Autore Topic: Vi presento le mie yagi  (Letto 648 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Vi presento le mie yagi
« il: Dom 11 Feb, 11:51 2018 »

Ciao a tutti, giovedì mi hanno finalmente consegnato le yagi che avevo ordinato ed oggi approfittando della giornata libera ho iniziato a montarle. La prima che vi presento in foto è la Diamond A144S10, una 10 elementi in alluminio leggero del peso di circa 1 kg. L'antenna ha una lunghezza di boom pari a 2.1 metri mentre l'elemento più lungo (cioè il dipolo), misura 1.1 metri. L'antenna è davvero facile da montare poiché tutti gli elementi si fissano con dei dadi a farfalla. L'antenna arriva smontata con due parti di boom da unire dopo avervi montato i rispettivi elementi, grosso modo avrò impiegato 20 minuti. Di queste 10 elementi ne ho prese ben 3 sia per l'attività satellitare che terrestre. Il connettore è PL e il guadagno della 10 elementi è di 11.6 dBi.

Vediamo dunque la Diamond A144S10:



La seconda antenna è sempre prodotta da Diamond ma è una 15 elementi Uhf che già avevo acquistato in precedenza (ne ho un paio). Anche per questa yagi valgono le stesse osservazioni fatte per la versione 10 elementi Uhf con la differenza che in questo caso gli elementi sono 15 e le dimensioni sono di 2.250 metri x 350cm per un peso di 0,97 kg sempre con connettore PL mentre il guadagno è di 14.9 dBi.

Questa è la mia Diamond A430S15 montata per prova su una stacking bar dove le affiancherò la prima 10 elementi Vhf tramite uno duplexer e una discesa Messi & Paoloni Ultraflex-10. La foto è solo dimostrativa, poi dovrò valutare bene l'elevazione e la distanza di stacking.



Infine il vecchio rotore Yaesu G-450 a cui ho risistemato il cavo di controllo e funziona ancora bene



Bene, ora mancano prove e test di valutazione, dovrò montare anche le altre due 10 elementi, riorganizzare i cavi coassiali etc. ma il tempo inizia a peggiorare per cui se ne riparla il prossimo week-end.

I più cordiali 73's, Michele -IZ8XOV


LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Fabioemme

  • Full Member
  • ***
  • Post: 169
  • Karma: 7
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #1 il: Dom 11 Feb, 13:14 2018 »
Complimenti per tutto il sistema AlfaMike, oltre che per l’attività satellitare è ottimo anche per quella terrestre, magari per divertirti ad agganciare ripetitori lontanissimi da te o per fare dei bei DX anche in SSB!

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #2 il: Dom 11 Feb, 14:17 2018 »
Ciao Fabio, la mia idea è proprio quella, infatti dopo aver abbandonato le Hf intendo dedicarmi solo a queste bande. Il mio progetto prevede proprio di dedicare un set-up antenne dedicato ai satelliti (inizialmente 1x10 vhf + 1x15 uhf e poi valutare se raddoppiarne il numero). Nel contempo terrò la mia Comet Gp9 per il C4fm + altre 2x10 elementi vhf montate tramite uno splitter su una seconda stacking bar dove le monterò in polarizzazione verticale per ripetitori ed Fm. Non appena sarò pronto alle Ssb la mia idea è aggiungere una seconda coppia delle medesime direttive (costo 72 euro ognuna quindi relativamente poco), per farci anche qualcosa in 2 metri in polarizzazione orizzontale (Usb).

Il vantaggio di queste Diamond è che sono molto leggere e a buon mercato e nonostante le ridotte dimensioni del boom le recensioni su Eham sono lusinghiere:

http://www.eham.net/reviews/detail/6613



LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline Colonnello

  • Newbie
  • *
  • Post: 30
  • Karma: 3
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #3 il: Dom 11 Feb, 18:51 2018 »
Le direttive sono fantastiche in queste bande ma spesso anche sottovalutate e poco usate quindi ottimo investimento AlfaMike, il divertimento sarà assicurato, io purtroppo non le posso permettere perché non ho la possibilità di installarle quindi un po’ di invidia me la fai! çç09 :D

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #4 il: Dom 11 Feb, 21:31 2018 »
Le direttive sono fantastiche in queste bande ma spesso anche sottovalutate e poco usate quindi ottimo investimento AlfaMike, il divertimento sarà assicurato, io purtroppo non le posso permettere perché non ho la possibilità di installarle quindi un po’ di invidia me la fai! çç09 :D
Sono d'accordo oltretutto io ho iniziato anni fa con una 13 elementi orizzontale in 2 metri e poi ho mollato le Vhf per darmi ai Dx in 40. Oggi dopo una lunga avventura mi sono appassionato di satelliti ma ho deciso di rispolverare i 2 metri perché le Vhf mi hanno sempre affascinato. Oltretutto queste direttive non sono molto ingombranti quindi chi può potrebbe pensare a uno stacking verticale (3-4 antenne sovrapposte in pol. orizzontale per aumentarne il guadagno e stringerne il lobo di radiazione).

