in dotazione alla radio. La degen deve essere sempre sintonizzata tramite la rotellina di tuning, quindi tenerla fuori e abbastanza scomodo.

Di contro è una loop, quindi dovrebbe avere una certa reiezione alle interferenze locali. Non ti resta che provare.

Offline legione72

  • Newbie
  • *
  • Post: 20
  • Karma: 0
Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #22 il: Lun 16 Ott, 22:53 2017 »
Salve,grazie per L info.Ho appena ordinato la Degen dalla Cina al costo di 17 euro.Ci vorrà del tempo per testarla e mi chiedevo se fosse possibile metterla all' esterno,magari contro il muro della casa per non esporla troppo,è possibile o è solo da interno?
Devo dire che questo hobby è davvero complicato ma deve essere affascinante.Domani quando torno a casa provo a spegnere il modem e vediamo se migliora.L ho chiamata radiolina solo perché all apparenza mi sembrava un giocattolino ma mio padre mi ha confermato il prezzo che non mi sarei mai aspettato.Ho capito che é è no strumento dignitoso e anche valido per poter imparare.
Grazie ancora e a risentirci.
Intanto leggo i topic di questo interessante forum che aiutano a farmi capire qualcosa in più.
Grazie per la disponibilità e i preziosi suggerimenti.
A presto
Riccardo

Io ho sia la PL660 che la degen da te ordinata.
Alla fine però preferisco usare il filo in dotazione alla radio. La degen deve essere sempre sintonizzata tramite la rotellina di tuning, quindi tenerla fuori e abbastanza scomodo. Ma

Ma si per 17 euro credo valga la pena di provare.La terrò comunque all interno come consigliato dall utente Lucas.Ora ho costruito un antenna molto faida te con un filo di rame alle cui estremità ho saldato dei coccodrilli; un lato la attaccherò alla telescopica e L altro ad un lampioncino(sverniciarto) che ho qua fuori in cortile.vediamo che "capolavoro" esce fuori ;)

Di contro è una loop, quindi dovrebbe avere una certa reiezione alle interferenze locali. Non ti resta che provare.

Forumradioamatori.it

Re:Presentazione e radio sconosciute
« Risposta #22 il: Lun 16 Ott, 22:53 2017 »

 

free countersfree countersfree counters