Mi spiace che non puoi montarle ma potresti eventualmente prenderne una da portarti al seguito per avventure all'aperto (vacanza, spiaggia, montagna etc.). Pensa che questa 10 elementi la sollevo con una mano, è davvero leggerissima quindi è ideale montata su un trepiedi fotografico per farci attività Qrp o dall'auto.

Aggiungo che oltre alle versioni che ho io Diamond fa anche una 5 elementi Vhf ed una 10 elementi Uhf di cui trovate tutte le info qui: http://www.diamond-ant.co.jp/english/amateur/antenna/ante_2base/ante_base1.html

LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 391
  • Karma: 10
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #5 il: Lun 12 Feb, 10:29 2018 »
Sono incuriosito non tanto dalle antenne quanto dalla meccanica. Ti occorre anche un rotatore in elevazione per i satelliti, quello di cui ho visto la foto è per l'azimuth, giusto?
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #6 il: Lun 12 Feb, 15:23 2018 »
Sono incuriosito non tanto dalle antenne quanto dalla meccanica. Ti occorre anche un rotatore in elevazione per i satelliti, quello di cui ho visto la foto è per l'azimuth, giusto?
Ciao, meccanicamente parlando posso fare un paragone con le mie precedenti direttive Cushcraft sempre per le Vhf. Certamente le Cushcraft a confronto delle Diamond sono più robuste oltre che avere un boom più lungo e pesi maggiori. A confronto le Diamond sono delle piume ma per il genere di attività che intendo farci io e anche in relazione a pesi e costi le reputo delle buone antenne anche se di fatto non ho avuto modo di testarle. Però ho provato le 15 elementi Uhf e ricordo che necessitavano di un puntamento certosino segno che il lobo di radiazione è stretto e quindi la direttiva come tale è valida.

Quanto al rotore in foto è un vecchio Yaesu G450 preso dopo la serie Kempro. E' un rotore di circa 4 kg di peso con analoghe prestazioni e semplicità d'uso e lavora solo in azimutale quindi niente elevazione come nel G5500 che è più costoso, pesante e vuole anche due cavi di controllo. Ad ogni modo per quel po che ho letto sono molti i radioamatori che lavorano con successo i satelliti sia Ssb che Fm con rotori solo azimutali tenendo le antenne a circa 15/20° di elevazione, quindi questo sarà il mio setup.

Ho discusso scorsa settimana con un Om americano che con le mie stesse antenne, lo stesso rotore ed elevazione 15° ha collegato più volte l'Europa tramite FO-29 quindi direi che il concetto anche se più semplice rispetto a un setup az-el (ed eventuali x-quad per la polarizzazione sinistra o destra), può andar bene per fare le prime esperienze e cimentarsi con questo nuovo genere di collegamenti.

73's - Michele
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 391
  • Karma: 10
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #7 il: Mar 13 Feb, 08:33 2018 »
Interessante, avrei pensato che per le direttive così spinte (i.e. più di 3/4 elementi) il puntamento in el. fosse indispensabile. In fondo se ci pensi con un satellite che passa alto, diciamo più di 70° di el. (che sono le condizioni migliori per il QSO visto che la distanza è ridotta di parecchio) tu stai puntando una cinquantina di gradi fuori col lobo della Yagi, sarei tentato di dire che tanto varrebbe una omnidirezionale... Comunque la pratica conta più della teoria, facci sapere come va. Considera anche che tra effetto doppler e distanza non è facile ascoltare un satellite quando è a pochi gradi sopra l'orizzonte, forse io il range di elevazione utile lo considererei tra 20° e 80° diciamo, quindi un'antenna fissa la angolerei sui 50° più che sui 20°. Ma di nuovo... prova e facci sapere!
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #8 il: Mar 13 Feb, 14:09 2018 »
Diciamo che ho ragionato nell'ottica che un'elevazione molto alta (superiore ai 50°), sia meno utile ai collegamenti su lunga distanza. Per quel po che ho studiato queste attività denoto che la maggior parte dei Qso extraeuropei via satellite si fanno quasi sempre ad elevazioni comprese tra i 20 e i 0° di elevazione. Non so se mastichi un po di inglese (ma c'è il traduttore), puoi leggerti il blog di k5nd cioè l'Om americano con cui sono in contatto e che utilizza il setup di antenne/rotore che ho in mente io:
https://www.k5nd.net/2017/09/satellite-antennas-for-fall-2017/

Di fatto devo fare di necessità virtù, ergo questo passa il convento. Se avessi voluto investire in rotore az-el e delle x-quad avrei dovuto spenderci una cifra di almeno 1100 euro (solo il G-5500 nuovo viene 750 euro senza cavallotti e cavi di controllo), mentre così, sfruttando il vecchio rotore e le antenne Diamond me la sono cavata con circa 200 euro. Va da se che la mia vuol'essere un'esperienza iniziale per sondare un po il terreno e vedere anche se l'attività satellitare mi affascina quindi per principio anche se li avessi non investirei da subito una cifra del genere.

Fortunatamente il prossimo sabato porta soleggiato quindi spero almeno di montare sul mast orizzontale le due direttive insieme al duplexer per iniziare a vedere se a 15/20° di elevazione arriva qualcosa dai soliti satelliti in Fm.

Purtroppo sono andato a spulciare i passaggi sul sito di N2YO e l'unico più favorevole in orari decenti è FO-29 di cui potrei ascoltare il beacon.
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 391
  • Karma: 10
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #9 il: Mar 13 Feb, 23:18 2018 »
Grazie di aver citato il blog, ho capito il ragionamento, che si basa su questi due fatti
1) il satellite passa più tempo nella parte bassa della traiettoria che intorno alla culminazione (vero)
2) nella parte vicina alla culminazione la minor distanza del satellite già aumenta il guadagno, con l'antenna più bassa si ha una sorta di equalizzazione del segnale lungo il passaggio.
Tutto questo ha un senso, si tratta solo di provare a vedere! Anzi ad ascoltare...
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #10 il: Mer 14 Feb, 14:12 2018 »
Grazie di aver citato il blog, ho capito il ragionamento, che si basa su questi due fatti
1) il satellite passa più tempo nella parte bassa della traiettoria che intorno alla culminazione (vero)
2) nella parte vicina alla culminazione la minor distanza del satellite già aumenta il guadagno, con l'antenna più bassa si ha una sorta di equalizzazione del segnale lungo il passaggio.
Tutto questo ha un senso, si tratta solo di provare a vedere! Anzi ad ascoltare...
Esattamente e aggiungo che i satelliti emulano un po la ionosfera per fare una sorta di paragone. La ionosfera nei collegamenti Hf cosa fa? Riflette i nostri segnali radio, logico che se hai un'antenna con un angolo di radiazione (take off), più basso (diciamo dai 20° a scendere), la tua antenna sparerà un segnale con angolazione più bassa e quindi verrà riflesso più lontano sulla ionosfera consentendoti di collegare stazioni più lontane. Allo stesso modo un satellite cosa fa? Riceve il tuo segnale e lo ritrasmette ad interlocutori lontani, se la tua antenna ha un angolo più basso (logicamente compatibile con l'elevazione del satellite), significa che lavorerai satelliti ad elevazione più bassa e quindi il segnale sarà ritrasmesso più lontano. Se invece il satellite è facciamo a 80° il suo segnale avrà un footprint molto più largo ma quasi verticale e quindi non sarà utile nei collegamenti extraeuropei.

Nell'altra discussione "Database Satelliti" aggiungo un link riportante le distanze record raggiunte nei Qso via satellite.
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Offline tmmlrd

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 391
  • Karma: 10
  • Sesso: Maschio
  • Siamo in missione per conto di Dio!
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #11 il: Gio 15 Feb, 08:55 2018 »
... Allo stesso modo un satellite cosa fa? Riceve il tuo segnale e lo ritrasmette ad interlocutori lontani, se la tua antenna ha un angolo più basso (logicamente compatibile con l'elevazione del satellite), significa che lavorerai satelliti ad elevazione più bassa e quindi il segnale sarà ritrasmesso più lontano. Se invece il satellite è facciamo a 80° il suo segnale avrà un footprint molto più largo ma quasi verticale e quindi non sarà utile nei collegamenti extraeuropei.

Assolutamente d'accordo, pura geometria. Diciamo che non essendo ancora mai riuscito a farmi ascoltare da nessuno tramite un satellite, prima del DX personalmente mi accontenterei anche di parlare con un collega della stanza accanto...  :P
IW5CWC - Icom ID-51

Offline AlfaMike

  • Michele IZ8XOV
  • Full Member
  • ***
  • Post: 216
  • Karma: 17
    • La mia stazione radio
Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #12 il: Gio 15 Feb, 12:00 2018 »
Per divertirti coi satelliti in modo meno impegnativo ti basta procurarti un paio di yagi di piccole dimensioni (una piccola 5 elementi Vhf e una 10 elementi Uhf) oppure se te la cavi con l'autocostruzione una Harrow che puoi far lavorare in full-duplex con due alimentazioni diverse oppure piazzandone un duplexer dopo i rispettivi dipoli e farla lavorare con un portatile o un veicolare bibanda orientando a mano le antenne (o la singola antenna nel caso della Harrow) aiutandoti con un trepiede fotografico (dai cinesi circa 20 euro).

Io stavo pensando di fare qualcosa di analogo in estate attrezzandomi sul mio terrazzo con un tavolinetto e un ombrellone. Per chi ama queste bande il tripode è una soluzione geniale perché anche in vacanza o in un week-end terminata l'attività via satellite puoi posizionare le tue piccole direttive a zero gradi e farti un po di attività terrestre.
LA MIA STAZIONE RADIO
https://www.qrz.com/db/IZ8XOV

Forumradioamatori.it

Re:Vi presento le mie yagi
« Risposta #12 il: Gio 15 Feb, 12:00 2018 »

 

free countersfree countersfree counters